giovedì, 6 Agosto 2020

Capelli

Home Beauty Capelli Pagina 28
Tendenze, tagli e styling. Tutto quello che c'e da sapere sui capelli

Boxer braids: le trecce doppie che fanno tendenza

Credit: donnamoderna.com

Le trecce doppie che diventano famose e fanno tendenza. Maggie Fitzgerald la conosciamo tutti, Hilary Swank pure. Tutti, almeno una volta, abbiamo visto il film “Million Dollar Baby”, e tutte abbiamo sperato di riuscire ad avere capelli perfetti come quelli della protagonista. Perché quelle trecce ci hanno conquistate dal primo momento in cui le abbiamo viste.

Le trecce partono dall’attaccatura della fronte e proseguono per tutta la lunghezza dei capelli separate sulle spalle. Il loro nome, boxer braids, deriva dal fatto che quest’acconciatura, che oggi è amatissima dalle celebrità anche con vestiti di alta moda, era prima esclusivamente usata dalle boxeur. La pettinatura è non solo pratica da portare ma anche facilissima da fare. Infatti, basta dividere i capelli in due parti nettissime e e legarle in due code basse; dopo aver sciolto una di queste code, partendo dall’attaccatura della fronte, si incomincia ad intrecciare una ciocca di capelli inserendo, mano mano che la treccia prende forma, i capelli rimasti sciolti. Lo stesso procedimento deve essere seguito anche per l’altra coda.
boxer braids

Insomma, le trecce che scendono sulle spalle a cascata hanno fatto innamorare tutte, da Beyoncé che le ha usate nel suo ultimo video Formation a Kim Kardashian che è proprio una grande fan dell’acconciatura.
boxer braids

Pare proprio che queste boxer braids donino eleganza ad ogni tipo di abbigliamento, da quello sportivo all’haute couture ed è per questo che vengono riproposte da moltissimi hair sylists e scelte sempre di più.

Pro e contro dell’avere i capelli lisci (FOTO)

Credits photo: bellezzasalute.it

I capelli sono un elemento fondamentale nell’aspetto esteriore di una donna. Conoscerne i lati positivi e negativi dunque è un buon modo per sfruttare questo particolare a nostro vantaggio. Dopo avervi parlato nel dettaglio dei capelli lunghi, corti e mossi, a voi i pro e i contro di quelli lisci.

PRO

Sono sensuali, eleganti e ordinati

Non esiste una regola che detti il grado di seduzione di una donna, ma portare i capelli lisci può rendere più semplice raggiungere questo obbiettivo. Questi, se ben tenuti, appaiono ordinati ed eleganti e donano un aspetto più snello e maggior lucentezza al viso della persona che li porta.

Varietà di tagli

I capelli lisci si prestano ad una varietà di tagli: dal più comune caschetto o taglio pari con la riga al centro al taglio asimmetrico e scalato.

Potrete ottenere uno chignon o una coda perfetta

Se volete acconciare i vostri capelli con fermagli, chignon, cerchietti e code di cavallo, non abbiate timore. Il risultato sarà sorprendente.

Non vanno mai fuori moda

Celebrità come Jennifer Aniston, Britney Spears, Rihanna e tante altre sono l’esempio di bellezze che devono parte del loro fascino al capello liscio.

CONTRO

Non hanno volume

Se avete capelli lisci e sottili, non potrete fare a meno di desiderare e tentare di dargli volume. L’impresa è possibile solo per chi ha un capello leggermente grosso e voluminoso naturalmente o chi ha adottato un sostegno/permanente mosso e utilizza poi la spazzola o la piastra per renderli di nuovo lisci.

Credits photo: ilovesensus.it
Credits photo:
ilovesensus.it

Scordatevi la piega riccia

Se avete i capelli lisci, sarà difficile ottenere un effetto riccio o frisé duraturo. Basterà un po’ di umidità per farli appiattire. Se siete fortunate e la piega è ben fatta, i vostri capelli manteranno l’effetto onde non più di un paio di giorni.

Credits photo: youtube.com
Credits photo: youtube.com

La pioggia

Il vostro liscio è perfetto e siete così pronte per uscire, ma poi a metà serata un acquazzone improvviso riesce a bagnarvi prima che possiate mettervi al riparo. Non c’è rimedio, la piega è da rifare: i capelli con l’asciugatura al naturale sono un disastro.

Credits photo: blog.cliomakeup.com
Credits photo: blog.cliomakeup.com

Si sporcano facilmente

“Sembrano leccati dalla mucca”: qualcuno o voi stesse avrete usato questa espressione per parlare dei vostri capelli. È l’effetto tipico che si ottiene quando il liscio è sporco e ha urgente bisogno di essere lavato. Se i capelli sono ancora guardabili e lunghi potete optare per una coda, altrimenti dovrete correre ai ripari e lavarli.

Credits photo: curarsialnaturale.it
Credits photo: curarsialnaturale.it

Haircut: quando il corto dà alla testa (FOTO)

I capelli lunghi sono belli, ma necessitano di molte cure e attenzioni. Volete dare una bella sforbiciata alla chioma? Prendete spunto dai capelli corti delle celebrities e andate dal parucchiere di fiducia con un unico obiettivo: T-A-G-L-I-A-R-E. La moda del 2015, infatti, prevede audaci tagli alla moicana, sia per lui, che per lei.

In cosa consiste questo taglio? È un tipo di acconciatura che si basa sulla rasatura di entrambi i lati della testa, lasciando una striscia di capelli centrali piuttosto lunghi. Anche se oggi questo taglio è all’ordine del giorno, è diventato popolare nella cultura punk nei primi anni ottanta quando la cresta veniva modellata con lacche e gel ultra strong che ne assicuravano la stabilità.

La bella Scarlett Johansson si è presentata agli Oscar 2015 con i capelli rasati sulle tempie in perfetto stile punk. Ma nulla di nuovo per le belle americane: Rihanna, in mille versioni di colori differenti, si è presentata più volte con la rasatura laterale a volte optando anche per la versione in lungo.

Questo look non è una novità per l’audace Miley che, dopo aver definitivamente lasciato Hannah Montana, ha deciso di darci un taglio. È proprio di questi giorni, invece, il cambio look di Letitia Casta che ha abbandonato la lunga chioma a favore di un taglio decisamente pratico e maschile.

Come dimenticare poi le pettinature made in Italy di Valerio Scanu e Emma Marrone?

Che dire, prendi coraggio e fai come Scarlett Johansson, Letitia Casta o la sexy Miley:

dacci un taglio

.

Capelli effetto bagnato: dalla passerella allo street style (FOTO)

Quasi un anno fa la casa di moda Gucci anticipò in passerella la tendenza hair per questa stagione calda, ovvero l’effetto wet. Si tratta dei capelli tirati all’indietro e appiattiti sul capo che creano un effetto bagnato.

A prima vista l’effetto wet ricorda il look delle sirene appena emerse dalle acque, oppure il risultato di un tuffo in piscina e una capigliatura improvvisata, ma questo tipo di acconciatura, molto rock ma sexy e audace allo stesso tempo, ci riporta indietro negli anni 80/90, quando le rock star sfoggiavano un hair look pompato sulla cute e tirato all’indietro.

La bellezza dell’effetto wet è che è applicabile in qualsiasi tipo di tagli di capelli, dai lunghi ai corti a quelli a caschetto. Inoltre le punte possono essere lasciate lisce, come ha scelto la modella Heidi Klum, oppure rese mosse con un po’ di schiuma per capelli. Il risultato sarà ordinato e glamour.

Le prime case di moda a lanciare questo tipo di hair look sono state Gucci e Roberto Cavalli durante le precedenti fashion week, ma anche le star, come Emma Watson e Angelina Jolie, non hanno resistito al mood dei capelli effetto bagnato e hanno più volte sfoggiato, durante gli eventi mondani, questo look che è stato ampiamente apprezzato dai critici del fashion.

Come realizzare l’effetto wet?

Per realizzare l’effetto wet non è sufficiente bagnare i capelli e tirarli indietro con del gel per garantire la forma, ma nonostante ciò l’effetto wet non richiede necessariamente l’aiuto di un parrucchiere, è abbastanza facile e pratico.

Innanzitutto, per creare un look effetto bagnato, bisogna sistemare la riga, centrale o laterale, poi i capelli dovranno essere pettinati all’indietro con una spazzola. Successivamente, bisogna bagnare il capo e applicare un po’ di gel o oli nutrienti amalgamati con l’acqua, onde evitare un effetto troppo appiccicoso, e passarli sui capelli già tirati all’indietro, così da mantenere la forma. Una volta finito potete servivi della lacca per capelli per fissare l’acconciatura.

Dopo aver lavorato sul capo si passa al resto: l’effetto wet potrà essere sia liscio o mosso. In quest’ultimo caso i capelli vanno tutti bagnati e lasciati ad asciugare al naturale o con l’aiuto di schiuma per capelli e diffusore, creando così delle onde perfette. Infine i capelli possono essere lasciati sciolti o legati in una treccia o in un elegante chignon.