Fish River Canyon in Namibia

Le parole qui servono poco, ma sono certa che dopo aver visto queste foto vi metterete subito a fare la valigia, per andare a vedere di persona una di questi spettacoli che la natura ci offre.

1. Grand Canyon, Usa

Grand Canyon, Usa
Grand Canyon, Usa

Lo conosciamo tutti, è il padre di tutti i canyon, il più famoso e grande al mondo. Si trova in Arizzona, e si tratta di una sorta di insenatura creata dal fiume Colorado; è lunga 446 chilometri, profonda fino a 1.600 metri e ha una larghezza che varia da 500 metri a 27 chilometri. Lo spettacolo è davvero unico, e lo si può gustare anche avvicinandosi a piedi e guardandolo dal basso, e la cosa fenomenale è che i colori del Grand Canyon cambiano ogni ora in base alla luce del sole.

2. Brimstone Slot Canyon, Usa

Brimstone Slot Canyon nello Utah, Usa
Brimstone Slot Canyon nello Utah, Usa

Siamo nello Utah, dove il fiume Escalante ha creato e scolpito il Brimstone Slot Canyon anno dopo anno, secolo dopo secolo. Per poter visitare al meglio questo Canyon bisogna essere camminatori esperti, per via dei punti in cui la roccia è molto profonda e larga solo pochi centimetri. Ma la vista che offre “ne vale la pena”.

3. Horseshoe Bend, Usa

3

La sua forma è davvero particolare, perché ricorda tanto un ferro di cavallo; mica si chiama horseshoe per niente. Situato in Arizona, vicino alla città di Page, è profondo 100 metri e regala stranissimi effetti ottici quando il sole è basso all’orizzonte, sia all’alba che al tramonto. Questo canyon non è tra i più visitati, ma gli spettacoli che offre sono davvero suggestivi.

4. Fish River Canyon, Namibia

Fish River Canyon in Namibia
Fish River Canyon in Namibia

Il Fish River Canyon, è la gola più lunga d’Africa, misura infatti 160 chilometri di lunghezza e i 27 di larghezza. Per visitarla servono come minimo cinque giorni di escursione in macchina, preferibilmente da maggio a settembre per evitare la presenza di animali selvaggi. Ma anche qui, lo spettacolo che offre il canyon, è davvero unico.

5. Blyde River Canyon, Sudafrica

Blyde River Canyon in Sudafrica
Blyde River Canyon in Sudafrica

Questo canyon è il secondo più grande dell’Africa: lungo 26 chilometri e profondo 800 metri. A differenza degli altri, il Blyde River Canyon è ricco di vegetazione, e questo lo rende uno dei più verdi e più mozzafiato. Un’altra sua caratteristica specifica sono i giganteschi e bizzarri buchi su tutta la roccia arenaria.

6. Gola del Siq, Giordania

Gola del Siq a Petra, Giordania
Gola del Siq a Petra, Giordania

Forse ve lo ricordate dal film di Steven Spielberg “I predatori dell’arca perduta”, dove il protagonista, il famoso Indiana Jones, percorreva a cavallo lo stretto canyon tra alte pareti di roccia color rosso e ocra. Questa roccia è stata scavata dai Nabatei, gli antichi abitanti di Petra, per realizzare un sistema idrico che rendeva la gola una strada sicura e protetta per mercanti e viaggiatori.

7. Gorge du Verdon, Francia

Gorge du Verdon, Francia
Gorge du Verdon, Francia

Ciò che caratterizza il canyon francese Gorge du Verdon, che si estende in Provenza per 25 chilometri in un paesaggio bellissimo e rigoglioso, è il color smeraldo delle acque del suo fiume, Verdon. Proprio per il suo splendore, questa è una meta turistica molto ambita e frequentata, ogni anno infatti numerosi escursionisti navigano le acque del fiume a bordo di piccole canoe, facendo rafting, o si arrampicano sulle pareti calcaree per scoprire ogni angolo di quel paradiso.

8. Tara River Canyon, Montenegro

Tara River Canyon, Montenegro
Tara River Canyon, Montenegro

Il canyon che si trova sul fiume Tara, in Montenegro, è il più profondo del Vecchio Continente. Poco frequentato si tratta di una bellissima gola larga 80 metri e profonda al più quasi un chilometro e mezzo. La profonda gola e numerose e ripide cascate si trovano nel parco nazionale di Durmitor, a nord del Paese.

9. Gole di Samarìa, Creta

Gole di Samarìa, Creta
Gole di Samarìa, Creta

Si trovano a sud ovest dell’isola greca e sono molto frequentate dai turisti che si “sperdono” tra i 16 chilometri del suo percorso. La sua ampiezza oscilla dai 150 metri ai 3 chilometri: la traversata a piedi è piuttosto impegnativa e dura circa sette ore, tra tratti scoscesi e ripidi dislivelli che nascondono boschi di cipressi, pini secolari e piante endemiche. Compresa qualche traccia di antiche civiltà.

10. Fjaðrárgljúfur, Islanda

Fjaðrárgljúfur in Islanda
Fjaðrárgljúfur in Islanda

Questo canyon con un nome fin troppo difficile da pronunciare, è profondo circa 100 metri e lungo quasi 2 chilometri, accompagnato dal percorso del fiume Fjaðrá. Si trova a sudest dell’Islanda. Il viaggio per poter raggiungere e ammirare questo spettacolo della natura è molto avventuroso per via delle pareti a stra piombo.

11. Kings Canyon, Australia

Kings Canyon, Australia
Kings Canyon, Australia

Questo sicuramente lo conoscete, perché è la sua immagine è molto popolare ed è spesso usata come foto di promozione turistica. D’altronde la sua maestosità è davvero unica e spettacolare. Vicino ad Alce Springs, la gola non è molto grossa, misura infatti un solo chilometro, ma regala panorami mozzafiato con altezze vertiginose e pareti rosso fuoco a strapiombo, sullo spazio circostante che offre strane conformazioni rocciose.

12. Yarlung Zangbo Grand Canyon, Tibet

Yarlung Zangbo Grand Canyon in Tibet
Yarlung Zangbo Grand Canyon in Tibet

Il canyon Yarlung Zangbo è il più profondo del mondo, e si estende lungo il corso del fiume Yarlung Zambo e occupa una superficie di 64.300 chilometri quadrati. Le vedute sono fenomenali: le montagne boscose e verdissime che lo ricoprono hanno cime innevate che spuntano tra le nuvole.

13. Gola del Salto della Tigre, Cina

Gola del salto della Tigre, Lijiang in Cina
Gola del salto della Tigre, Lijiang in Cina

La gola del Salto della Tigre è attraversata dal corso impetuoso del fiume Jīnshā, ed è circondata dalle cime del monte Hābā a ovest e dal Yùlóng Xuěshān a est. Per attraversarlo tutto servono come minino 4 giornate di cammino lungo i sentieri segnalati, ma anche in questo caso, “ne vale la pena”.

14. Cañón de la Angostura, Messico

Cañón de la Angostura a Pinal de Amoles, Messico
Cañón de la Angostura a Pinal de Amoles, Messico

Questa è una bellissima e spettacolare gola disegnata dal fiume Escanela. Si può partire dal villaggio di minatori Mina Grande, e proseguire a piedi lungo un sentiero che procede accanto al letto del fiume, fino a Puente de Dios, un ponte di roccia. L’escursione regala paesaggi bellissimi, tra pareti di roccia e acque cristalline.

15. Cañón del Colca, Perù

Cañón del Colca in Perù
Cañón del Colca in Perù

Profondo 3.270 metri, il canyon del Colca si è formato solo 30 anni fa. La gola affascina per la sua bellezza e per la diversità geografica: dall’arida steppa di Sibayo alle terrazze coltivate di Yanque e Chivay e ai tanti vulcani, alti fino a 6mila metri.

[Credit: Ansa.it]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here