Credits photo agi.it

Se amate farvi selfie da soli, sappiate che nell’estate 2014 sarete “fuori moda”. Perchè il nuovo must è il groufie, l’autoscatto social di gruppo. Al motto di più siamo meglio è nel vero groufie ci devono essere minimo due partecipanti, fino a salire, ovviamente purchè i vostri amici entrino nell’obiettivo dello smartphone.

La location preferita dagli amanti dei groufie è manco a dirlo la spiaggia. Sul bagnasciuga, tra i lettini, sotto l’ombrellone, l’importante è non mostrarsi da soli, ma con amici, altrimenti non sarete dei veri fan del groufie.
A testimonianza del fatto che siamo davanti a una vera e propria mania arrivano anche i groufie guard, ovvero le guardie che aiutano bagnanti nella realizzazione di autoscatti di gruppo, facendo in modo che nessuno finisca in acqua o si scontri con altri passanti, nell’intento di inserire nelle foto il maggior numero possibile di persone.

Il rischio è che, infatti, chiunque stia passando nel luogo della foto sia catturato, anche a sua insaputa e venga così inserito nel groufie di turno.
Presenti già sulle spiagge romane e in riviera romagnola, i groufie guard sono animati da buoni propositi: il loro obiettivo è favorire gli autoscatti di gruppo per dare spazio alla socialità e al sano divertimento da spiaggia.

Pensavate davvero che per fare amicizia in spiaggia bastasse giocare a racchettoni?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here