Make Up

Home Beauty Make Up Pagina 3

Make-up: il nero non delude mai

Photo credits: Robadadonne

Il nero è il colore dell’eleganza, del mistero e della seduzione. Per quanto riguarda il make-up, il nero deve essere assolutamente incluso tra quei colori ritenuti indispensabili.

Esistono, infatti, tre prodotti di make-up declinati in nero, che ogni ragazza dovrebbe possedere nel suo parco trucchi. Stiamo parlando di una matita per occhi, un mascara ed un ombretto. Come mai, però, è così importante avere ed imparare ad usare al meglio questi tre prodotti? Vediamolo insieme.

Matita

Se realizzare uno smokey eyes è per voi un azzardo ed avete poca manualità nello sfumare il colore nero, allora affidatevi pure ad una matita occhi. Sfumatene un po’ sulla palpebra mobile, facendo attenzione a dare più colore sull’angolo esterno ed utilizzando un matita dalla mina morbida.

Mascara

Il mascara nero è essenziale per dare profondità allo sguardo. Quando lo scegliamo, guardiamo le setole dell’applicatore ed assicuriamoci che dia un effetto a ventaglio, ma non trascuriamo il colore. Bisogna infatti, puntare su un nero intenso e che dia lucentezza alle ciglia.

Ombretto versione eyeliner

Se l’effetto bagnato e deciso dell’ eyeliner rende il vostro sguardo troppo pesante, optate per un ombretto in polvere nero. Applicatelo sulla rima superiore dell’occhio prelevandolo con un pennellino per eyeliner. Per un effetto più seducente. bagnate precedentemente il pennellino con un po’ d’acqua e poi intingetelo nella cialda dell’ombretto.

Angoli decisi

Per conferire profondità allo sguardo, quando si hanno pochi minuti a disposizione da dedicare al make-up, affidiamoci all’ombretto nero. Sfumiamone un po’ nell’incavo tra la palpebra fissa e quella mobile. Ne basta pochissimo e una volta sfumato per bene, donerà un effetto naturale all’occhio.

Sopracciglia: come usare la matita (FOTO)

photo credits: al Femminile

Le sopracciglia sono la cornice dello sguardo. Passare ore ed ore davanti allo specchio per truccare bene gli occhi, risulta inutile se non valorizziamo anche la forma delle sopracciglia.

Truccare le sopracciglia utilizzando la matita è il metodo più diffuso e che dona un risultato naturale allo sguardo.
Inizialmente, può risultare difficile e poco pratico truccarle, ma con un po’ di esercizio e qualche trucco, anche le ragazze più inesperte nell’arte del make-up riusciranno a definirle in modo impeccabile. Ecco, quindi, alcuni semplici consigli per truccare le sopracciglia con la matita.

Partire da una buona base

bigodino
Tutte le sopracciglia di tutte le donne della terra hanno bisogno di essere curate e tenute in ordine. Prima di imparare a truccarle, quindi, bisogna prendere un appuntamento da un’estetista o una visagista. C’è bisogno, infatti, di conferire una forma alle sopracciglia e solo affidandoci a mani esperte possiamo ottenere un risultato armonioso che si adatti alla forma del nostro viso.

Il giusto colore

blushandvyne
Una volta eliminati antiestetici peli superflui e dopo aver definito l’arcata, è il momento di scegliere una matita adatta. Per scegliere il colore giusto, bisogna tenere conto del nostro colore dei capelli e cercare una matita che abbia la stessa sfumatura della nostra chioma. Attenzione però: le ragazze con i capelli neri devono puntare su una matita dal colore leggermente più chiaro del nero corvino, altrimenti i tratti del viso risulterebbero troppo duri e pesanti.

Tratto deciso

alfemminile
Dopo aver scelto la matita adatta, si passa al trucco vero e proprio. Temperiamo sempre la matita prima di usarla e cominciamo a riempire le nostre sopracciglia dall’interno all’esterno. Tracciamo dei piccoli tratti di matita che abbiano lo stesso verso dei peli e andiamo a riempire tutti i vuoti che troviamo.

Sfumare

you2
Una volta terminato il passaggio precedente, bisogna uniformare il colore e sfumare bene la matita. Solitamente, le matite per sopracciglia sono dotate di un pettine ad hoc. Tuttavia, i make-up artist suggeriscono di sfumare con un pennello per eyeliner.

Illuminare

theodysseyonline
Dopo aver sfumato omogeneamente la matita, ricorriamo ad una cera per sopracciglia per fissare il trucco. Se invece vogliamo ottenere un effetto più naturale, applichiamo semplicemente un po’ di illuminante appena sotto l’arcata delle sopraccigliare.

Labbra sottili: trucchi per alzare il volume

photo credits. makeup21

Le labbra, sono comprese in quella categoria di parti del corpo che saltano subito all’occhio e vogliono essere presentate al meglio.
La maggioranza delle donne con le labbra sottili, infatti, desidera una bocca con più volume e tono.
Per ottenere delle labbra voluminose e piene, non serve ricorrere necessariamente alla chirurgia estetica: basta usare qualche trucco e curare le labbra in maniera costante. Vediamo quindi, alcuni stratagemmi per rendere più carnose le labbra sottili.

No al rossetto rosso

I rossetti rossi o dai toni scuri, sono la tomba del volume per le labbra. Per ottenere una bocca carnosa, bisogna scegliere dei rossetti dalle tonalità pastello o nude. Questi colori, infatti, donano alle labbra un aspetto più pieno e sensuale.

Illuminare

Quando trucchiamo delle labbra sottili, oltre alla matita ed al rossetto, dobbiamo servirci di un illuminante. Questo prodotto di make-up è un ottimo alleato e contribuisce a mettere in risalto la bocca, se utilizzato nei punti giusti. Dove bisogna applicarlo? Sull’arco di cupido, cioè la zona tra naso e labbro superiore. Se poi si vuole osare ancora di più, allora basta applicarne un po’ anche tra il labbro inferiore e il mento.

Esfoliare

Lo scrub, oltre a svolgere una funzione esfoliante sulle labbra è un toccasana per le labbra sottili. Il movimento circolatorio che andiamo a fare massaggiando un po’ di scrub sulle labbra, infatti, contribuisce ad aumentare la circolazione e conferisce un aspetto più voluminoso alle labbra sottili.

Proteggere ed idratare

Le labbra sottili devono essere costantemente idratate e protette dai raggi solari. Un buon burro di cacao, che abbia uno schermo protettivo alto, è la chiave per evitare antiestetiche rughe e far apparire le labbra distese e carnose.

Make-up: le astuzie da usare quando ci trucchiamo (FOTO)

photo credits: beamakeupartist

Il mondo del make-up è sconfinato e molto vasto. Per apparire belle, non basta avere una buona mano e comprare continuamente nuovi prodotti in voga. Piuttosto, bisogna conoscere bene ogni singolo prodotto di make-up che possediamo per sfruttarlo al meglio ed ottenere ottimi risultati grazie al suo utilizzo.

Esistono delle astuzie, per quanto riguarda il make-up, che ogni ragazza dovrebbe mettere in pratica per avere un viso perfettamente truccato, senza tanti sforzi.
Vediamone alcune, rivoluzioneranno le vostre abitudini in fatto di trucco.

Il piegaciglia

clio
Il piegaciglia è un indispensabile alleato di make-up. Se non ne hai ancora uno nel tuo beauty, allora corri a comprarlo. In caso contrario, prima di utilizzarlo, scaldalo un po’ con l’asciugacapelli. Poi però, aspetta qualche minuto per farlo raffreddare e usalo per piegare le ciglia quando si sarà intiepidito. Rimarranno curve per molto più tempo.

Il mascara

curacorpo
Il mascara è un prodotto di make-up con scadenza molto breve. Tre mesi dopo l’apertura andrebbe gettato nella spazzatura e sostituito. Capita, però, di dimenticarlo aperto e ritrovarlo secco e pieno di grumi. In questo caso, potete aggiungere al mascara alcune gocce di soluzione salina per lenti a contatto. Riassumerà immediatamente la consistenza originaria.

La carta igienica

freestylemoda
Sì, avete capito bene, carta igienica: utilissima per fissare il rossetto e rendere le labbra perfette per più di qualche ora. Dopo l’applicazione di matita e rossetto, munitevi di un pezzo di carta igienica o di una velina. Poggiatela sulle labbra truccate e passate più volte un pennello, precedentemente intinto nella cipria, sulla carta. Il rossetto non andrà via, anzi, si fisserà alle vostre labbra e non vi abbandonerà dopo cinque minuti.

La cipria sulle ciglia

bemakeupartist
Per chi vuole riprodurre l’effetto delle ciglia finte in maniera più naturale, un’ ottima alleata è la cipria. Basta applicare il mascara, successivamente stendere un po’ di cipria sulle ciglia con un pennellino e dare una seconda passata di mascara. Le ciglia risulteranno più spesse e lunghe, senza ricorrere a colla e ciglia finte.

Il dopobarba

marietheres
Il balsamo dopobarba è un valido sostituto del primer viso. La sua consistenza, leggermente più densa della crema viso, dona alla pelle un aspetto levigato e mantiene il make-up in ordine molto più a lungo rispetto alla normale crema idratante. Unica pecca: il forte odore che contraddistingue i dopobarba.