Cinquecentotre giorni, più di centotrentamila km, ventidue paesi, cinque motociclette, una telecamera GoPro e un uomo: questa l’incredibile avventura che Alex Chacon ha raccontato attraverso i suoi selfies.

Around the World in 360° Degrees” il nome della sua impresa, documentata nei particolari, che ha visto il giovane texano immortalato in selfies con scenari epici a fare da sfondo. Sul ciglio del Gran Canyon, con le cascate del Niagara alle sue spalle, dinanzi al magico Colosseo, in volo con un paracadute o in discesa libera appeso ad un elastico da bungee jumping: non è mancato nulla nell’esperienza triennale da cardiopalma di Chacon.

Un vero e proprio diario del motociclista, che ha reso il giovane ragazzo un avventuriero, facendo sognare milioni di persone e rimbalzando attraverso i mass media. Un successo alimentato dalla voglia di avventura per cui spesso si è poco coraggiosi e che Alex ci aiuta a ricordare, raccontando quell’autentica bellezza della libertà.

A fare da veicolo tra le sue esperienze e le persone a cui raccontarle, sono proprio i social, lieti di accogliere storie curiose e virali come questa.

Nei video proposti la compilation dei selfies più entusiasmanti, ma anche alcuni dei momenti più belli di un fantastico viaggio che resterà nella storia. Non solo la sua.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here