Viso & Corpo

Home Beauty Viso & Corpo
Consigli e segreti per la cura del viso e del corpo

Una pelle bella, anche in autunno (FOTO)

Credit: urbanpost.it

La stagione autunnale è arrivata da un po’ e il primo freddo comincia a farsi sentire sulla nostra pelle.
Il colorito è più pallido e l’idratazione, spesso, si riduce al minimo per via della mancanza di vitamina D e del vento che arriva dritto sul nostro viso.
Come possiamo rimediare ai piccoli, ma visibili, inestetismi che l’autunno porta con sé ? Vediamo insieme qualche trucco che possa camuffarli e curarli.

Rossetti nude

photo credits: elenamncs
photo credits: elenamncs

Un ottimo metodo per contrastare il colore sempre più chiaro del nostro viso, è utilizzare un rossetto dai toni caldi. In commercio esistono svariati tipi di sfumature nude che non vanno a creare uno stacco tra il colore della pelle e le labbra.

Terra

photo credits: glowofgrace
photo credits: glowofgrace

La terra abbronzante crea un effetto dorato e luminoso, ma attenzione a come la utilizzate. Sì su un viso poco truccato e naturale, no con un trucco sofisticato ed elaborato.

Strisce sbiancanti

photo credits: denti-bianchi
photo credits: denti-bianchi

Un viso luminoso e bello è dato anche da un sorriso bianco e scintillante. I denti, quindi, vanno tenuti puliti e bianchi sempre. Per eliminare il giallo affidatevi alle strisce sbiancanti in commercio, in casi più complicati affidatevi ad un bravo dentista.

Crema protettiva

photo credits: cosmesi doc
photo credits: cosmesi doc

Cielo coperto non significa che i raggi ultravioletti non siano in agguato. Bisogna proteggere sempre il viso con una crema che abbia un buono schermo protettivo, oltre che nutrire la pelle la proteggerà da future macchie e rughe.

Brufoli

photo credits: becomegorgeous
photo credits: becomegorgeous

Gli sbalzi di temperatura, tipici di questo periodo, rendono la pelle grassa e favoriscono la fuoriuscita di brufoli. Utilizziamo prodotti appositi per eliminare questo problema, che non siano troppo aggressivi.

I segreti del make up perfetto svelati dal truccatore di Michelle Obama (FOTO)

Sono anni che ci provi, eppure nel tuo make up c’è sempre qualcosa che non va. Il colore del phard o l’ombretto che usi, come lo stendi sulle palpebre sono elementi essenziali per creare un trucco che non ti renda impresentabile. Se ancora non hai capito dove sbagli, prova a dare un’occhiata ai consigli di Carl Ray, truccatrice personale e professionale di Michelle Obama.

A te i 15 errori da non fare assolutamente quando crei il tuo make up.

Il fondotinta non è coordinato con il colore della tua pelle

Credits photo: maireclaire.com
Credits photo: maireclaire.com

Scegliere il fondotinta senza badare al reale colore della propria pelle è un errore comune. Da una parte ci sono le donne dalla carnagione chiara che inevitabilmente appaiono come piccole aragoste poiché dimenticano di coordinare il colore del viso con quello del collo e del resto del corpo, dall’altra le scure sembrano voler stendere basi di intonaco bianco anziché rendere lucente la propria carnagione. Il consiglio prima di scegliere il proprio fondotinta è quello di provare una striscia di campione del prodotto sulla mascella. Se si stende perfettamente, non ci sono dubbi, hai trovato la tonalità giusta.

Il tuo sotto occhi è troppo luminoso

Credits photo: maireclaire.com
Credits photo: maireclaire.com

Per un make up che si rispetti non può mancare il correttore in tono con il fondotinta da voi scelto. Evita di rendere il tuo sotto occhi troppo luminoso con una tonalità che non si abbina con il colore della tua pelle. Cancella le parti scure con un tono pesca, dopo di ché aggiungi un liquido che rifletta, avrai il risultato desiderato.

Stai nascondendo i tuoi brufoli con un correttore troppo luminoso

Credits photo: maireclaire.com
Credits photo: maireclaire.com

Se c’è una cosa che le donne davvero non riescono a capire è che tentare di coprire un brufolo con un correttore troppo luminoso, tende solo a renderlo più evidente. Ma non volevi distogliere l’attenzione da quel punto rosso anziché catturarla?

Non stendi il fondotinta sulla zona petto come dovresti

Credits photo: maireclaire.com
Credits photo: maireclaire.com

Per un make up completo a volte non basta occuparsi della zona viso, se indossi una maglia stile décolleté, non devi dimenticare di prenderti cura del collo e delle parti scoperte attorno, ma anche della zona del petto visibile. In caso contrario, l’effetto sarà di due tonalità differenti, inverosimili e non molto belle da vedere.

Salti le orecchie quando applichi il fondotinta

Credits photo: maireclaire.com
Credits photo: maireclaire.com

Se ti piace mostrare le tue orecchie, non puoi proprio dimenticare di stendere il fondotinta anche su questa parte. Quale professional make up artist sarebbe infatti capace di lasciare una celebrità con le orecchie scoperte di una tonalità differente rispetto a quella del viso?

Credits photo: maireclaire.com
Credits photo: maireclaire.com

Se c’è una cosa che chi si cura del proprio make up dovrebbe sapere è che non bisogna esagerare: truccare pesantemente occhi e labbra è davvero un grosso errore. Scegli solo una parte, occhi o bocca, e rendi incantevole quella, dando solo un tocco più leggero all’altra.

Le tue finte ciglia sono evidenti

Credits photo: maireclaire.com
Credits photo: maireclaire.com

Basta un niente per rendere le ciglia finta evidenti anche a chi di make up non se ne intende. Si parlo proprio di loro, gli uomini. Se vuoi evitare ciò ed apparire perfetta, applica la banda delle ciglia finte il più vicino possibile a quelle vere. Fatto ciò, applica l’eye liner nella parte bianca, i tuoi occhi appariranno incantevoli e naturali.

Non hai steso il fondotinta o la terra nel modo appropriato

Credits photo: maireclaire.com
Credits photo: maireclaire.com

Una volta scelto il colore per il tuo fondotinta o per la terra, cerca di stenderlo nel mondo appropriato. Se la cosa ti sembra impossibile, esistono diversi tutorial che possono aiutarti.

Il tuo phard è nel posto sbagliato

Credits photo: maireclaire.com
Credits photo: maireclaire.com

Se c’è una cosa che il tuo phard non dovrebbe fare è essere steso sul tuo viso nella maniera errata: questo infatti dovrebbe partire naturalmente dalle guance e salire verso le tempie con effetto naturale, senza stare troppo vicino al naso, senza intaccare così la freschezza del tuo viso.

La vostra linea occhi sembra un po’ traballante

Credits photo: maireclaire.com
Credits photo: maireclaire.com

Stendere l’eye liner è un’arte. Non tutti ci riescono nel mondo giusto. Per ottenere davvero un effetto disarmante, devi estendere la linea verso l’esterno creando l’angolo perfetto.

Non hai fatto bene attenzione all’effetto fumoso del tuo occhio

Credits photo: maireclaire.com
Credits photo: maireclaire.com

Hai studiato con cura tutti i colori da utilizzare per il tuo ombretto, ma non ti sembra di aver esagerato nella scelta delle tonalità? Per un buon make up è utile sfumare, ma occhio a non esagerare. Lasciate le palpebre anche un po’ libere senza troppi colori diversi.

La linea della matita stesa sulla parte inferiore del tuo occhio viaggia verso il basso a mezzogiorno

Credits photo: maireclaire.com
Credits photo: maireclaire.com

Hai impiegato ore ed ore per creare il tuo make up ma, volente o nolente, a metà mattinata o verso fine serata ti ritrovi con degli enormi occhi da panda? La soluzione per far si che la tua matita rimanga ben stesa sull’occhio e non ti dia un orribile effetto macchiato è Almay Makeup Eraser Sticks, pratico da tenere in borsa e veloce da stendere nei momenti di necessità.

Il tuo rossetto sembra sangue steso sulla tua pelle intorno alla bocca

m13

Se hai problemi con il tuo rossetto, che proprio non ne vuole sapere di rimanere ben steso sulle labbra senza sporgere sui bordi, prova overGirl Outlast All Day Lipcolor oppure utilizza una matita per labbra dai colori chiari, aiuterà a rendere i tuoi contorni perfetti.

L’eye liner color marrone mattone ti fa sembrare stanca

Credits photo: maireclaire.com
Credits photo: maireclaire.com

Se hai il viso pallido con delle tonalità rosse, l’eye liner marrone mattone non è proprio quello giusto per te. Per ravvivare i tuoi occhi prova colori, quali grigio, viola melanzana o magari un marrone puro.

Le tue sopracciglia sono troppo definite

Credits photo: maireclaire.com
Credits photo: maireclaire.com

Se devi disegnare le tue sopracciglia perché non sono abbastanza evidenti, è un conto, ma se stai cercando di renderle più spesse di quelle che già sono, quello di cui hai bisogno è una semplice polvere di una tonalità poco più chiara di quella dei tuoi capelli, applicata con un mascara o un pennello a punta tonda.

Chirurgia plastica: sono questi i 7 trend del 2016

Credit: marieclaire.it

Le richieste di chirurgia plastica per il 2016 si baseranno soprattutto sui trattamenti poco invasivi utilizzati per rendere l’effetto finale più naturale possibile.
È stato anche aggiunto che oltre all’eliminazione degli eccessi saranno previsti tempi di recupero molto brevi per chi decide di sottoporsi ad essi.

Ecco qui i 7 trend per l’anno appena cominciato.

1. Si registrerà un’ascesa della medicina estetica, non solo quest’anno ma anche il prossimo. A crescere saranno sia il botulino sia i filler.
La tossina botulinica permette di ridurre le rughe nella parte superiore del volto.
Tra le novità c’è lo smart botulino, una tecnica che permette di vedere i risultati subito dopo il trattamento, senza aspettare troppo a lungo, mentre per quanto riguarda i filler, utilizzati sempre sul volto per spianare le rughe o per dare volume alle labbra, arrivano quelli di lunga durata: si allungano i tempi di durata dell’effetto, che arriva fino a diciotto mesi, rendendo necessario circa una volta l’anno.

2. Probabilmente verso la fine dell’anno, arriverà sul mercato europeo una new entry approvata negli Stati Uniti, ossia il farmaco sciogli-grasso Kybella che permette, con una semplice iniezione, di eliminare il grasso in eccesso: è una novità che apporterà una grande rivoluzione nel settore.

3. È previsto anche un aumento dei trattamenti chirurgici con risultati a lungo termine o addirittura permanenti, dato che grazie alle nuove tecniche che riducono notevolmente la ripresa post operatoria, garantendo un recupero veloce ed indolore, primo tra tutti l’intervento di mastoplastica utilizzato per l’aumento del seno.

4. I fili di trazione super utilizzati già nell’anno appena trascorso per ringiovanire la pelle del viso continueranno ad avere successo anche nel 2016, anche se per pelli molto invecchiate l’unica soluzione per ottenere risultati apprezzabili per viso e collo è il lifting.

5. Questo trend riguarda gli uomini, che decidono sempre di più di affidarsi alle mani del chirurgo estetico continueranno a farlo poiché vogliono sentirsi meglio con se stessi ed essere sempre più competitivi nell’ambito lavorativo.

6. Questa volta parliamo del trattamento per il quale è previsto il maggior aumento di utilizzo: quello che crescerà di più nel 2016 sarà molto probabilmente il lipofilling, che è una tecnica grazie alla quale è consentito effettuare il trapianto del proprio grasso dalle zone dove è più abbondante (cosce, pancia ecc) al viso o altre parti del corpo. In questo modo si va a compensare la presenza della perdita di volume nelle zone in cui sarebbe gradito, eliminando nello stesso tempo il grasso in eccesso o meglio spostandolo nelle zone prescelte.

7. Infine sarà super richiestissimo l’aumento dei glutei, così come aumenteranno gli interventi di chirurgia intima per il cambio sesso, molto richiesto soprattutto nelle donne.

Come limitare i danni dell’autoabbronzante

credits photo: wdonna.it

Quando vogliamo avere una pelle con un colorito ambrato e sano l’autoabbronzante può venirci in soccorso. Utilizzare questa colorazione chimica però non è semplice ed è facile commettere degli errori che poi ci renderanno impresentabili agli occhi degli altri.

Se non si pone la giusta attenzione è facile ritrovarsi con una pelle abbronzata a macchie o con striature che non sono belle da vedere. Risolvere il problema non sarà facile, ma ci sono dei metodi naturali che possono limitare i danni provocati dall’autoabbronzante.

Un bagno di vapore, ad esempio, può aiutare. Infatti l’umidità e il calore ammorbidiscono la pelle e, a quel punto, si può strofinare la zona interessata con un panno bagnato e con movimenti circolari. Questo permette una profonda esfoliazione e un alleggerimento dell’effetto del prodotto.

L’acido citrico contenuto in alcuni frutti, come il lime e il limone, può aiutare a schiarire l’abbronzatura. Basta impregnare un panno di succo di limone o di lime e poi metterlo per alcuni secondi nel forno microonde. Dopo essersi assicurati che non sia troppo caldo occorre passarlo sulle aree macchiate per diminuirne l’effetto.

Si può, inoltre, procedere con un peeling enzimatico che lavora per accelerare il rinnovamento e la sostituzione delle cellule della pelle. Attraverso una sottile esfoliazione la macchia provocata dall’autoabbronzante si schiarirà.

Un insospettabile alleato nella lotta contro i danni dell’autoabbronzante si può trovare nel dentifricio. Infatti se si applica un po’ di dentifricio sbiancante nell’area da smacchiare si otterrà un ottimo risultato. Può essere molto utile anche per eliminare le chiazze arancioni dalle mani e dalle unghie.

Se non avete del dentifricio in casa potete provare anche con il bicarbonato di sodio. Dopo aver formato una pasta densa mischiando il bicarbonato con acqua tiepida, bisogna passarla sulla parte colpita dalle chiazze. Le proprietà decoloranti di questa soluzione vi stupiranno.

Per prendere due piccioni con una fava e concedersi un po’ di relax mentre si pone rimedio al danno causato alla pelle basta infilarsi in una vasca per un bagno di oli profumati. Questi ammorbidiranno la pelle e la prepareranno per una efficace esfoliazione.

Infine, un’ottima scelta sarebbe quella di andare a nuotare in piscina. Il cloro ha noti effetti abrasivi e sbiancanti che aiuteranno ad attenuare l’abbronzatura mal riuscita, anche nelle sue parti più ostinate.