credits photo: hypebeast.com


Non tutti sarebbero disposti a dire addio alla classica tazzina di caffè rigorosamente bollente, o all’inconfondibile profumo sprigionato dalla caffettiera. Ma per gli amanti delle novità c’è una moderna idea di caffè.
Il suo nome è Go Cube, ed è una caramella gommosa dalla forma cubica contenente circa 50 milligrammi di caffeina, l’equivalente di mezza tazza di caffè americano, o di quasi tre quarti di un espresso.

credits photo: lipstickalley.com
credits photo: lipstickalley.com

L’idea, che non rispecchia le abitudini e i gusti degli italiani, arriva dalla Spagna, dove il progetto è stato ideato, finanziato con il crowfunding su Internet e concretizzato negli Stati Uniti.
Le caramelle, oltre alla caffeina, contengono vari integratori, tra i quali teanina, vitamine B6 e B12 e acido folico, utili a migliorare la memoria e il livello di attenzione. Le troviamo in tre diversi gusti: moka, latte e classico.

credits photo: futuristech.info
credits photo: futuristech.info

Ultimo dettaglio è il prezzo: la confezione è composta da sei caramelle e costa 20 dollari, ovvero circa 18 euro, non di certo economico come acquisto.

Gli inventori sono Michael Brandt e Geoffrey Woo, secondo i quali le Go Cubes sostituiranno nel prossimo futuro le tazzine di caffè perché sono più pratiche, trasportabili e masticabili ovunque e in qualsiasi momento, senza la possibilità che possano rovesciarsi.

credits photo: cnet.com
credits photo: cnet.com

Per ora non sono ancora arrivate in Italia, ma è solo questione di tempo. Negli ultimi tempi le sfide al caffè sono sempre di più, dall’annuncio della prossima apertura di Starbucks a Milano, all’idea di masticare il caffè con le Go Cubes, eliminando così il tanto amato ‘sorseggio del caffè‘, pratica che accompagna la vita di quasi tutti gli italiani.

Urge fare qualcosa se non vogliamo dire addio ad una delle tradizioni più antiche della nostra Italia: ‘a’ tazzulella e’ cafè‘.