Caro 2015, siamo donne, sia fatte di sentimentalismi e biscotti al burro, e, con una penna in mano, ci rivolgiamo a te perché Babbo Natale non esiste, il principe azzurro neanche, la fatina dei denti è sparita e beh, insomma, sei la nostra ultima speranza.

Siamo donne, dicevo, e quando chiediamo, chiediamo e chiediamo ci sentiamo più donne che mai. Così ti chiediamo, chiediamo e chiediamo un po’ di cose, ma solo per il gusto di farlo, ché tanto lo sappiamo che poi tocca a noi andarcele a prendere. E, tranquillo, le nostre sono richieste piccine, perché se tutti dovessimo chiederti la pace nel mondo come le Miss Italia, saresti in un bel guaio.

Così senza indugiare, noi donne chiedenti di Blog di Lifestyle, abbiamo stilato una lista di buoni propositi che non hanno niente di buono e niente di proposito. Consapevoli che farai il possibile per i nostri desideri, noi cercheremo di darti una mano.

Chris Hemsworth

Giuro, è un caso che l’uomo più sexy dell’anno si trovi al primo posto della nostra lista. Insomma, è solo così perfetto, non si spiega. La colpa è di quello che ha messo in giro la voce che “se vuoi una cosa fortissimo, la ottieni”…

La sopravvivenza

Sì, perdona il fatalismo, ma il requisito fondamentale per goderci gli altri desideri, che sicuramente esaudirai, è rimanere in vita. Dunque evitiamo di mettere il mascara mentre sorpassiamo un tir in autostrada, così come sarebbe meglio evitare di giocare al flambé se siamo al livello di cucina “uovo al tegamino”. Meglio un tramezzino oggi che le mele cotte in ospedale domani.

La gentilezza

Me lo riprometto ogni anno, ma poi arriva il vecchietto con la panda quando hai già accumulato un ritardo di mezz’ora o, peggio, si rifà viva l’ex del nuovo fidanzato. Abbandoniamo i rancori, i sentimenti negativi, il superfluo. Rilassiamoci e trattiamo gli altri come vorremmo trattassero noi. Che la gentilezza illumina più di uno shampoo Pantene.

Il fisico degli Angeli di Victoria’s Secret

Va beh magari una roba che gli assomigli molto. L’anno nuovo è sempre un ottimo motivo per cominciare quella dieta che citiamo da quel lontano lunedì del 2000 a.C., e lo so che se poi dico “buoni” propositi, mi mangio anche quelli. Più squats, più passeggiate, meno junk food e alcool: e non per la brasiliana al mare, ma per noi.

L’organizzazione

La donna è multitasking, ma gli esemplari con qualche anomalia sono numerosi. Ed io sono qui, appunto, per testimoniare. Così caro 2015, ti imploro, non farmi più conservare in frigo oggetti di altra natura e risparmia le chiavi della mia auto dal bidone dell’umido.

Defollow di massa per Francesco Sole

Quanti altri post-it dovranno essere sacrificati prima che qualcuno faccia qualcosa? Quanti? Che i post-it la gente normodotata li usa per studiare, laurearsi e finire alla cassa del Mc Donald’s, e un altro anno di idiozie di un Francesco Sole qualunque, questa gente non lo merita.

La passione

Dove credete di andare senza la passione? Cosa credete di fare senza? Nelle cose che facciamo, nelle persone di cui ci circondiamo, nelle decisioni che prendiamo: è lei che ci tiene vivi.

Che Buffon torni con Alena

Ho smesso di credere nell’amore quando Gigi e Alena si sono lasciati. Per questo, caro 2015, ti chiedo una riconciliazione spettacolosa, di quelle da film. Che la D’Amico ci sta anche un po’ sulle gonadi, grazie.

Gli errori

Quanti di noi non hanno commesso qualche errore nel corso degli anni vissuti? E quanti, da quegli errori, non hanno imparato qualcosa? Loro servono a questo, fanno parte del gioco. Mettiamoli in conto, concediamoceli, affrontiamoli, impariamo. Fare errori, cambiarli e scegliere quali fare è il miglior augurio che potremmo mai farci.

La meraviglia

L’ottava meraviglia del mondo è meravigliarsi. Di suoni, colori, sensazioni, parole, emozioni. Ogni anno ne porta con sé a volontà. Lasciamo che ci stupiscano, lasciamo che ci entrino dentro. Ché quello che ci meraviglia resta per sempre con noi.

Scarpe a volontà

La natura non è stata clemente e la compensazione artificiale dei centimetri è costituita da quelle protuberanze incantevoli che chiamiamo scarpe. Di ogni colore, forma, firma, dimensione: auguro un buon tacco 15 a tutte.

Amare, tanto e forte

Tutto quello che ci serve può stare dentro al cuore” cantava quel fighissimo poeta di Jovanotti e la penso esattamente così. È l’amore che esplode, che ci divora e che poi decide per noi. E se combina disastri, che importa? Dove c’è lui c’è la felicità.

Non avere buoni propositi

Ognuno inizia quando è pronto, quando se lo impone, quando non può fare altro. Ognuno fa quello che sente, giorno per giorno. E tra qualche mese la D’Amico potrebbe diventare il mio idolo. Insomma, una lista dei buoni propositi ha senso nel quadro generale. Che tanto alla fine dell’anno saremo tutti qualcosa di diverso da quello che c’è scritto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here