Viso & Corpo

Home Beauty Viso & Corpo Pagina 21
Consigli e segreti per la cura del viso e del corpo

I beauty trends più iconici di tutti i tempi

Alcuni trends di bellezza hanno avuto il loro boom e poi sono scomparsi, per poi ritornare ancora una volta, dimostrando che sono dei veri cult da rispolverare quando si ha voglia di non passare inosservate. Alcune bellezze e i loro piccoli dettagli sono diventanti iconici per tutte le donne. Scopriamo insieme quali sono.

Marilyn Monroe

Le labbra rosse di Marilyn Monroe sono state ritenute la tendenza più iconica bellezza di tutti i tempi. Marilyn, sex symbol di Hollywood e icona di stile, sfoggiava le sue labbra rosse, simbolo di sensualità, durante gli anni 1950 e 1960. MAC Cosmetics di recente ha creato una gamma di rossetti in edizione limitata in onore dell’attrice. Inoltre, il suo look è stato adottato dalle cantanti Rita Ora e Rihanna in questi ultimi tempi, da Madonna e da tante altre. Questa ricerca ci ha mostrato che l’impatto di un favoloso rossetto rosso rimane uno dei look preferiti dalle donne, simbolo di femminilità ed sensualità.

Il secondo beauty look più iconico è stato il classico smokey eye, tanto amato dalle celebrità. Il trucco smokey eyes sembra non passare mai di moda: enigmatico e seducente, continua ad affascinare esperte e principianti.

Le ciglia finte si classificano al terzo posto e a chi le indossa donano uno sguardo magnetico da cerbiatto, che già aveva guadagnato la popolarità nel 1960, ma ancora adesso è considerato un must-have.

L’utilizzo dell’autoabbronzante, tipico dei look di Victoria Beckham si è piazzato al quarto posto. Questo trends è molto in voga perchè dona alla cute un aspetto simile a quello della tintarella, in modo da migliorarne l’aspetto generale e mascherare alcuni inestetismi. L’effetto dorato è l’ideale ma, se si vedono affiorare leggere ombre aranciate, occorre fermarsi.

Come poter dimenticare in questa classifica così glamour l’immancabile eyeliner nero, che si posiziona al quinto posto nella versione marcata stile Twiggy e al sesto nella versione più semplice, comunemente chiamata Winged Eyeliner “Eyeliner alato”. L’eyeliner dona uno sguardo retrò e intenso, il dubbio di tutte resta la difficoltà sul saperlo applicare, ma i make up artist spiegano con dei tutorial come applicarlo con facilità per ottenere un tratto preciso che valorizzi lo sguardo.

Completano la top ten il make up occhio da gatto, spesso sfoggiato da Helen Flanagan, seguito dal rossetto nude, regolarmente indossato dalle celebrities come Kim Kardashian, massima esponente, che ha contribuito a rendere famosissimo il gloss di Nars Turkish Delight. I rossetti nude sono perfetti per ogni occasione: per un make up naturale o per bilanciare un trucco occhi particolarmente carico.

Anche il piercing al labbro si è posizionato tra le tendenze degli ultimi anni, esattamente al tredicesimo posto, insieme all’ombretto blu, popolarissimo negli anni Ottanta che ha recentemente fatto una ricomparsa sulle passerelle e la tendenza anni ’90 di indossare un lip liner scuro con un rossetto leggero. Le labbra adesso sono enfatizzate da rossetti molto scuri, tendenti al violaceo o al cioccolato, che donano un look misterioso, intrigante e molto sexy.

Nella classifica non potevano mancare il fard rosa, uno dei preferiti di cantante americana Christina Aguilera, i rossetti dalle variazioni cromatiche totally pink come caramelle e il neo vicino alle labbra della super top model Cindy Crawford.

Lo studio ha anche rivelato che una donna su cinque ha copiato un look iconico da una celebrità e quasi la metà ha menzionato volti noti. Inoltre due terzi delle 2.000 donne intervistate ha dichiarato che vorrebbero essere coraggiose quando si tratta di sperimentare nuove tendenze di bellezza.

Ecco la classifica completa di tutti gli ICONIC BEAUTY TRENDS:

1. Rossetto rosso brillante
2. Smokey eyes
3. Ciglia Finte
4. Autoabbronzante
5. Eyeliner molto marcato
6. Winged eyeliner
7. Neo di bellezza
8. Sopracciglia complete
9. Sopracciglia sottili disegnate con la matita
10. Occhi di gatto
11. Labbra nude
12. Ombretto blu
13. Lip Piercing
14. Ombretto glitter
15. Labbra rosa
16. Matita per le labbra scura
17. Contouring Prominent
18. Shimmer bronzer
19. French alle unghie
20. Fard rosa

Il limone, ecco come utilizzarlo per essere più belle

Credit photo donnamoderna.it

I vecchi rimedi della nonna, si sa, sono sempre quelli vincenti. Bando a creme e prodotti all’ultima moda, nelle nostre case si nasconde un alleato prezioso per la nostra bellezza. Si tratta del limone, che con le sue proprietà benefiche, oltre ad essere un frutto che utilizziamo in cucina, può costituire la base per bene dieci trattamenti all’insegna del beauty.

1) Il succo di limone aiuta a purificare i pori, grazie al suo potere disinfettante. Basta applicarlo qualche minuto sul viso e poi riasciacquare. Ringrazieranno anche i punti neri.

2) Il succo di limone unito al bicarbonato aiuta a sbiancare i denti: applicare con un comune cotton fioc il composto.

3) Per labbra più morbide, il succo di limone appilcato prima di andare a dormire vi regalerà il giorno seguente labbra meno screpolate.

4) Molte maschere di bellezza contengono l’acido citrico che ha un potere schiarente.

5) Acqua e limone per iniziare la giornata: attivano il metabolismo e favoriscono un risveglio piacevole.

6)Unite olio d’oliva e limone e immergete le vostre unghie: saranno così più forti e vedrete scoparire il giallo che rilascia l’uso dello smalto.

7) Per combattere la forfora applicate succo di limone sul cuoio capelluto, oppure fate un impacco insieme all’olio d’oliva per una maschera che doni morbidezza.

8)Se unito alla normale crema idratante, il limone aiuterà a schiarire le macchie cutanee.

9) Un cucchiaino di miele unito al limone ridurrà la luminosità della pelle nella zona T, soggetta all’accumulo di impurità.

10) Soffrite di occhiaie? Ecco che un dischetto di cotone imbevuto di succo di limone aiuterà a sgonfiarle

Provare per credere.

Un’adolescente su due desidera ricorrere alla chirurgia estetica

La continua ricerca dello stereotipo di bellezza propinatoci attraverso qualsiasi mezzo, influenza, senza ombra di dubbio, soprattutto le nuove generazioni, non sempre in grado di limitarsi e inserite in una società in cui, come sui social, bisogna piacere.

Così difettucci dovuti all’età, come acne, rughe d’espressione e sudorazione, diventano i mali estremi a cui dover applicare estremi rimedi. E le soluzioni migliori sembrano essere bisturi e siringa.

Secondo una ricerca dell’associazione “Donne e qualità della vita”, in Italia, un’adolescente su due desidererebbe ricorrere alla chirurgia estetica per sistemare i suoi “problemini”, con una su sette pronta a volare fuori dai confini dello stato, pur di migliorarsi.

Un turismo del ritocco possibile e in molti casi consentito dai genitori“, afferma la Società italiana di medicina estetica (Sime). “Secondo uno studio condotto dalla WJLA, emittente televisiva statunitense affiliata alla ABC, dal 2010 il numero di teenager americani che tra i 13 e i 19 anni si è sottoposto a iniezioni di tossina botulinica è cresciuto del 20%. E dal 2000 questa progressione è stata del 680%“.

Un dato indice di una moda allarmante, beffa di quella freschezza pura e innocente, che solo l’adolescenza dona.

Molte teenager ricorrono alla tossina botulinica per combattere l’iperidrosi, altre invece la usano per combattere le rughe d’espressione sulla fronte“. Continua la Sime, “Il portale medico canadese FFAQ, che ha recensito negli USA oltre 12.000 iniezioni annue di tossina botulina somministrate ad under venti. Numeri che preoccupano anche i medici italiani. Nonostante un recente sondaggio AITEB (Associazione Italiana Terapia Estetica Botulino) sostenga che nessun medico italiano ha mai effettuato trattamenti con botulino per fine estetico su minorenni, e che solo lo 0,5% dei pazienti ha meno di 25 anni, i rischi di derive ci sono anche in Italia“.

Il dilagare delle mode e la maggiore superficialità con cui ci si approccia alle strade “più semplici” lascia perciò aperto l’interrogativo: la situazione sfuggirà di mano anche alle adolescenti italiane?

Natural Beauty:la protesta di Hopper contro la bellezza convenzionale

Dopo il chiacchieratissimo selfie di Madonna su Instagram che la vede con dei folti e lunghi peli sotto le ascelle, arriva il progetto del fotografo londinese Ben Hopper.

Hopper ha proposto ad una decina di donne, tra modelle e attrici, di farsi crescere i peli ascellari per poter posare per un servizio fotografico, con lo scopo di andare contro la società odierna che non apprezza la bellezza naturale, ma che al contrario spinge le donne a credere che la vera bellezza risalga ad un modello fittizio fatto di make up, depilazione e tacchi (per smascherare l’ altezza).

Per quasi un secolo la nostra società (ma in particolar modo le donne) ha subito una sorta di lavaggio del cervello da parte dell’industrie di bellezza che ci hanno fatto credere che la depilazione fosse sinonimo di attraente. Ciò ha portato molte donne, e negli ultimi anni anche diversi uomini, a depilarsi per apparire, appunto, più attraenti. Ed è stata proprio questa nuova concezione di bello ad aver condotto Ben Hopper alla realizzazione di questo servizio fotografico.

“Mi aspetto che queste foto sorprenderanno molte persone, ed è proprio mia intenzione farlo” – dichiara Hopper- “non ho nessun problema con la donna al naturale”.

Ben Hopper, All rights reserved

Con capelli arruffati, trucco minimal e una semplice t-shirt bianca con ascelle non depilate in vista, le protagoniste di questo servizio fotografico, in forte contrasto con la “perfezione”, modello di bellezza che viene ogni giorno lanciato dalle campagne pubblicitarie o dall’ancor più influente mondo della moda, dimostrano che la vera bellezza è quella naturale, e la sensualità e l’essere attraenti possono essere visibili anche sotto altri aspetti.

“Lo scopo del servizio sta nel contrasto tra la bellezza femminile lanciata dall’industria della moda e dallo sguardo crudo, ma vero, e non convenzionale delle donne con i peli sotto le ascelle”.