Credits:http://www.boredpanda.com

Decidere di affiancare la crescita dei nostri bambini con la presenza di un animale può rappresentare un valore aggiunto all’educazione dei nostri piccoli. Sicuramente la scelta deve essere innanzitutto consapevole e va fatta in primis dagli adulti e poi condivisa con i figli, in quanto molte volte accade il contrario.

Decidere di assecondare i capricci momentanei dei bambini porterebbe agli effetti opposti di quelli desiderati in quanto qualsiasi essere vivente merita rispetto, attenzioni e soprattutto non dev’essere considerato un giocattolo che, una volta finita l’euforia, può essere messo da parte o peggio abbandonato.

Un animale educa indirettamente alla diversità, in quanto fa capire al bambino che ci sono diversi modi per comunicare affetto, stima e amicizia. Prima cosa da trasmettere al bambino sarà la grande responsabilità che esso comporta poiché cane, gatto o qualsiasi altro animale domestico esso sia, ha delle necessità che dovranno essere soddisfatte nel rispetto della loro specifica natura.
Principio importante da inculcare ai figli è che l’animaletto entrerà a far parte della famiglia e sarà un compagno di vita.

Adottare comportamenti idonei all’educazione dell’animale favorirà ai nostri figli l’integrazione, la responsabilità e la socializzazione. L’uomo è in grado di regalare tanto affetto agli animali e viceversa. Tra il piccolo e l’amico a quattro zampe si instaura un rapporto speciale ed empatico poiché il bimbo capirà pian piano come comportarsi con un essere vivente diverso da se. Altra importante esperienza sarà che per la prima volta riverserà l’amore, che fino a quel momento aveva riservato solo per mamma e papà, ad un altro essere vivente nonché suo futuro migliore amico.
Con tali accortezze i bambini diventeranno degli adulti rispettosi, tolleranti alle diversità e saranno inoltre più propensi a prendersi cura anche di altre persone.

Un compagno fidato a quattro zampe con cui confidarsi senza paura di giudizi o condizionamenti, in fondo, lo avremmo voluto avere tutti per poter condividere momenti di gioco e complicità.

La fotografa AnaRosenberg ha catturato con dei magnifici scatti il rapporto d’amore e protezione che vi è tra suo figlio e i suoi due compagni di vita a quattro zampe Lola e Mr. Ozzy.

28 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here