www.cassitcha.wordpress.com

Ognuno di noi nella vita ha un discreto numero di persone che ci ama, così come un altrettanto folto gruppo di anime che vorrebbe vederci perire tra le fiamme dell’inferno. Spesso l’invidia, specialmente tra noi donne, nasce senza un motivo apparente. Non sempre detestiamo quella più bella, più ricca o più intelligente: a volte quel sentimento di fastidio nasce a prescindere, per ragioni di puro istinto o addirittura per nessun particolare motivo.
Per fortuna la mia esperienza di vita è priva di sentimenti di vera invidia, eccezion fatta per il malessere di quando guardo una sfilata d’alta moda e mi chiedo: ‘Ma davvero io e quella apparteniamo alla stessa specie?’
Ci però sono casi nei quali la gelosia femminile smette di essere un sentimento divertente e diventa qualcosa di patetico, fastidioso e degradante. Con gli anni ho capito che le persone invidiose hanno tutte più o meno lo stesso comportamento.

Sanno tutto di te

Chi ti invidia deve sapere qualsiasi cosa che riguardi la tua vita personale, e vivendo nell’epoca dei social network, acquisire più informazioni possibile non è mai stato così facile. L’invidioso sa tutto quello che fai, dove vivi, in quale luogo hai trascorso le vacanze estive. Nei casi più patetici ti lancia anche delle frecciatine via social, spesso chiamando in causa delle amiche ancora più stupide e gelose.
La cosa divertente è stare a guardare e non reagire: niente sarà più duro per loro da digerire della tua vita felice.

Sorrisi di plastica

Vi racconterò una breve storia.
Mi è capitato proprio ieri di andare a far compere in un negozio e come di solito accade nel centro di una città, la probabilità di incontrare qualcuno conosciuto è decisamente alta. Mi è capitato, infatti, di incappare in una persona familiare, a dire il vero vista 4/5 volte in tutta la vita, la quale mi ha sorriso e abbracciato cordialmente. Naturalmente, ignara del retroscena che avrebbe preso forma di lì a poco, ho risposto benevolmente a quella manifestazione d’affetto.
Ma ieri, proprio come accade da trent’anni nelle peggiori commedie italiane sul Natale, questa persona ha riferito di odiarmi appena sono uscita dall’atelier.
Mi chiedo come sia possibile detestare qualcuno che non si conosce abbastanza e, soprattutto, come sia pensabile avere anche la faccia di riferirlo.
Ecco, questo è il comportamento più frequente tra le persone invidiose; il gesto più stupido e banale che possa commettere una donna, specialmente se con scarse doti estetiche e intellettive. Mi spiace puntualizzarlo però così vi sparate addosso da sole.

Inciucio

Un altro passo falso che di solito compie una persona che ci invidia è il mettere in giro voci sul nostro conto assolutamente fasulle. L’invidioso soffre moltissimo per la nostra esistenza e per la nostra felicità: il suo obiettivo è rompere il nostro equilibrio. Mica volete dargli questa soddisfazione?

Notano i tuoi difetti

Non sempre è facile smascherare l’invidiso, spesso si tratta di un soggetto che si nasconde tra i nostri affetti. A volte è quasi un insospettabile, per cui dobbiamo fare un po’ di attenzione e tenere gli occhi aperti per stanarlo.
Il suo comportamento più frequente è quello di far critica. L’invidioso trova mille pretesti per farti sentire inadeguato e fuori posto. In sua presenza ti starà male il vestito, il trucco, i capelli. Il tuo lavoro farà schifo e per quanto ti sfozerai non sarai mai abbastanza.

Ti stanno addosso

Non sempre l’invidioso è la reincarnazione di una vecchia pettegola del Sud, come la ragazza poco bella e molto scema che ho incontrato in quel negozio. Spesso chi ci vuole danneggiare cerca in tutti i modi di stabilire un contatto con noi, di fingere amicizia pur di starci accanto. L’invidioso si avvicina come un segugio e si attacca addosso come una zecca per spiarci per bene. Quando il suo progetto è di annientarci, farà di tutto per conoscere i nostri pensieri e le nostre abitudini per capire come affondare il colpo.
Mi è capitato di conoscere una persona che si è comportata in questo modo per soffiare la donna a un amico, ma si tratta per fortuna di comportamenti che la vita punisce inevitabilmente con l’infelicità eterna.

30 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here