Ce lo suggerisce Love The Sign e noi approntiamo una piccola guida che vi sarà di aiuto.

Arredo bagno: l’arte di creare intimità

A cosa vi fa pensare il bagno? Intimità e relax? Make up? Ma quando lo dovete arredare, a cosa pensate?

Doccia o vasca? Quali materiali usare? Quali colori?

Ci sono diverse correnti da seguire: naturale, feng shui e minimal.

Tre cose a cui non si può rinunciare:

  1. una combo vasca doccia perché certi giorni ci vuole un bagno rilassante e certi giorni ci vuole una doccia veloce
  2. cromoterapia e nebulizzatore di acqua, perché no?
  3. Semplicità, il bagno è un luogo di rigenerazione e relax

Arredo bagno: un arredo chic

Chic è tutto ciò che è raffinato ma vi fa star bene.

Materiali naturali, come ci suggerisce Love The Sign, bene ceramica e legno, ma anche pietra.

Indispensabili le piantine che richiedono poca cura, le candele rilassanti e le stoffe morbide.

I colori tenui son da preferirsi con un piastrellato elegante e che s’intona.

Le miscellanze fra moderno e classico sono da mettersi in atto solo se sapientemente equilibrate.

Minimal è la chiave: un bagno con arredo minimal è sempre pulito, sempre in ordine e gli spazi son calibrati.

Lo stile è una questione di gusto: conchiglie, fiori, arredi vintage o altri decori devono essere in tono con la nostre preferenze.

Arredo bagno: i mobili ed i sanitari

I mobili devono essere semplici, lineari ed armonizzati con gli spazi.

Bene le mensole, ma anche qualche cassetto è d’obbligo per riporre ciò che è privato e non è il caso di lasciare a vista.

Mobili e sanitari devono accordarsi in stili e forme. Per quando riguarda il lavandino si può scegliere un modello incassato nel mobile oppure un lavabo indipendente perché il monoblocco ha il suo fascino ma il sospeso è forse più pratico ed arioso.

Ricordiamo che gli spazi vanno saputi gestire: i colori chiari sono adatti ad un ambiente piccolo e poco è meglio in questi casi.

Protagonista importante è lo specchio; sbizzarritevi, decorato o semplice, magari più di uno? Con mensola o senza.

Arredo bagno: errori da evitare

No a mobili con rilievi ed intarsi e no a rubinetteria in rame oppure ottone, troppo retrò!

Total white no, per carità, fantasia e colore devono esser presenti, non si tratta di una sala operatoria!

Si all’hi-tech ma senza esagerare, è una sala da bagno non una sala d’intrattenimento. Telefoni, radio e marchingegni vari possono trovare collocazione altrove.

Bene i mosaici, freschi e colorati, no a piastrellati della nonna, noiosi e superati.

Qual è il vostro stile?

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here