Animali

Home Animali Pagina 3
Notizie di attualità sul mondo degli animali, diritti e doveri per chi possiede un animale domestico, storie sugli amici a quattro zampe

Pet in famiglia: in aumento e sempre più tutelati

credits photo: impresamia.com

Quando si decide di adottare un animale si assumono diverse responsabilità. Il nostro amico a quattro zampe diventa un vero e proprio componente della famiglia e, ve lo assicuriamo, vi ripagherà diventando un fornitore di gioia a volontà. L’amore che un animale può dare è unico e le famiglie italiane l’hanno capito. Secondo il ‘Rapporto sul mondo degli animali da compagnia‘, realizzato con il contributo di IRI Information Resources e dell’Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani (ANMVI), sono infatti sempre di più, il 43%, le famiglie che decidono di vivere con almeno un pet. Poco importa se si tratta di un cane, un gatto o un silenzioso pesce rosso.

Sono quindi, ad oggi, circa 60 milioni gli animali domestici presenti nelle famiglie italiane: 7,5 milioni sono gatti, 7 milioni cani e per il resto si tratta di piccoli animali (pesci, roditori e animali esotici). Prendersi cura di loro, però, non è sempre facile e di certo non è economico. L’attenzione alla loro salute cresce però costantemente. Sono, infatti, 30 mila i veterinari attivi nel nostro paese. Di questi, molti sono specializzati nella cura di specifiche tipologie di animali e tutti pongono particolare attenzione all’alimentazione e allo stile di vita dei nostri pet. Questa crescente attenzione si ripercuote sull’aspettativa della vita media di Fido e Miao, che negli ultimi anni si è allungata.

L’importanza di un’alimentazione di qualità è sottolineata anche dalle recenti normative: l’Europa disciplina in modo severo la qualità e la sicurezza delle materie prime e degli ingredienti destinati al pet food e l’Italia ha approvato da diversi anni il Piano Nazionale di Controllo Ufficiale sull’Alimentazione degli Animali.

Che i nostri amici animali facciano parte della famiglia è ormai un’idea diffusa, tant’è che è stata depositata una proposta di legge che vuole collegare l’anagrafe canina con lo stato di famiglia dei proprietari. Sempre di più sono, poi, le campagne a livello mondiale che sensibilizzano verso una ‘proprietà responsabile‘: i cani devono avere il microchip e tutti i padroni, di qualsiasi specie, devono preoccuparsi di vaccinare e curare la salute mentale e psichica dei propri amici animali.

La volpe e il cane: storia di una grande amicizia (FOTO)

CREDIT: www.boredpanda.com

Nel 1981 un classico film d’animazione Disney racconta l’anomala amicizia tra Red, volpacchiotto orfano, e Toby, cucciolo di segugio. Cresciuti, gli amici di un tempo sono costretti a trasformarsi in preda e cacciatore. I due arrivano ad una dolorosa presa di coscienza: hanno infatti capito che appartengono a due mondi diversi, ma niente potrà mai separare i loro cuori. Si guardano sorridendo e si allontanano per non vedersi mai più, sapendo che ognuno dovrà fare la sua vita.

Esattamente come accade nella nota fiaba televisiva, che ha incantato generazioni di bambini, l’amicizia tra Juniper e Moose è diventata realtà. E il lieto fine impossibile nelle favole diventa possibile nella vita concreta. Lo prova l’incredibile storia di questi due teneri animali, una volpe e un cane diventati migliori amici, che dopo essersi incontrati e annusati, si sono scelti. Ma se i protagonisti del film di Walt Disney vengono inesorabilmente separati dalle loro differenze, Juniper e Moose non si sono più lasciati.

Juniper è una splendida rossa dagli occhioni dolci ma furbi e un sorriso contagioso a cui è difficile resistere. Il suo profilo su Instagram ha raggiunto più di 512 mila followers, diventando una piccola celebrity del web. Stiamo parlando di una bellissima volpe e per l’esattezza di ‘The Happiest Fox’, ovvero la volpe più felice, soprannome che le è stato attribuito dalla curatrice del profilo nonché sua amica e ‘mamma umana’. Moose, un mix pastore australiano, è diventato il suo tutore fin dal primo giorno in cui Juniper è stata portata a casa. Mangiano insieme, dormono insieme e Juniper si comporta come una bambina, sembra addirittura avere una cotta per Moose.

Juniper è innamorato di Moose e passa tutto il giorno cercando di ottenere gran parte della sua attenzione” – dice la sua mamma Jessika. “Ho portato Juniper A casa quando aveva solo cinque settimane di vita. Moose è stato cresciuto insieme a tutti i tipi di animali e così quando lei corse verso di lui scodinzolando, sono diventati subito amici. Le volpi hanno l’abitudine di prendere possesso di cose non loro. Moose si è abituato al carattere di Juniper e si sottomette al suo volere. Anche lui sembra letteralmente innamorato di lei“.

CREDIT: www.boredpanda.com
CREDIT: www.boredpanda.com
CREDIT: www.boredpanda.com
CREDIT: www.boredpanda.com
CREDIT: www.boredpanda.com
CREDIT: www.boredpanda.com
CREDIT: www.boredpanda.com
CREDIT: www.boredpanda.com
CREDIT: www.boredpanda.com
CREDIT: www.boredpanda.com
CREDIT: www.boredpanda.com
CREDIT: www.boredpanda.com
CREDIT: www.boredpanda.com
CREDIT: www.boredpanda.com

Se queste tenere immagini vi hanno fatto venir voglia di prendere una volpe come animale domestico, fate attenzione: vivere con una volpe è più difficile di quanto possiate immaginare. Juniper è felice tra gli umani e con il suo amico cane Moose, ma non ha mai perso nè dimenticato l’istinto. La persona che si prende cura di lei ci tiene a precisare che convivere con una volpe in casa non è come avere un cane o un gatto. Quelli che chiamiamo ‘morsetti’ possono essere molto pungenti e dolorosi, il suo odore è molto più forte e decisamente poco gradevole.

Inoltre, una volpe non può vivere sempre e solo all’interno delle mura domestiche e una semplice passeggiata non è sufficiente, ha bisogno di liberare la propria indole e di farlo a contatto con la natura. L’istinto è irrefrenabile e anche se Juniper si diverte in attività insolite per una volpe, ce lo ha dimostrato quando trovandosi tra le lenzuola del suo letto ha avuto la sensazione di trovarsi su una distesa di neve e si è tuffata nel bianco pensando di trovare il fresco manto.

Animali sui voli: mai più stiva si viaggia tutti insieme

Animali sui voli: mai più stiva si viaggia tutti insieme
bauboys.tv

Mai più separati in volo. Mai più musetti tristi o depressione post volo a causa delle condizioni disdicevoli degli animali sui voli. Dagli USA parte una rivoluzione a favore dei nostri amici animali, per noi parte della famiglia ma troppe volte trattati come semplici bagagli dalle compagnie aeree.

Animali sui voli: mai più stiva si viaggia tutti insieme
ideeviaggi.zingarate.com

Fino ad ora gli animali erano stati costretti a viaggiare all’interno della stiva in un minuscolo trasportino che non permetteva loro di muoversi o di respirare bene. Visti gli innumerevoli smarrimenti e purtroppo anche morti che si sono susseguite negli ultimi anni, la compagnia d’oltre oceano ha deciso che gli animali di taglia non superiore ai 20 chili saranno i benvenuti all’interno dell’aeromobile accompagnando i loro padroni anche durante il viaggio.

La rivoluzione ad oggi non riguarda gli animali di grossa taglia, che continueranno a viaggiare in stiva con il servizio Delta Cargo, ma saranno assistiti da personale addetto alla loro sicurezza che controllerà il loro stato, il rispetto di standard di sicurezza e li accompagnerà dal check in all’imbarco.

La scelta della Delta Airlines va incontro alle esigenze dei padroni che troppo spesso hanno dovuto rinunciare alle vacanze per non lasciare soli i loro cuccioli a casa o in qualche pensione.

Animali sui voli: mai più stiva si viaggia tutti insieme
bauboys.tv

Ogni compagnia aerea ha il pieno controllo nella gestione delle regole sul volo per gli animali. Questa moltitudine di regolamentazioni e restrizioni è molto spesso causa di problemi per il passeggero.
Ad esempio sui voli Alitalia, animali fino a un massimo di 10 chili, gabbia compresa, possono viaggiare in cabina, mentre quelli con un peso superiore devono essere sistemati in stiva. Ogni velivolo può accogliere uno, massimo due animali e una volta giunti in aeroporto basta fare il check-in e attendere che l’amico a quattro o a due zampe venga preso in consegna dal personale.

La politica adottata da Marzo dalla Delta punta al pieno rispetto degli animali con la speranza che le altre compagnie aeree si orientino nel breve periodo nella stessa direzione. Si stanno avvicinando sempre più le vacanze estive e poter facilmente spostarsi con i propri animali potrebbe risolvere in parte o per sempre anche il problema dell’abbandono.

Animali sui voli: mai più stiva si viaggia tutti insieme
forexinfo it

7 differenze tra chi ha un cane e chi ama i cani (FOTO)

Più della metà delle famiglie italiane possiede un animale domestico, tra questi la maggioranza è rappresentata cani. Di piccola o grande taglia, a pelo lungo o corto; qualunque razza essi siano, sono sempre adorabili.
Ma c’è una netta differenza tra avere un cane, ed essere amanti dei cani. Molti si comportano come dei veri e propri genitori nei confronti dei loro amici a quattro zampe. Per esempio: a chi non è mai capitato di guardare un film sul lettone, con accanto il proprio cucciolo, e addormentarsi insieme? Per tutti coloro che hanno dei cani, questa, è la prassi, perché lì si considera come dei figli. Cosa che non accade, invece, se si è semplicemente amanti dei cani, perché siamo sinceri, dover dormire con il proprio cane è sì piacevole, ma molto meno comodo di quanto si possa immaginare. Questa, però, è solo una delle tante differenze che ci sono tra chi possiede un cane e chi li ama. Proprio queste sono le differenze che ha voluto illustrare Kelly Angel, aiutandosi con delle simpatiche vignette.

E voi, a quale categoria sentite di appartenere?
Una cosa è certa, qualunque abitudine abbiate con i vostri cani, loro sono sempre in grado di portare infinito amore e tanta gioia nella nostra vita, in ogni caso.

[credits photo: boredpanda.com]