www.effevicomunicazione.it

Trovare l’anima gemella è una impresa titanica, specie se si vive in una comunità virtuale, luogo nel quale la concorrenza è più che spietata e in cui la nudità la fa da padrona. Ma esistono pochi ma semplicissimi trucchetti da utilizzare per riuscire a farsi notare sui social network.
Scoprire il seno? Banale. Impostare la foto del lato B come immagine del profilo? Assolutamente patetico. Dovete sapere che per trovare il vero amore non bisogna fare alcuno spogliarello, né tantomeno coprirsi di ridicolo su una piazza virtuale.
Gli stratagemmi che vi proporrò sono assolutamente in linea con ciò che ogni donna dovrebbe essere, ovvero una signora.

Immagine profilo

La prima cosa che gli utenti di un social osservano è l’immagine del profilo degli altri. Da lì si capiscono moltissime cose; se vi imbattete in un ragazzo che come foto profilo ha i suoi addominali, state certe che non si tratterà di un premio Pulitzer. Se un uomo osserva una donna che come foto ha il suo seno in bella mostra, va da se che penserà che si tratti di una facile.
La vostra immagine dovrebbe mostrare ciò che siete veramente, come vivete e cosa vi piace. Non se la natura vi ha fatto rotonde nei punti che piacciono ai maschi.

Quantità delle foto

Certo non dovete essere come quelli che si sono registrati su Facebook senza utilizzarlo mai, ma nemmeno intasare la home con decine di post e foto.
Bastano due foto alla settimana per parlare al web di ciò che siete: non dovete esagerare.

Stop alle critiche

Va bene esprimere il proprio pensiero, siamo in democrazia, ma usare Facebook come la pattumiera per le vostre lamentele non vi aiuterà mai a trovare un fidanzato. Se siete così critiche su Facebook, chi vorrà mai frequentarvi nella vita?

No allo stalking

Non mandate le richieste di amicizia a tutti, non commentate qualsiasi cosa, non siate onnipresenti, insomma: il prezzemolo sta bene in cucina, e li deve rimanere. Essere troppo attivi può dare l’idea che non abbiate una vita vera fuori dai social.

Non mandate il primo messaggio

Anche se molti articoli parlano di parità di sessi e opportunità, io credo fermamente che una donna non debba mandare mai il primo messaggio ad un uomo. Se ritenete che lui sia poco attento alle piccole cose e morite dalla voglia di dargli un input, sappiate che è accettabile la circonvenzione di incapace ma non la prima mossa della donna. Fatevi desiderare, lasciatelo sospirare. Lui deve sapere che non siete delle disperate e che non avete bisogno di nessuno. Se proprio ritenete di dovere smuovere le acque, dovreste fare in modo di indurlo a fare il primo passo, aiutando la situazione ma senza esporvi troppo.

Sorridete

Senza un freno, senza fine. Dovete sorridere. Solo in questo modo la vostra luce potrà illuminare un altro cuore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here