Credit: 361magazine.com

In determinati periodi dell’anno l’attenzione e la cura verso il nostro corpo deve essere più costante. Da pochissimo è arrivata l’estate, almeno per il calendario, e in questa meravigliosa stagione i nostri capelli sono stressati da una moltitudine di fattori come il sole, la sabbia o il sale. Le giornate calde passate al mare e le serate a fare festa con gli amici possono nascondere insidie feroci per la nostra adorata chioma. Oggi quindi sveliamo 5 mosse per non rovinare i capelli d’estate.

1. Seguire una dieta specifica

Si sa che la natura è perfetta, e per questo motivo esistono tantissimi alimenti capaci di rigenerare il capello, renderlo più forte ed anche più sano. Per crescere al meglio, i nostri capelli hanno bisogno di un corretto apporto di vitamine e di sali minerali. Provate dunque a consumare cereali integrali, legumi, ma anche verdure come le carote o gli spinaci, che contengono moltissimi di questi fattori nutrizionali.

Rame, selenio e zinco sono considerati tra i sali minerali che maggiormente possono contribuire a rafforzare i capelli. Questi sono contenuti nella frutta secca, come le noci o i semi di girasole. Uno degli alimenti considerati più adatti per rinforzare i capelli è costituito proprio dal miglio.

Non dobbiamo dimenticare che per mantenere i capelli d’estate splendidi e lucenti dobbiamo bere molto, ma non aperitivi e super alcolici, dobbiamo bere moltissima acqua per mantenerci idratati al massimo.

2. Lavare e asciugare i capelli nel modo giusto

Fare lo shampoo e la piega a noi sembra la cosa più scontata e facile di questo mondo, non sapete invece che la maggior parte delle donne, proprio durante questi passaggi così sottovalutati, sbagliano e tendono a rovinare i propri capelli.

Innanzi tutto lo shampoo va effettuato con un distacco temporale. I capelli non vanno lavati tutti i giorni ma ogni 2 in modo da non sfibrarli. Il lavaggio deve essere effettuato con acqua tiepida per non stressare i capelli, perciò addio alle docce bollenti o freddissime. I prodotti utilizzati per il lavaggio devono essere applicati con un massaggio molto lento sulla cute in modo da detergere il cuoio capelluto e il risciacquo deve essere accuratissimo.

Il post lavaggio deve essere effettuato con altrettanta attenzione. I capelli non devono essere strofinati ma tamponati con una salvietta. Bisogna stare attenti a non bruciare i capelli col phone, mantenendo una certa distanza, e pettinarli lentamente per non spezzarli ulteriormente. Evitate poi di passare ogni giorno la piastra o il ferro che li sfibra e li brucia.

5 mosse per non rovinare i capelli d'estate
cosmopolitan.it

3. Usare degli impacchi

Gli impacchi sono una mano santa soprattutto quando i capelli tendono a rovinarsi. Non per forza dobbiamo spendere tutto lo stipendio per comprare prodotti industriali, la natura ci aiuta anche i questo.

Avete i capelli secchi? Utilizzate un impacco di olio d’oliva tiepido. Va massaggiato qualche minuto e poi lasciato agire per mezz’ora, poi si procede con un normale lavaggio. Se invece al contrario si hanno capelli grassi è possibile sciogliere 2 cucchiaini di sale in un litro di acqua bollente, lasciare raffreddare e passarlo sui capelli appena lavati prima dell’ultimo risciacquo. Per combattere le doppie punte, infine, si mischiano 3 gocce di olio di jojoba, 3 gocce di olio di rosmarino e un cucchiaio di aceto di mele. Prima dello shampoo si passa il composto sui capelli asciutti e lo si lascia agire per cinque minuti. Poi lo si risciacqua e si procede con lo shampoo. Quest’ultima operazione va ripetuta 2 volte al mese.

Questi sono solo alcuni dei rimedi fai da te conosciuti per mantenere i capelli sani, sicuramente le vostre nonne ne conosceranno altri.

4. Stare lontani dal sole nelle ore più calde

In alcuni momenti della giornata estiva il sole “picchia” davvero sulla testa e tende a rovinare la nostra bellissima chioma. Per questo motivo dovremmo evitare di esporci al sole nelle ore più calde o almeno avere a portata di borsa un bellissimo cappello a tesa larga per riparaci dai raggi più assassini.

5 mosse per non rovinare i capelli d'estate
svagonews.com

5. Evitare la coda a tutti i costi

Si sa che d’estate, soprattutto per chi porta i capelli lunghi, la coda di cavallo è la salvezza per giornate di afa insopportabile. Questo rimedio anti calura estiva però tende a rovinare i capelli e a spezzarli a causa dell’elastico troppo stretto. Allora il consiglio è quello di legare i capelli con elastici e pinze adeguate e cercare di non stringere troppo. Si possono fare trecce o chignon per ovviare al problema e cambiare pettinatura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here