Viso & Corpo

Home Beauty Viso & Corpo Pagina 2
Consigli e segreti per la cura del viso e del corpo

Depilazione laser: tutto quello che c’è da sapere

www.geniuswellness.net

Riuscireste a immaginare una vita senza l’incubo dei peli superflui? O, ancora, una estate spensierata nella quale siete liberi di potere andare al mare senza prima passare dall’estetista? Sarebbe davvero fantastico, e la buona notizia è che da oggi tutto ciò è possibile grazie alla depilazione laser.
Prima di prendere appuntamento presso un centro specializzato è bene informarsi per conoscere tutto quanto c’è da sapere a riguardo.

La prima cosa da sapere è che il laser agisce sulla pigmentazione dei peli quindi non avrà risultati su quelli biondi o sulla semplice peluria. Più sono scuri e spessi e più sensibili saranno i risultati.
Il soggetto ideale per la depilazione laser ha peli scuri e carnagione chiara: più il derma è scuro e più sarà difficile l’individuazione del pelo da parte del laser. Lo spettro della luce va a colpire il bulbo pilifero alla radice, indebolendolo e inibendo la crescita futura.
Il trattamento viene realizzato sui peli in fase di crescita (anagen): per questa ragione prima di iniziare il trattamento viene passato il rasoio sulle parti da depilare.

Naturalmente la luce del laser comporta un piccolo trauma dell’epidermide, che a causa delle alte temperature del fascio di luce potrebbe subire arrossamenti, che vanno trattati con creme specifiche (a me è stata fornita direttamente al centro di depilazione e si tratta di una emulsione lenitiva a base di vitamine).
Con questa tecnica si possono trattare zone come inguine, gambe, braccia e ascelle. Molte persone scelgono di depilare in questo modo anche il baffetto ma se non siete Frida Kalho ve lo sconsiglio: difficilmente vedrete risultati definitivi.

Dovete sapere che il risultato è duraturo nel tempo ma non definitivo: almeno due volte all’anno dopo la fine del trattamento serviranno delle sedute di richiamo. Molti laser non possono essere utilizzati durante i mesi estivi mentre altri sono perfettamente compatibili con la tintarella.
La nota negativa della depilazione laser è ovviamente il prezzo, che non è accessibile a tutti; per fortuna il trattamento è meno caro di 10 anni fa e troverete molti più centri specializzati disposti a vendervi dei pacchetti molto vantaggiosi (ovviamente è sempre meglio non risparmiare a discapito della qualità).

In arrivo il cuscino che pulisce la pelle del viso

cuscino che pulisce la pelle
Credit: miss.at

Dormire e riposarsi, e allo stesso tempo purificare la pelle del nostro volto. Non è un sogno, ma sta per diventare realtà. E’in arrivo infatti il cuscino che pulisce la pelle del viso. Si chiama Skin Laundry Sleep Cycle e letteralmente il nome significa “lavanderia della pelle” perché è questo il suo ruolo principale.

All’apparenza sembrerebbe una normale federa che si adatta a qualsiasi tipo di cuscino, ma è costituita al 100% di cotone attraverso l’incrocerai di 300 fili incrociati che contrastano l’arrivo dei batteri. A differenza delle normali federe contiene una tecnologia anti microbica che aiuta a limitare il contatto con i batteri.

Il cuscino che pulisce la pelle del viso permette appunto di purificare il volto tenendolo lontano dall’influsso negativo dei batteri mentre dormiamo, quindi potremo scacciare gli incubi di una pelle impura lavorando durante la notte e svegliandoci al mattino con una pelle già pulita senza dover perdere un’infinità di tempo con i soliti rituali da bagno, con creme e cremine varie.

Chissà se le case produttrici di cosmetici saranno d’accordo con l’introduzione dell’innovativo cuscino, certo è che i test per il momento hanno dimostrato che aiuta ad eliminare circa il 90% dei batteri presenti sulla pelle. Il cuscino sarà messo in vendita ad un prezzo di partenza di 30 dollari.

Chirurgia plastica: sono questi i 7 trend del 2016

Credit: marieclaire.it

Le richieste di chirurgia plastica per il 2016 si baseranno soprattutto sui trattamenti poco invasivi utilizzati per rendere l’effetto finale più naturale possibile.
È stato anche aggiunto che oltre all’eliminazione degli eccessi saranno previsti tempi di recupero molto brevi per chi decide di sottoporsi ad essi.

Ecco qui i 7 trend per l’anno appena cominciato.

1. Si registrerà un’ascesa della medicina estetica, non solo quest’anno ma anche il prossimo. A crescere saranno sia il botulino sia i filler.
La tossina botulinica permette di ridurre le rughe nella parte superiore del volto.
Tra le novità c’è lo smart botulino, una tecnica che permette di vedere i risultati subito dopo il trattamento, senza aspettare troppo a lungo, mentre per quanto riguarda i filler, utilizzati sempre sul volto per spianare le rughe o per dare volume alle labbra, arrivano quelli di lunga durata: si allungano i tempi di durata dell’effetto, che arriva fino a diciotto mesi, rendendo necessario circa una volta l’anno.

2. Probabilmente verso la fine dell’anno, arriverà sul mercato europeo una new entry approvata negli Stati Uniti, ossia il farmaco sciogli-grasso Kybella che permette, con una semplice iniezione, di eliminare il grasso in eccesso: è una novità che apporterà una grande rivoluzione nel settore.

3. È previsto anche un aumento dei trattamenti chirurgici con risultati a lungo termine o addirittura permanenti, dato che grazie alle nuove tecniche che riducono notevolmente la ripresa post operatoria, garantendo un recupero veloce ed indolore, primo tra tutti l’intervento di mastoplastica utilizzato per l’aumento del seno.

4. I fili di trazione super utilizzati già nell’anno appena trascorso per ringiovanire la pelle del viso continueranno ad avere successo anche nel 2016, anche se per pelli molto invecchiate l’unica soluzione per ottenere risultati apprezzabili per viso e collo è il lifting.

5. Questo trend riguarda gli uomini, che decidono sempre di più di affidarsi alle mani del chirurgo estetico continueranno a farlo poiché vogliono sentirsi meglio con se stessi ed essere sempre più competitivi nell’ambito lavorativo.

6. Questa volta parliamo del trattamento per il quale è previsto il maggior aumento di utilizzo: quello che crescerà di più nel 2016 sarà molto probabilmente il lipofilling, che è una tecnica grazie alla quale è consentito effettuare il trapianto del proprio grasso dalle zone dove è più abbondante (cosce, pancia ecc) al viso o altre parti del corpo. In questo modo si va a compensare la presenza della perdita di volume nelle zone in cui sarebbe gradito, eliminando nello stesso tempo il grasso in eccesso o meglio spostandolo nelle zone prescelte.

7. Infine sarà super richiestissimo l’aumento dei glutei, così come aumenteranno gli interventi di chirurgia intima per il cambio sesso, molto richiesto soprattutto nelle donne.

Pelle perfetta in 5 mosse (FOTO)

credits photo: makeupidee.it

Eliminare brufoli e punti neri? Cancellare i segni dell’acne? Basta seguire questi semplici consigli ed anche voi potrete avere una pelle perfetta.

1. Capire il vostro tipo di pelle

credits photo: maramakeupandbeauty.com
credits photo: maramakeupandbeauty.com

Potrebbe sembrare banale, ma è un passaggio molto importante, perché ogni tipologia di pelle ha bisogno del suo trattamento specifico.
Tra le tipologie principali troviamo: la pelle normale, la pelle secca, la pelle grassa e la pelle mista.

Chi ha una pelle normale può ritenersi fortunata, perché non necessita di particolari attenzioni, basta tenerla sempre idratata.
La pelle secca tende ad essere anche sensibile ed è necessario mantenerla sempre nutrita e protetta, utilizzando una crema abbastanza corposa. Il contrario è per chi ha una pelle grassa, forse la più problematica perchè piena di imperfezioni e spesso lucida. In questo caso sarà meglio utilizzare prodotti opacizzanti e sostituire la crema con un gel specifico leggero, per mantenere la corretta idratazione.

Infine troviamo la pelle mista, un’alternanza di zone con pelle grassa ed altre con pelle secca. Il trattamento dovrà essere mirato e specifico, le zone ‘grasse’ dovranno essere solo idratate, le zone secche ‘nutrite’.
Qualsiasi pelle avete ricordate di applicare il trattamento mattina e sera.

2. Olio essenziale di Tea tree

credits photo: olio-di-argan.com
credits photo: olio-di-argan.com

Appuntamento romantico, colloquio di lavoro, evento importante, e chi spunta? Lui, il malefico ‘brufolo‘. Che fare? Per fortuna c’è il miracoloso olio essenziale di Tea tree: antibatterico e cicatrizzante.
Applicate il Tea tree puro direttamente sul brufolo, con l’aiuto di un cotton-fioc due, tre volte al giorno sulla pelle completamente pulita, e in pochi giorni l’imperfezione sarà sparita e la pelle perfetta.

3. Pelle pulita

credits photo: deabyday.tv
credits photo: deabyday.tv

Purtroppo sono in molte a detestare il momento dello ‘struccaggio‘, ma ahimè è fondamentale. La pelle ha bisogno di respirare, dopo un’intera giornata a contatto con inquinamento e make-up, struccatela con cura ma delicatamente.
Per farlo più accuratamente sono in commercio delle spazzoline per il viso, con setole naturali, che riescono ad andare più in profondità lasciando i pori completamente liberi.
Questa operazione non solo renderà la pelle pulita, ma eviterà anche la formazione di eventuali brufoli.

4. Maschera al cacao

credits photo: bellezzanaturale.it
credits photo: bellezzanaturale.it

Una volta a settimana dedicatevi a voi stesse, e preparate una maschera illuminante al cacao.
Gli ingredienti sono: un cucchiaino di cacao amaro, un cucchiaino di yogurt bianco e un cucchiaino di miele. Mescolate il tutto, e lasciate il composto in posa per circa 15 minuti.
Sarà una tentazione non mangiarla, ma la vostra pelle vi ringrazierà: sarà più luminosa, profumata ed idratata.

5. Evitate le esposizioni prolungate al sole

credits photo: unadonna.it
credits photo: unadonna.it

Tutte amiamo la tintarella, ma spesso non ci ricordiamo che potrebbe essere molto dannosa per la nostra pelle.
Sarà necessario applicare una crema con un fattore di protezione adeguato ed evitare le ore più calde delle giornate – dalle 12 alle 14 – questo ci permetterà di prevenire le rughe solari e l’invecchiamento cutaneo precoce.