Protagonista indiscussa dell’inverno ormai lasciato alle spalle, la frangia rientra ancora una volta tra i must have di questa primavera/estate 2016. Sfilata, corta, cortissima, la cosa più importante è che dia l’effetto tendina: leggermente aperta al centro o ai lati. Questo tipo di frangia è molto comoda e versatile perché rappresenta una via di mezzo tra una frangia vera e propria appunto e il ciuffo, sicuramente molto più pratico e facile da gestire soprattutto con l’arrivo del caldo.

La frangia a tendina si adatta facilmente a qualsiasi tipo di volto proprio perché non è troppo folta e non ci copre del tutto la fronte, e anche perché si può spostare sia a destra sia a sinistra in modo tale da non vedersi sempre uguale e per cambiare di tanto in tanto. Inoltre va benissimo per qualsiasi tipo di capello, sia esso liscio, ondulato o riccio.

Nessuno resiste al fascino della frangia; infatti questa nuova tendenza è stata seguita anche dalle star, che non hanno esitato un attimo a copiare i look presenti sulle passerelle per queste due stagioni.

C’è da ricordare che comunque la frangia a tendina non è di certo una novità, anzi ritorna dopo anni e anni. Possiamo dire che è quasi un vero e proprio accessorio vintage. Basta ricordarsela infatti sulla bellissima attrice e modella Brigitte Bardot, oppure, in tempi più recenti, sulla star italiana Monica Bellucci.

Per chi volesse seguire la tendenza primaverile e tagliare la frangia ma non è convinta del risultato, può fare una prova facendosi la coda alta e quindi lasciar cadere le punte dei capelli sulla fronte, sistemandole come meglio vuole. Inoltre, in questo modo si sceglie anche la misura che si vuole dare alla futura frangia. La seconda opzione è, invece, comprare direttamente la frangia finta che si applica sul cuoio capelluto come se fosse una semplice molletta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here