Make Up

Home Beauty Make Up Pagina 9

Come prepararsi per il primo appuntamento con i prodotti giusti

primo appuntamento

Come prepararsi per il primo appuntamento? Quali sono i prodotti giusti da utilizzare? Ecco cosa deve fare una donna per essere impeccabile e per sedurre l’uomo dei suoi sogni

Quando abbiamo preso una cotta per qualcuno, il primo appuntamento può mandarci letteralmente in panico e farci porre tante domande su cosa fare e su cosa non fare durante i preparativi. In vista del tanto atteso avvenimento, sono tante le donne che si domandano come truccare bene il viso o come è giusto preparare il proprio corpo. Si ha, infatti, coscienza del fatto che il primo appuntamento è una fase importante e il desiderio che accomuna tutte le donne è sempre lo stesso: essere impeccabili e fare colpo.

come prepararti per il primo appuntamento, niente panico! Mettiti comoda e segui questi semplici accorgimenti.

Per prima cosa bisogna dedicarsi alla depilazione di gambe, ascelle e viso, meglio se effettuata alcune ora prima del fatidico primo appuntamento. Dopo aver utilizzato il rasoio o l’epilatore elettrico, non dimenticate di calmare il rossore della pelle adoperando un buon unguento lenitivo. L’ideale sarebbe applicare uno strato di South Beach “crema lenitiva post-depilazione” in modo così da prevenire la comparsa di spiacevoli screpolamenti.

Questo passaggio è indispensabile. La cura della nostra pelle è estremamente importante in ogni momento ma ancora di più in occasione di un appuntamento importante. Alcune ragazze potrebbero farsi prendere dal panico per gli inestetismi della pelle. Ad esempio molte donne, anche giovani hanno ingaggiato una intensa lotta contro le smagliature. Per avere una soluzione quasi istantanea ci si può affidare a prodotti specifici come ad esempio rilastil smagliature.

Vediamo adesso come prepararsi per il primo appuntamento seguendo le fasi successive. Trascorsa qualche ora dalla depilazione, sarà il momento di concedersi una lunga e piacevole doccia rigenerante. A seguire, il corpo andrà ammorbidito e coccolato con una crema corpo idratante a lunga durata. Eucerin Ph5 emulsione corpo idratante è il top dei prodotti di questo genere: un’emulsione che assicura un’idratazione naturale per 24 ore.

Proseguiamo la nostra guida su come prepararsi per il primo appuntamento e parliamo adesso dei capelli: che siano sciolti o acconciati, i capelli sono un dettaglio che una donna non deve mai trascurare, soprattutto quando si desidera far colpo su un uomo. La chioma dovrà essere rigorosamente pulita e deve emettere un odore gradevole. Il prodotto giusto in questo senso, è il Profumo per capelli di Narciso Rodriguez: uno spray tenue che rende i capelli brillanti e profumati. Questa essenza oltre ad aromatizzare la chioma, le dona un aspetto setoso grazie alla reazione di un silicone e di un polimero dalle caratteristiche filmogene.

A seguire andranno lisciate ed uniformate le unghie, sulle quali potrete applicare uno smalto dai colori “soft” e “nude”. Con la linea Lasting Color Gel di Pupa potrete ricoprire le vostre unghie scegliendo uno fra i tanti colori a disposizione, avendo cura di non eccedere con la tonalità o rischierete di rendere il vostro aspetto troppo forte e sgargiante.

In ultimo vediamo come prepararsi per il primo appuntamento in termini di trucco. Secondo una vecchia regola di seduzione il miglior trucco è quello che cè ma non si vede. Questo non significa presentarsi con un viso acqua e sapone, ma optare per un trucco leggero che andrà realizzato con prodotti rigorosamente di qualità. Mac Cosmetics è senza dubbio il brand mgliore per il make-up, in grado di soddisfare anche le donne più esigenti.

Make up occhi neri: come avere uno sguardo indimenticabile

Make up occhi neri

Make up occhi neri, dedicato a tutte le more dallo sguardo che conquista!

Esatto siete voi le protagoniste di questa piccola guida circa il trucco dei vostri incantevoli occhi scuri.

Ragazze mediterrane salvate e condividete questo post, ma soprattutto diteci la vostra!

Make up occhi neri: cosa usare

Gli occhi scuri sono già magnetici per conto loro, ma per renderli ancora più accattivanti si possono usare kajal, khôl e eye-liner.

Vanno applicati lungo la rima superiore e inferiore in modo da allungare l’occhio.

Con matite e kajal si ottengono look sfumati.

Cosa ci si abbina? Un bel rossetto rosso ed un mascara, ovvio.

Un ombretto da abbinare? Marroni, marroncini, beige, nude, tortora, caramello, biscotto, bronzo e oro. Molto interessante il rosa indiano.

I lilla ed i lavanda vanno sfumati con un marroncino nude o con un grigio.

Se la pelle è abbronzata via libera al verde oliva o acido.

NB: le sfumature intense valorizzano gli occhi scuri (grigio scuro, blu, marrone bruciato, nero, prugna).

Make up occhi neri: no make up

Ma se siamo seguaci incallite del no make up?

Semplice: mascara e matita oppure eye-liner. Un ombretto scuro per le occasioni e per la sera o impegni importanti et voilà!

Il minimal è sempre d’effetto.

Make up occhi neri: come fare per un look naturale e cool

  • La base, copriamo le occhiaie e omogeneizziamo l’incarnato (correttore)
  • il fondotinta, minerale che dia luce
  • ombretto, del colore che si adatta meglio a voi
  • matita, nera o marrone per delineare lo sguardo (matita perlata per dare luce all’angolo interno dell’occhio)
  • mascara volumizzante o incurvante

In linea di massima per gli occhi neri sarebbe meglio la matita marrone che non appesantisce troppo.

Lo smokey eyes marrone per gli occhi neri è il trucco perfetto per la sera con labbra effetto nude.

Makeup blog come crearne uno di successo

Make-up: il nero non delude mai

Photo credits: Robadadonne

Il nero è il colore dell’eleganza, del mistero e della seduzione. Per quanto riguarda il make-up, il nero deve essere assolutamente incluso tra quei colori ritenuti indispensabili.

Esistono, infatti, tre prodotti di make-up declinati in nero, che ogni ragazza dovrebbe possedere nel suo parco trucchi. Stiamo parlando di una matita per occhi, un mascara ed un ombretto. Come mai, però, è così importante avere ed imparare ad usare al meglio questi tre prodotti? Vediamolo insieme.

Matita

Se realizzare uno smokey eyes è per voi un azzardo ed avete poca manualità nello sfumare il colore nero, allora affidatevi pure ad una matita occhi. Sfumatene un po’ sulla palpebra mobile, facendo attenzione a dare più colore sull’angolo esterno ed utilizzando un matita dalla mina morbida.

Mascara

Il mascara nero è essenziale per dare profondità allo sguardo. Quando lo scegliamo, guardiamo le setole dell’applicatore ed assicuriamoci che dia un effetto a ventaglio, ma non trascuriamo il colore. Bisogna infatti, puntare su un nero intenso e che dia lucentezza alle ciglia.

Ombretto versione eyeliner

Se l’effetto bagnato e deciso dell’ eyeliner rende il vostro sguardo troppo pesante, optate per un ombretto in polvere nero. Applicatelo sulla rima superiore dell’occhio prelevandolo con un pennellino per eyeliner. Per un effetto più seducente. bagnate precedentemente il pennellino con un po’ d’acqua e poi intingetelo nella cialda dell’ombretto.

Angoli decisi

Per conferire profondità allo sguardo, quando si hanno pochi minuti a disposizione da dedicare al make-up, affidiamoci all’ombretto nero. Sfumiamone un po’ nell’incavo tra la palpebra fissa e quella mobile. Ne basta pochissimo e una volta sfumato per bene, donerà un effetto naturale all’occhio.

Uso dei tester in profumeria

Quando entriamo in profumeria o in un negozio di cosmetica specifico per trucchi e vorremmo acquistare un nuovo elemento da inserire nel beauty case, il desiderio di fare la prova è grande. Certo, vorremmo utilizzare i tester, in modo tale da essere sicure dell’acquisto. Non è sempre scontato scegliere il colore del rossetto oppure del fondo tinta o dell’ombretto. Le sfumature cromatiche a disposizione sono diverse e trovare quella più adatta al nostro incarnato, alle nostre caratteristiche del viso, alla forma degli occhi è sempre un po’ un dilemma.

Ma è giusto avvalersi dell’opportunità di provare i tester? La risposta è: non proprio. Già in passato, uno studio americano aveva rilevato che i tester, cioè i campioni di prodotti a disposizione per la clientela, contengono un’alta percentuale di virus e batteri. Soprattutto si stima che il 67% delle persone sia infetto da herpes simplex e, una volta contratto il virus, esso rimane latente, insidiandosi nel nervo trigemino e riattivandosi in situazioni di leggera immuno depressione e in caso di stress. Basta provare un campione già provato da una persona affetta dal virus che esso viene contratto dal nuovo soggetto.

Questo significa anche che chi contamina il rossetto potrebbe addirittura non sapere di avere a sua volta il virus ma in forma latente, così chi ne viene contaminato potrebbe scoprirlo tempo dopo, quando il virus si manifesterà. Inoltre è bene essere a conoscenza del fatto che il virus sopravvive fuori dal corpo solo per pochi secondi, esso però trova l’ambiente ideale in situazioni calde e umide, quali risultano essere i negozi quando sono particolarmente affollati. Per questo c’è un rischio maggiore proprio nei giorni di affollamento, quando il virus resiste fino a 4 ore.

Sono da escludere anche i tester di mascara, ombretti e eye liner, i quali potrebbe contenere batteri, sporcizia, che andrebbe subito ad intaccare negativamente l’occhio. Soprattutto i mascara sono da escludere, in quanto le ciglia proteggono sì gli occhi ma nello stesso tempo veicolano direttamente i batteri all’ interno dello stesso, danneggiandolo.