Make Up

Home Beauty Make Up Pagina 8

Dimmi che rossetto usi e ti dirò chi sei (FOTO)

www.unadonna.it

Cosa resterebbe di una donna una volta privata del suo rossetto preferito? Il lipstick è uno dei cosmetici più popolari ed utilizzati dalle donne di tutto il mondo; l’oggetto senza il quale non saremmo capaci di esprimere al meglio la nostra femminilità.
Naturalmente ogni donna ha le sue preferenze in merito alle nuanches da utilizzare per abbellire le proprie labbra: dal classico rosso ai toni nature, il rossetto è in grado di rivelare molto della personalità di chi lo indossa.

Rosso

Donnaclick
Donnaclick

Naturalmente chi porta il rosso è una persona che ama apparire ed essere al centro dell’attenzione. Il rosso suggerisce passione, voglia di esprimersi e un temperamento focoso: nonostante le dovute eccezioni il rossetto color fuoco è indice di una personalità eccentrica e sempre in movimento.

Fuchsia

www.veraclasse.it
www.veraclasse.it

Anche con il fuchsia non si passa certo inosservate, con la differenza che questa tonalità è il simbolo di una personalità più ricercata, che ama stare fuori dalle righe e che vuole apparire distinguendosi dalla massa.
La donna con le labbra fuchsia è di solito molto creativa e dinamica, ama fare conversazione ed è intellettualmente stimolante.

Rosa acceso

Donnaclick
Donnaclick

Il rosa è il colore dell’innocenza, la prima nuance con cui si viene in contatto da piccole. A differenza degli altri due colori, e pur essendo molto acceso, il rosa rivela una insicurezza di fondo. Che sia essa in amore, sul lavoro, nei raporti con il prossimo.

Arancio

www.pensorosa.it
www.pensorosa.it

Sei una persona positiva, che si approccia agli altri con freschezza e dinamismo. Ti piace essere notata e prendi la vita proprio nel giusto verso: con entusiasmo.

Natural

www.pepitosablog.com
www.pepitosablog.com

Vuoi essere presa sul serio e non ti va di essere notata per il tuo aspetto esteriore. Il nude è la colorazione di chi è sensibile e vulnerabile, specialmente nel rapporto con il partner.

No lipstick

www.celebritywithoutmakeup.net
www.celebritywithoutmakeup.net

Non ti interessa del giudizio del mondo, non hai bisogno di alcun tipo di filtro. Ciò non significa che tu sia una persona sicura di se stessa, anzi: spesso sei ossessionata da mille dubbi ma essi hanno a che fare solo con te. L’opinione e il giudizio dl prossimo non entrano proprio nelle tue valutazioni.

Make-up che trasforma studenti in studentesse (VIDEO)

www.ladyblitz.it

Il potere del make-up? Infinito. Naturalmente noi ragazze lo sappiamo meglio di chiunque altro perché siamo solite truccarci ogni volta che dobbiamo mettere il naso fuori casa. Siamo disposte a presentarci ogni giorno allo stesso appuntamento di sempre: quello immancabile e irrinunciabile con lo specchio, che impietoso ci impone moralmente di migliorare il nostro aspetto. Cosa ne sarebbe di noi se non potessimo usare i nostri cosmetici? Quale sarebbe la nostra faccia se non avessimo l’opportunità di spennellarci di fard e cipria? La verità è che pennelli e ombretti hanno la capacità di trasformarci completamente e di renderci assolutamente diversi da come siamo.

Ne sanno qualcosa i protagonisti di un bellissimo video realizzato per la casa cosmetica giapponese Shiseido; nella clip vengono mostrate delle dolcissime fanciulle tra i banchi di scuola, dai tratti delicati e dallo sguardo languido. Quello che non immaginereste mai è che le tenere studentesse altro non sono che aitanti studenti, imbellettati ad arte per assumere sembianze femminili.
Il video è davvero molto interessante e divertente e mostra le potenzialità infinite del make-up. Nei fotogrammi appaiono infatti i truccatori mentre lavorano al volto dei giovincelli; il cambiamento è graduale e riguarda sia i capelli che il trucco del volto.

Make-up: i pasticci più frequenti

photo credits: Pop Sugar

Ormai è assodato, quando durante una beauty routine arriva il momento make-up tutte hanno bisogno di ritrovare la concentrazione e mettercela tutta. I pasticci, infatti, sono sempre dietro l’angolo pronti a rovinarci il make-up.
Inoltre, la probabilità di creare disastri con pennelli e prodotti, aumenta in maniera esponenziale se l’occasione per la quale ci stiamo facendo belle è importante e richiede impeccabilità. Ma quali sono le tragedie che ci troviamo a fronteggiare ogni volta che ci trucchiamo? Vediamole insieme.

Il fondotinta effetto dalmata

Lo pubblicizzano come se fosse una seconda pelle da indossare ed il suo packaging attira chiunque e mette in ombra tutti gli altri prodotti nello scaffale della profumeria. Lo compri immaginandoti radiosa come Blake Lively, ma appena inizi ad applicarlo inizia ad asciugarsi alla velocità della luce.
Lo sfumi, cerchi di stenderlo usando tutte le tue forze, ma l’effetto dalmata è lì sulla tua faccia. A questo punto solo acqua, sapone e la pazienza di ricominciare. Con un altro prodotto, ovviamente.

Il rossetto sui denti

A casa, davanti allo specchio, ti senti la make-up artist più famosa del mondo mentre segui il tutorial del trucco labbra da favola su YouTube.
Pennellino, burro di cacao, base labbra e rossetto a lunga tenuta però non bastano a sconfiggere l’incubo del rossetto sui denti. Pronto a comparire quando ormai hai già sorriso alla vicina di casa, all’allegra famiglia in ascensore, alla portiera ed al nuovo inquilino del piano di sopra. Tu te ne accorgi solo dopo essere montata in macchina ed aver sorriso allo specchietto, allora capisci perché tutti ti guardavano divertiti.

La quantità di blush

Se c’è un prodotto di make-up che causa crisi di nervi ad una ragazza su cinque ogni giorno, questo è il blush. Lo applichi con il pennello giusto, cerchi il colore adatto all’incarnato, stai attenta a dosare la giusta quantità, lo stendi eseguendo movimenti calibrati e ti ritrovi sempre identica ad un clown incrociato con Heidi.

Il mascara rovina ombretto

Dopo aver sudato sette camicie per realizzare uno smokey eyes degno di Kim Kardashian, è il momento di applicare il mascara. Basta una sola passata ed il gioco è fatto: eccoli lì, piccoli ma visibili ad un chilometro i residui di mascara. Come ci siano finiti sulla palbebra non sai spiegartelo, quello che sai è che dovrai ricominciare tutto da capo.

L’eyeliner

Applicare l’eyeliner è il momento più difficile di ogni make-up routine: puoi solo sperare in un risultato decente e che non ti renda un panda dopo cinque minuti. Se poi inizia a colare, allora ti ritroverai con le tempie sfumate di nero e le mani color pece.

La durata del make up, ecco quando non dobbiamo usarli più (FOTO)

Credits photo tustyle

Il make-up occupa una parte fondamentale nella nostra vita e nelle nostre giornate. Impieghiamo almeno 5 minuti ogni mattino per renderci più presentabili e belle tra cipria, rossetti, blush e mascara.
C’è chi predilige trucchi semplici e creati attraverso pochi prodotti e chi non rinuncia a trucchi sofisticati e ricchi anche per fare la spesa. Tutte noi, però, prestiamo poca attenzione alla data di apertura e alla data di scadenza dei prodotti di make-up.

Molto spesso compriamo dei prodotti che non utilizziamo, o utilizziamo molto poco e ce li ritroviamo in borsetta o nel beutycase per anni ed anni.
Vediamo insieme dopo quanto bisogna buttare via ogni cosa per evitare di spalmarsi sul viso una colonia di batteri.

Mascara

La durata del make up, ecco quando non dobbiamo usarli più (FOTO)
Tre mesi e si butta via, gli occhi sono delicati e basta poco per rimediare congiuntivite o arrossamenti. La sua consistenza densa, inoltre, fa in modo che dopo tre mesi diventi anche grumoso e secco. Praticamente inutilizzabile.

Eyeliner ed ombretti

photo credits: the glow down
photo credits: the glow down

Utilizzabili da sei a dodici mesi dall’apertura. Dipende molto dal tipo di ombretto o eyeliner che si sta utilizzando: quelli in polvere durano di più, i liquidi scadono più in fretta.

Rossetti

make-up-personalità
Sono i più longevi, durano fino a diciotto mesi. Occhio però a farne un uso strettamente personale, l’herpes è sempre in agguato.

Fondotinta, cipria e blush

Come fare per scegliere la tonalità perfetta di fondotinta
Durano all’incirca un anno, se tenuti in luoghi freschi ed asciutti. Controllate che non cambino consistenza e colore, soprattutto per quelli in crema.

Facendo attenzione alla conservazione e alla data di scadenza dei vostri prodotti non incorrete nel rischio di ritrovarvi in preda a sfoghi allergici e altre situazioni poco simpatiche.
E voi, state già buttando tutti i prodotti che avete comprato nel paleozoico?