Viso & Corpo

Home Beauty Viso & Corpo Pagina 2
Consigli e segreti per la cura del viso e del corpo

Chirurgia plastica: sono questi i 7 trend del 2016

Credit: marieclaire.it

Le richieste di chirurgia plastica per il 2016 si baseranno soprattutto sui trattamenti poco invasivi utilizzati per rendere l’effetto finale più naturale possibile.
È stato anche aggiunto che oltre all’eliminazione degli eccessi saranno previsti tempi di recupero molto brevi per chi decide di sottoporsi ad essi.

Ecco qui i 7 trend per l’anno appena cominciato.

1. Si registrerà un’ascesa della medicina estetica, non solo quest’anno ma anche il prossimo. A crescere saranno sia il botulino sia i filler.
La tossina botulinica permette di ridurre le rughe nella parte superiore del volto.
Tra le novità c’è lo smart botulino, una tecnica che permette di vedere i risultati subito dopo il trattamento, senza aspettare troppo a lungo, mentre per quanto riguarda i filler, utilizzati sempre sul volto per spianare le rughe o per dare volume alle labbra, arrivano quelli di lunga durata: si allungano i tempi di durata dell’effetto, che arriva fino a diciotto mesi, rendendo necessario circa una volta l’anno.

2. Probabilmente verso la fine dell’anno, arriverà sul mercato europeo una new entry approvata negli Stati Uniti, ossia il farmaco sciogli-grasso Kybella che permette, con una semplice iniezione, di eliminare il grasso in eccesso: è una novità che apporterà una grande rivoluzione nel settore.

3. È previsto anche un aumento dei trattamenti chirurgici con risultati a lungo termine o addirittura permanenti, dato che grazie alle nuove tecniche che riducono notevolmente la ripresa post operatoria, garantendo un recupero veloce ed indolore, primo tra tutti l’intervento di mastoplastica utilizzato per l’aumento del seno.

4. I fili di trazione super utilizzati già nell’anno appena trascorso per ringiovanire la pelle del viso continueranno ad avere successo anche nel 2016, anche se per pelli molto invecchiate l’unica soluzione per ottenere risultati apprezzabili per viso e collo è il lifting.

5. Questo trend riguarda gli uomini, che decidono sempre di più di affidarsi alle mani del chirurgo estetico continueranno a farlo poiché vogliono sentirsi meglio con se stessi ed essere sempre più competitivi nell’ambito lavorativo.

6. Questa volta parliamo del trattamento per il quale è previsto il maggior aumento di utilizzo: quello che crescerà di più nel 2016 sarà molto probabilmente il lipofilling, che è una tecnica grazie alla quale è consentito effettuare il trapianto del proprio grasso dalle zone dove è più abbondante (cosce, pancia ecc) al viso o altre parti del corpo. In questo modo si va a compensare la presenza della perdita di volume nelle zone in cui sarebbe gradito, eliminando nello stesso tempo il grasso in eccesso o meglio spostandolo nelle zone prescelte.

7. Infine sarà super richiestissimo l’aumento dei glutei, così come aumenteranno gli interventi di chirurgia intima per il cambio sesso, molto richiesto soprattutto nelle donne.

Pelle perfetta in 5 mosse (FOTO)

credits photo: makeupidee.it

Eliminare brufoli e punti neri? Cancellare i segni dell’acne? Basta seguire questi semplici consigli ed anche voi potrete avere una pelle perfetta.

1. Capire il vostro tipo di pelle

credits photo: maramakeupandbeauty.com
credits photo: maramakeupandbeauty.com

Potrebbe sembrare banale, ma è un passaggio molto importante, perché ogni tipologia di pelle ha bisogno del suo trattamento specifico.
Tra le tipologie principali troviamo: la pelle normale, la pelle secca, la pelle grassa e la pelle mista.

Chi ha una pelle normale può ritenersi fortunata, perché non necessita di particolari attenzioni, basta tenerla sempre idratata.
La pelle secca tende ad essere anche sensibile ed è necessario mantenerla sempre nutrita e protetta, utilizzando una crema abbastanza corposa. Il contrario è per chi ha una pelle grassa, forse la più problematica perchè piena di imperfezioni e spesso lucida. In questo caso sarà meglio utilizzare prodotti opacizzanti e sostituire la crema con un gel specifico leggero, per mantenere la corretta idratazione.

Infine troviamo la pelle mista, un’alternanza di zone con pelle grassa ed altre con pelle secca. Il trattamento dovrà essere mirato e specifico, le zone ‘grasse’ dovranno essere solo idratate, le zone secche ‘nutrite’.
Qualsiasi pelle avete ricordate di applicare il trattamento mattina e sera.

2. Olio essenziale di Tea tree

credits photo: olio-di-argan.com
credits photo: olio-di-argan.com

Appuntamento romantico, colloquio di lavoro, evento importante, e chi spunta? Lui, il malefico ‘brufolo‘. Che fare? Per fortuna c’è il miracoloso olio essenziale di Tea tree: antibatterico e cicatrizzante.
Applicate il Tea tree puro direttamente sul brufolo, con l’aiuto di un cotton-fioc due, tre volte al giorno sulla pelle completamente pulita, e in pochi giorni l’imperfezione sarà sparita e la pelle perfetta.

3. Pelle pulita

credits photo: deabyday.tv
credits photo: deabyday.tv

Purtroppo sono in molte a detestare il momento dello ‘struccaggio‘, ma ahimè è fondamentale. La pelle ha bisogno di respirare, dopo un’intera giornata a contatto con inquinamento e make-up, struccatela con cura ma delicatamente.
Per farlo più accuratamente sono in commercio delle spazzoline per il viso, con setole naturali, che riescono ad andare più in profondità lasciando i pori completamente liberi.
Questa operazione non solo renderà la pelle pulita, ma eviterà anche la formazione di eventuali brufoli.

4. Maschera al cacao

credits photo: bellezzanaturale.it
credits photo: bellezzanaturale.it

Una volta a settimana dedicatevi a voi stesse, e preparate una maschera illuminante al cacao.
Gli ingredienti sono: un cucchiaino di cacao amaro, un cucchiaino di yogurt bianco e un cucchiaino di miele. Mescolate il tutto, e lasciate il composto in posa per circa 15 minuti.
Sarà una tentazione non mangiarla, ma la vostra pelle vi ringrazierà: sarà più luminosa, profumata ed idratata.

5. Evitate le esposizioni prolungate al sole

credits photo: unadonna.it
credits photo: unadonna.it

Tutte amiamo la tintarella, ma spesso non ci ricordiamo che potrebbe essere molto dannosa per la nostra pelle.
Sarà necessario applicare una crema con un fattore di protezione adeguato ed evitare le ore più calde delle giornate – dalle 12 alle 14 – questo ci permetterà di prevenire le rughe solari e l’invecchiamento cutaneo precoce.

Una pelle bella, anche in autunno (FOTO)

Credit: urbanpost.it

La stagione autunnale è arrivata da un po’ e il primo freddo comincia a farsi sentire sulla nostra pelle.
Il colorito è più pallido e l’idratazione, spesso, si riduce al minimo per via della mancanza di vitamina D e del vento che arriva dritto sul nostro viso.
Come possiamo rimediare ai piccoli, ma visibili, inestetismi che l’autunno porta con sé ? Vediamo insieme qualche trucco che possa camuffarli e curarli.

Rossetti nude

photo credits: elenamncs
photo credits: elenamncs

Un ottimo metodo per contrastare il colore sempre più chiaro del nostro viso, è utilizzare un rossetto dai toni caldi. In commercio esistono svariati tipi di sfumature nude che non vanno a creare uno stacco tra il colore della pelle e le labbra.

Terra

photo credits: glowofgrace
photo credits: glowofgrace

La terra abbronzante crea un effetto dorato e luminoso, ma attenzione a come la utilizzate. Sì su un viso poco truccato e naturale, no con un trucco sofisticato ed elaborato.

Strisce sbiancanti

photo credits: denti-bianchi
photo credits: denti-bianchi

Un viso luminoso e bello è dato anche da un sorriso bianco e scintillante. I denti, quindi, vanno tenuti puliti e bianchi sempre. Per eliminare il giallo affidatevi alle strisce sbiancanti in commercio, in casi più complicati affidatevi ad un bravo dentista.

Crema protettiva

photo credits: cosmesi doc
photo credits: cosmesi doc

Cielo coperto non significa che i raggi ultravioletti non siano in agguato. Bisogna proteggere sempre il viso con una crema che abbia un buono schermo protettivo, oltre che nutrire la pelle la proteggerà da future macchie e rughe.

Brufoli

photo credits: becomegorgeous
photo credits: becomegorgeous

Gli sbalzi di temperatura, tipici di questo periodo, rendono la pelle grassa e favoriscono la fuoriuscita di brufoli. Utilizziamo prodotti appositi per eliminare questo problema, che non siano troppo aggressivi.

Come avere labbra più voluminose in modo naturale

Credit: bellezza.pourfemme.it

Solo qualche mese fa le nostre bacheche di Facebook erano piene di video in cui le ragazze, con l’aiuto di un piccolo bicchiere, o di una bottiglietta, si gonfiavano le labbra. Il più delle volte però, c’era qualcosa che andava storto. Ma nessuno si arrendeva.

Certo è che avere labbra grosse – oltre ad essere di moda – dona fascino e femminilità al volto di una donna. E allora ecco la notizia positiva: se vuoi avere anche tu questo tipo di labbra, ti basterà armarti di pazienza e costanza e fare dei semplici e facili esercizi su base giornaliera. Ovviamente non possiamo aspettarci miracoli, ma qualche miglioramento sì.

Questi esercizi sono mirati a sottoporre le labbra a sforzi che stimolano la produzione di collagene e di elastina, sostanze che danno appunto tonicità e volume alle labbra.

Ecco quali sono:

1. Tieni le labbra e i denti ben chiusi, e poi sorridi in maniera esagerata allargando il più possibile le labbra. Trattieni questo sorriso per 10 secondi, dopodiché spingi le labbra il più avanti possibile, come per dare un bacio, e tieni anche questa posizione per 10 secondi. Ripeti tutto, alternando sempre “sorriso” e “bacio” per un minuto. Fai 30 secondi di pausa e poi ripeti l’esercizio per un altro minuto.

2. Premi le labbra una contro l’altra, e poi alzale il più possibile verso il naso. Da qui, inizia a farle roteare lentamente (tenendole sempre saldamente unite) prima in senso orario, per 10 volte, e poi in senso antiorario, per altre 10 volte.

3. Con le labbra chiuse, assumente la posizione del bacio e iniziate ad aprirle leggermente ma in maniera continuativa come se steste imitando la respirazione di un pesce quando muove la bocca. Continuate per un minuto, fate 30 secondi di pausa e poi ripete l’esercizio per un altro minuto. L’importante è che facciate attenzione a muovere solo le labbra, e non anche la mandibola.

4. Labbra sempre serrate nella posizione del bacio, mantenetela per 10 secondi. Successivamente, sempre a labbra unite, tiratele indentro, come a nasconderle, per 10 secondi. Ripetete la sequenza per un minuti, fate 30 secondi di pausa, e poi ancora un minuto di esercizio.

5. Avete mai notato che i musicisti di strumento a fiato hanno labbra più voluminose e carnose? Questo perché soffiando nello strumento per molto tempo, non fanno altro che esercitare e aumentare la massa dell’intero corredo muscolare delle labbra, che si compone di ben più di 10 muscoli.
L’ultimo esercizio quindi è fischiare. In qualsiasi momento della giornata, per quanto tempo volete. In alternativa, se proprio non siete brave a fischiettare, prendete fiato e buttate fuori l’aria tutto d’un colpo, con quanta più forza potete. Ripetete l’esercizio per almeno 10 volte.

Qualche consiglio…

Gli esercizi appena indicati non necessitano un grande sforzo fisco, e neppure mentale, per cui non avete scuse. Anche perché il tempo che vi serve è davvero minimo, e sopratutto potete farli quando e dove volete, in qualsiasi momento della giornata.
Un altro consiglio è quello di idratare quotidianamente le labbra, o con impacchi casalinghi di miele mixato ad olio, oppure con lucidalabbra e rossetti idratanti, ce ne sono di varie marche e a vario prezzo.

Dulcis in fundo, il trucco. Non tutti i rossetti sono in grado di volumizzare correttamente la bocca, meglio optare per rossetti lucidi e tonalità perlate, e mettere da parte le nuance scure, perché (così come i vestiti) tendono a “smagrire”.
Comprate una matita per per labbra dello stesso colore del rossetto e usate per tracciare il contorno della vostra bocca stando un mezzo centimetro verso l’esterno, e segnando nitidamente. Applicate il rossetto, dal centro verso l’esterno, cercando magari di sfumarlo con una tonalità più chiara, grazie all’uso del pennellino, nella parte centrale. Successivamente applicate un correttore o un illuminante all’esterno delle vostre labbra, e picchiettatelo con i polpastrelli, in modo tale che la pelle intorno sia più chiara, e l’attenzione ricada sulle labbra.