Credits:thoughtcatalog.com

Le statistiche globali sulla lettura non sono incoraggianti, sempre più persone leggono meno di tre libri l’anno. Ma la trovata di questa ragazza può essere un buon incentivo per leggere e gustare al meglio la storia che ci troviamo davanti.
Ecco alcuni titoli che, se non conoscete, dovete procurarvi nel nuovo anno.

Nel suo blog “The Little Library Café“, Kate Young pubblica ogni giovedì delle ricette, dolci o salate, ispirate ai celebri capolavori della lettertura, o semplicemente, ai libri che l’hanno accompagnata nel corso della sua infanzia.
C’è n’è per tutti i gusti: con un centinaio di titoli e altrettante ricette, Kate accontenta il pubblico più esigente e i palati più fini, grazie anche alla divisione tematica dei libri e per categoria, delle ricette.

Tra i classici della letteratura del 19esimo secolo vediamo titoli come:

Le avventure di Sherlock Holmes

Le avventure di Sherlock Holmes, Arthur Conan Doyle, vede accompagnare la sua lettura con la Blood Orange Cake con le sue profumate note di agrumi le avventure del detective più famoso della storia

Jane Eyre

Per il capolavoro di Charlotte Brontë l’autrice ha pensato a dei mini pasticci di carne chiamati Mince Pies, che accompagnano il lettore nell’atmosfera natalizia per mettersi in cucina con l’eroina della storia.

Per quanto riguarda invece i libri che la Young ritiene significativi del 20esimo secolo abbiamo titoli quali:

Assassinio sull’Orient Express

Per il giallo più amato di tutti i tempi la blogger ci propone una “Pistachio and Rose Cake” ovvero una torta al pistacchio al profumo di acqua di rose che permette agli amanti del genere di entrate in contatto con le atmosfere e le idee che Poirot si trova a vivere

Cent’anni di solitudine

Per entrare in contatto con le sette generazioni dei Buendia, nel magistrale romanzo di Gabriel Garcia Marquez, l’autrice propone dei biscotti tipici spagnoli, gli Alfajores.

Per quanto riguarda i capolavori del nostro millenio, la Young ha un elenco di titoli invidiabili da qualsiasi bibliofilo. Tra questi vediamo:

L’ombra del vento

La suggestiva Barcellona descritta da Carlos Ruiz Zafon è presentata attraverso un pan di spagna profumato alla cannella che è proprio il dolce che Clara, una dei personaggi, offre nel sesto capitolo del libro.

Una serie di sfortunati eventi

Gli orfani Baudelaire, creati dalla penna di Lemony Snicket, sarebbero andati pazzi per il Pudding al cioccolato proposto per loro da Kate Young, per gustarsi al meglio la loro “serie di sfortunati eventi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here