domenica, 12 Luglio 2020

Capelli

Home Beauty Capelli
Tendenze, tagli e styling. Tutto quello che c'e da sapere sui capelli

Granny Hair: quando il grigio diventa un must (FOTO)

Se sia stata Cara Delivingne, Kate Moss o Rihanna a lanciare la nuova tendenza della stagione non ci è dato saperlo, fatto sta che tutte e tre (e molte altre) sono state prese a modello da diverse ragazze, che hanno presentato le loro foto con il nuovo colore di capelli al loro parrucchiere di fiducia.

Come forse avrete potuto notare in televisione, sulle copertine, sui cartelloni e in mezzo alla strada, il grigio è il nuovo colore più originale dell’anno.
Che sia chiaro, scuro, tendente al verde, al viola o all’azzurro, portare i capelli ispirandosi alle proprie nonne sembra essere il gesto più ricercato per farsi notare e sentirsi straordinariamente alla moda.

Jean Paul Gaultier è stato uno dei primi a sfruttarlo sulle passerelle, mixandolo alle acconciature classiche ed eleganti della tradizione. Anche alcune delle icone del grande schermo hanno abbandonato l’idea di continuare a tingersi i capelli per nascondere la ricrescita grigia, sopratutto perché il viaggio attraverso il cambiamento caratterizza la nostra società da tempi immemori ormai.
Alcuni psicologi sostengono sia addirittura un movimento che, più che un inno alla bellezza – malgrado il tempo che scorre tiranno – sia un messaggio per combattere la dittatura dei capelli sempre tinti.

Molte le star che si sono lasciate ispirare personalizzandolo a loro modo, e che hanno convinto altrettante ragazze a fare un passo verso l’old style.

Vogliamo però ricordarvi che per ottenere un risultato soddisfacente è necessario decolorare i capelli o comunque partire da una base molto chiara. Questo tipo di pratica è inoltre consigliato su tagli corti, poiché il capello lungo già di per sé risulta essere più impegnativo da curare. Bisognerebbe poi recarsi in salone almeno una volta ogni dieci giorni per riprenderlo e, infine, usare dei prodotti appositi per non farlo ingiallire.

Prima di passare al grigio, comunque, è meglio richiedere la consulenza di un esperto che saprà consigliare la tonalità giusta anche in base all’incarnato e al tipo di risultato che si vuole ottenere.
Meglio, in ogni caso, attenersi alle sfumature argento o platino per un tocco più fresco e intrigante.

Capelli: vanno di moda ‘tucked in’ (FOTO)

Pinterest

Vi siete stufate della vostra chioma lunga? Avete voglia di vedervi diverse per qualche ora senza dovere dare un taglio ai capelli? Oggi potete, dal momento che l’ultima tendenza in fatto di capelli è il ‘tucked-in hair‘, ovvero i capelli letteralmente infilati nel collo alto di un maglione o di un cappotto.
Non si tratta di una vera e propria acconciatura ma di un nuovo modo di portare i capelli, anzi di nasconderli. Strano vero? Eppure si tratta di un trend molto in voga al momento.

Come fare per realizzarlo? Spiegarlo è quasi superfluo. Vi basterà infilare il maglione o il cappotto ed evitare di tirare fuori i capelli, che resteranno imprigionati nei vostri capi di abbigliamento (tucked in).
Bisogna naturalmente liberare alcune ciocche sul davanti, così da dare l’impressione di un bob spettinato, una delle acconciature al momento più popolari tra le star. Il risultato è davvero carino e insolito, in linea con un look un po’ messy, che attualmente anziché essere considerato trasandato fa davvero molto chic.


Molti stilisti hanno scelto questa nuova pettinatura in occasione delle ultime sfilate d’alta moda; Riccardo Tisci, Alexander Wang, Mulberry, Max Mara, Calvin Klein sono solo alcuni dei nomi illustri che hanno proposto i capelli ‘tucked in’, trasformando una cosa che quasi non esiste in una pettinatura veramente ricercata.

Capelli corti 2015: tagli boyish, pixie e bob tra i trend (FOTO)

Credit photo: www.capellistyle.it

Il primo di gennaio non solo accogliamo a braccia aperte l’inizio di un nuovo anno, ma diamo il benvenuto anche a nuove tendenze riguardo ai tagli di capelli. Le tendenze del momento sono tutte verso tagli sbarazzini e radicali: se si vuole essere alla moda il consiglio è quello di tagliare i capelli in modo netto e deciso, non solamente spuntare.

Con il 2015 diciamo addio a capelli lunghi o medi e prepariamoci a vedere tagli come boyish, pixie e bob, almeno sulle donne che amano il rischio e non hanno paura di separarsi dalla propria folta chioma.

Tra i vari trend il primo della lista è il taglio corto stile boyish, il cui punto forte sono i ciuffi e le frange molto originali. Questo taglio infatti predilige frange lunghe laterali o corte da portare dritte sulla fronte; in alternativa abbiamo anche il ciuffo scalato portato lateralmente.
Se poi volete un look ancora più trasgressivo, potete optare per colori forti ed appariscenti come il rosso o il biondo, anche platino.

Ci sono donne che non si accontento di tagli corti, ma vorrebbero capelli cortissimi, con un look molto maschile, giovane e sbarazzino. Si tratta del pixie cut e sta bene soprattutto alle donne dal volto piccolo e fine, che non dà l’effetto di un faccione. Un taglio questo che si crea con una sfumatura, che parte dal quasi rasato fino a capelli un pò più lunghi, che giocano sempre su frange e ciuffi particolari.

Se ne il boyish ne il pixie cut vi soddisfano, l’alternativa perfetta al passo con la moda è quella del bob: ce ne sono di diversi sia nella lunghezza che nei modi di portarlo.
Il caschetto bombato, come andava un tempo, o il caschetto dal taglio corto dietro e lungo davanti, con una frangia dritta da portare sulla fronte – in questo caso l’obiettivo è dare importanza al proprio sguardo – oppure leggermente scalata, con una linea trasversale.
C’è poi il caschetto corto asimmetrico – con un ciuffo che copre una parte del viso e che dà un effetto misterioso a tutte coloro che lo portano – o scalato, che evidenzia molto bene le varie lunghezze dei capelli.

Chignon mania: arriva quello finto per gli uomini (FOTO)

credits: http://www.huffingtonpost.it/

Chi ha detto che lo chignon sia una pettinatura esclusivamente per donne?
Da sempre considerata una delle acconciature più eleganti e femminili, sfoggiata soprattutto dalle ballerine, ora è una delle tendenze più gettonate. E riguarda il sesso maschile.
Come ormai tutte le mode del momento, anche questa arriva grazie ai social networks, dove sono sempre di più le celebrità che non perdono occasione di esibirlo.

Il primo è stato il calciatore David Beckham, che già nel 2000 ha cominciato a pettinarsi in questo modo.
E’ stata poi la volta di Leonardo di Caprio, Chris Hemsworth (l’attore di ‘Thor’), Harry Styles degli One Direction, Orlando Bloom e Federico Balzaretti.

L’acconciatura ha riscosso talmente tanto successo, che il portale americano di Groupon ne ha inventato uno finto, per permettere anche a coloro che hanno i capelli corti di poter seguire la moda.
Sono già 5.000 gli utenti che lo hanno acquistato, al fantastico prezzo di 9,99 dollari, anzichè 65, come si legge invece sul sito.

Groupon non si limita solamente a venderlo, ma fornisce anche le istruzioni su come indossarlo. Innanzitutto chiarisce che si tratta di un accessorio che può essere attaccabile e staccabile in qualsiasi momento, ideale quindi per chi desidera sfoggiarlo solo in poche occasioni.
Indossarlo è molto semplice. Basta pettinare i capelli all’indietro, raccoglierli verso la sommità della testa e attaccare il finto chignon aiutandosi con delle forcine.
Inoltre, lo chignon è disponibile in tre tinte diverse: bionda, nera e castana.

E c’è di più. Il Telegraph afferma che “come far crescere lo chignon da uomo” sia ormai una delle parole più cercate su Google. Tra non molto pare proprio che vedremo sempre più uomini atteggiarsi da star internazionali, sfoggiando questa nuova acconciatura che, insieme alla barba, caratterizza lo stile hipster, uno dei più amati degli ultimi tempi.