Beauty

Home Beauty Pagina 3
Il mondo del beauty tra tendenze, novità e consigli su come prendersi cura di se stessi

Tagli corti femminili: le tendenze estive del 2018

Tagli corti femminili

Tagli corti femminili: missione rivoluzione.

Quali saranno gli hairstyle di tendenza quest’estate?

Corti o cortissimi? Vi piace osare? Siete tipe da frangia?

Anche io fra qualche giorno sarò sotto le mani della mia parrucchiera per un bel taglio corto, visto che il caldo si fa sentire ed un taglio lungo non è molto pratico (soprattutto quando vado a fare immersione).

Pronte per un nuovo look? L’estate è arrivata!

Tagli corti femminili: le tendenze estive del 2018

Come saranno i nostri capelli quest’estate? Protagonista indiscusso è il corto con qualche tocco glam-chic.

Fra i più gettonati avremo:

  • pixie cut
  • tagli boyish dal piglio maschile e tagli à la garçonne
  • caschetti corti e scalati
  • tagli corti undercut con rasatura a vista
  • bowl cut con frangia

Bene la frangetta quindi, abbinata al corto, e bene lo styling asimmetrico e spettinato

Tagli corti femminili: caschetto corto con o senza frangia

Il bob è il taglio evergreen, non passa mai di moda, non è mai scontato.

Uno short bob abbinato ad una frangia sarà il massimo del glam per questa estate. Se poi è scalato e sfilato anche meglio.

Bene il look finto spettinato, ma se vogliamo un po’ di bon ton possiamo optare per un carrè pieno e simmetrico.

Un must have sarà l’abbinata riccio + corto.

Ma come abbiniamo un taglio alla forma del viso?

Dunque, se ad esempio il viso è tondo opteremo per un corto sfilato, non troppo corto e non salire oltre la zona degli zigomi con la scalatura.

Se il viso è magro e ovale possiamo optare sia per un medio lungo che per un corto sfilato e spettinato.

Attenzione anche alla chioma: se è folta e spessa no al taglio pieno e simmetrico, se invece i capelli son fini e sottili opteremo proprio per questo taglio.

Diteci la vostra!

Taglio Alessia Marcuzzi, impazza il suo hair style

Make up occhi neri: come avere uno sguardo indimenticabile

Make up occhi neri

Make up occhi neri, dedicato a tutte le more dallo sguardo che conquista!

Esatto siete voi le protagoniste di questa piccola guida circa il trucco dei vostri incantevoli occhi scuri.

Ragazze mediterrane salvate e condividete questo post, ma soprattutto diteci la vostra!

Make up occhi neri: cosa usare

Gli occhi scuri sono già magnetici per conto loro, ma per renderli ancora più accattivanti si possono usare kajal, khôl e eye-liner.

Vanno applicati lungo la rima superiore e inferiore in modo da allungare l’occhio.

Con matite e kajal si ottengono look sfumati.

Cosa ci si abbina? Un bel rossetto rosso ed un mascara, ovvio.

Un ombretto da abbinare? Marroni, marroncini, beige, nude, tortora, caramello, biscotto, bronzo e oro. Molto interessante il rosa indiano.

I lilla ed i lavanda vanno sfumati con un marroncino nude o con un grigio.

Se la pelle è abbronzata via libera al verde oliva o acido.

NB: le sfumature intense valorizzano gli occhi scuri (grigio scuro, blu, marrone bruciato, nero, prugna).

Make up occhi neri: no make up

Ma se siamo seguaci incallite del no make up?

Semplice: mascara e matita oppure eye-liner. Un ombretto scuro per le occasioni e per la sera o impegni importanti et voilà!

Il minimal è sempre d’effetto.

Make up occhi neri: come fare per un look naturale e cool

  • La base, copriamo le occhiaie e omogeneizziamo l’incarnato (correttore)
  • il fondotinta, minerale che dia luce
  • ombretto, del colore che si adatta meglio a voi
  • matita, nera o marrone per delineare lo sguardo (matita perlata per dare luce all’angolo interno dell’occhio)
  • mascara volumizzante o incurvante

In linea di massima per gli occhi neri sarebbe meglio la matita marrone che non appesantisce troppo.

Lo smokey eyes marrone per gli occhi neri è il trucco perfetto per la sera con labbra effetto nude.

Makeup blog come crearne uno di successo

Consigli di bellezza per ragazze che vogliono essere sempre al top

Consigli di bellezza per ragazze

Consigli di bellezza per ragazze, aspiranti chic e che vogliono essere sempre al top.

Chic non è sinonimo di snob, ricordiamolo, piuttosto di elegante e disinvolto.

Ok, tutto questo non richiederà delle ore, quindi sono consigli ottimi anche per chi non ha tempo e non ha tantissima voglia.

Consigli di bellezza per ragazze: la pelle

Punto primo: bere l’acqua. Berne molta. Non storcete il naso, non si scappa.

Punto numero due: dormire. Molto e bene…e vabbè questa è un ambizione di molti.

Le ragazzine fumano per darsi un tono, ma si ricordino che se ne pentiranno superati i 30.

Evvai con i consigli:

  • bb cream forever

Non c’è bisogno di una quantità allucinante di cosmetici, ne basta uno la bb cream.

  • Il ghiaccio

Sempre e comunque dopo aver pulito il viso perché rassoda.

  • Scrub

fondamentale, almeno due volte alla settimana, con sale marino e un olio naturale come ingredienti base.

  • Struccante

Ogni volta che vi truccate dopo struccatevi altrimenti le rughe saranno le prossime vostre migliori amiche

  • Protezione solare

Idem come sopra, niente sole senza protezione

Consigli di bellezza per ragazze: gli occhi e le labbra

Gli occhi pesti e gonfi non s’intonano con niente: non bevete fino alla nausea e dormite!

  • Mascara e matita

uniti alla bb cream sono il must dele no make up (e va bene il correttore ci sta)

  • cucchiaini ghiacciati

devono esserci sempre due cucchiaini nel congelatore per attenuare le borse sotto gli occhi

  • burro cacao

la notte prima di mettersi a dormire passarne un velo sulle labbra per mantenerle idratate, di giorno uno colorato completa il trucco no make up (mascara, gloss, matita e bb cream per ricapitolare)

  • olio di ricino

prendere un flaconcino di mascara vuoto e lavarlo per bene insieme allo spazzolino. Versarvi dentro l’olio di ricino. Passare una volta al giorno sulle ciglia per averle sempre bellissime.

Unghie e capelli? Nella prossima puntata.

Seguiteci!

Rossetti bio: trendy ed eco-frendly

Rossetti

Rossetti bio, la nuova frontiera di un make up finalmente sempre più naturale, che ci rispetta e rispetta l’ambiente.

Il rossetto è un must, ormai è un oggetto cult, trendy ed è per questo che è sempre sotto i riflettori in quanto gli ingredienti devono essere rigorosamente naturali.

Che siate a favore di un make up sofisticato o siate come me, a favore del no make-up (che è uno stile di trucco minimal per cui si appare curate senza sembrare truccate), il rossetto è imprescindibile.

Rossetti bio: tutto quello che c’è da sapere

Cosa guardo io in un rossetto?

  • INCI, rigorosamente naturale
  • vantaggi dell’usarlo (idratazione ad esempio)

L’eco-rossetto deve necessariamente avere queste due caratteristiche.

Parliamo d’ingredienti.

I nuovi rossetti sono a base ad esempio di cerca d’api e colorati con barbabietola (si può fare anche in casa) e non contengono sostanze tossiche (ad esempio ftalati, butilbenzilftalato, dibutilftalato, dietilesilftalato, dietilftalato o dimetilftalato).

Il rossetto naturale invece contiene Burro di Karatè, Olio di Jojoba e Olio di Mandorle (bio ovviamente), cartamo, olio di ricino, olio di semi di canapa ed hanno in aggiunta vitamine e sali minerali che idratano le labbra, le rendono morbide e ne prevengono l’invecchiamento (ecco i vantaggi di utilizzarli).

Rossetti bio: trendy ed eco-frendly

Quando dunque comprate un rossetto non guardate solo il colore e la tenuta ma soprattutto gli ingredienti.

No a parabeni e conservanti chimici.

Informatevi sulle marche ecobio ed assicuratevi che: non creino allergie, non siano testati sugli animali, contengano conservanti naturali, non danneggino l’ambiente, usino packaging riciclabili e che siano privi di sostanze sintetiche.

E poi…beh, nessuno v’impedisce di spignattare un po’ e provare a farli in casa. Ebbene sì, anche i rossetti si possono far da sé, basta conoscere gli ingredienti ed avere delle ricettine che fanno al caso nostro.

Magari saremmo proprio noi a fornirvele, continuate a seguirci!