Beauty

Home Beauty
Il mondo del beauty tra tendenze, novità e consigli su come prendersi cura di se stessi

Blush, scopriamo i colori e le tendenze per la primavera (FOTO)

Blush-primavera-2015

Rosa e pesca saranno i colori trend di stagione per il blush. Sopravvive l’albicocca e compare timidamente il biscotto. Ad essere esaltate quindi, soprattutto le carnagioni chiare che più si adattano a questi tipi di colorazione. Altro colore di tendenza in questa primavera, e non solo per il blush, sarà il marsala, il rosso elegante che prende il nome dal famoso vino. Il blush può essere steso sulle guance e sul viso in diversi modi a seconda delle esigenze. Si può partire dallo zigomo e con l’aiuto di un pennellone arrivare fino alla tempia, oppure si può partire più in basso dalla guancia per rendere il colorito più uniforme. Ma attenzione le macchie possono essere sempre in agguato per questo è importante scegliere formulazioni adatte alla propria pelle. Vediamo insieme cosa propongono i grandi brand del make up per la colorazione del viso.

Chanel Blush Camélia Rosé

La casa francese, sempre all’avanguardia quando si tratta di make up, propone per questa primavera 2015 un mix di rosa, toni delicati che via via diventano più accesi racchiusi in un disegno che ricorda i fiori di camelia.

Givenchy Le Prisme BlushFard

Una confezione pratica ed elegante “claps e slide” per una polvere estremamente fine dai toni rosa pastello che unisce mélange di blush rosa e cipria luminosa tale da rendere il colorito omogeneo e setoso.

Gerlane Météorites Perles de Blush

Le famose perle Météorites si trasformano in blush per questa primavera privilegiando il colore rosa e rendendo il colorito fresco e luminoso.

Sephora Blush Bijioux

Blush in 12 tonalità sia in versione matt che shinner dall’ottimo rapporto qualità prezzo sotto forma di preziose pepite, una formula idratante che donerà al viso luminosità e freschezza.

Diego dalla Palma Bon Bon Blush

Dal più acceso rosa shocking al più tenue rosa salmone due colorazioni che non appesantiscono i tratti del volto rendendo le guance lucenti.

MAC Cosmetics Mineralize Blush Uplifting

Complesso di minerali perlati in polvere con una tonalità rosa pesca che si adatta bene a tutte le carnagioni.

Make up per bambino di 7 settimane (FOTO)

Forse la noia, forse la stanchezza data dalla mancanza di sonno caratteristica del primo periodo da genitore, fatto sta che questa mamma ha pensato bene di divertirsi usando la sua App Make up sul figlioletto di poche settimane. Il risultato è sorprendentemente inquietante.
L’applicazione è ormai in grande uso, sopratutto tra le giovani, perché permette di ritoccare virtualmente foto e trucco e trasformare il look come se si fosse stati dal make up artist per ore.

Fortunatamente Fiona, la mamma di questo bellissimo bimbo di 7 settimane, utilizza solo l’app per il cellulare, YouCam Makeup e ovviamente non trucca realmente il figlio Gabriel, ma le foto hanno comunque fatto il giro del web. Le immagini hanno trovato l’accoglimento di molti utenti divertiti dall’effetto “finto make up”, ma non sono mancate le critiche.

Per Fiona è stato solo un modo diverso di trascorrere il tempo in compagnia del piccolo nuovo arrivato in casa, siamo curiosi di sapere come reagirà il diretto interessato quando vedrà queste foto, da grande. E sopratutto per il successo avuto, considerato che le foto nn sono state visualizzate da pochi intimi ma sono state diffuse tra milioni di persone.

Forse non ne sarà poi così tanto felice, lui, che oltretutto senza trucco è davvero un meraviglioso bambino.

Fresh, il nuovo profumo Moschino a forma di detersivo

No, Moschino non l’ha azzeccata questa volta. Neanche un po’ (o forse sì?) Con Fresh, il nuovo profumo dell’azienda, che richiama, nella forma del flacone, nel colore azzurro e nelle scritte e loghi sparsi dappertutto, un detersivo. Come quelli che si usano per lucidare vetri e finestre, o quelli per sgrassare i sanitari.

E la cosa potrebbe anche far ridere, all’inizio. Pensando alla “genialità” di Moschino che, come era previsto, non ha fatto altro che portare discussioni, polemiche, apprezzamenti e critiche in giro per il web e non solo. Ma poi, riflettendoci, ha fatto la scelta giusta? Puntare sull’estetica per far parlare di sé, e magari anche un buon profumo?

Credit: sinatraprofumerie.com
Credit: sinatraprofumerie.com

Modella d’eccezione per il lancio: Linda Evangelista. Moschino l’ha scelta come testimonial del suo ultimo ironico profumo. La bellissima Linda, in versione “casalinga disperata” mista a “fashion icon”, è stata fotografata da Steven Meisel, con lo stilino di Carlyne Cerf de Dudzeele: la top model è intenta a pulire i vetri con in mano una bottiglietta di Fresh, il nuovo profumo Moschino.

La scelta da parte del brand ha un obiettivo molto preciso: lo scopo di trasmettere visivamente la nuova fragranza che si presenta unica, con note acidule di mandarino e bergamotto, di peonia, patchouli e ambra.

Il profumo sarà disponibile dal primo novembre. Successo assicurato o flop?

Capelli effetto bagnato: dalla passerella allo street style (FOTO)

Quasi un anno fa la casa di moda Gucci anticipò in passerella la tendenza hair per questa stagione calda, ovvero l’effetto wet. Si tratta dei capelli tirati all’indietro e appiattiti sul capo che creano un effetto bagnato.

A prima vista l’effetto wet ricorda il look delle sirene appena emerse dalle acque, oppure il risultato di un tuffo in piscina e una capigliatura improvvisata, ma questo tipo di acconciatura, molto rock ma sexy e audace allo stesso tempo, ci riporta indietro negli anni 80/90, quando le rock star sfoggiavano un hair look pompato sulla cute e tirato all’indietro.

La bellezza dell’effetto wet è che è applicabile in qualsiasi tipo di tagli di capelli, dai lunghi ai corti a quelli a caschetto. Inoltre le punte possono essere lasciate lisce, come ha scelto la modella Heidi Klum, oppure rese mosse con un po’ di schiuma per capelli. Il risultato sarà ordinato e glamour.

Le prime case di moda a lanciare questo tipo di hair look sono state Gucci e Roberto Cavalli durante le precedenti fashion week, ma anche le star, come Emma Watson e Angelina Jolie, non hanno resistito al mood dei capelli effetto bagnato e hanno più volte sfoggiato, durante gli eventi mondani, questo look che è stato ampiamente apprezzato dai critici del fashion.

Come realizzare l’effetto wet?

Per realizzare l’effetto wet non è sufficiente bagnare i capelli e tirarli indietro con del gel per garantire la forma, ma nonostante ciò l’effetto wet non richiede necessariamente l’aiuto di un parrucchiere, è abbastanza facile e pratico.

Innanzitutto, per creare un look effetto bagnato, bisogna sistemare la riga, centrale o laterale, poi i capelli dovranno essere pettinati all’indietro con una spazzola. Successivamente, bisogna bagnare il capo e applicare un po’ di gel o oli nutrienti amalgamati con l’acqua, onde evitare un effetto troppo appiccicoso, e passarli sui capelli già tirati all’indietro, così da mantenere la forma. Una volta finito potete servivi della lacca per capelli per fissare l’acconciatura.

Dopo aver lavorato sul capo si passa al resto: l’effetto wet potrà essere sia liscio o mosso. In quest’ultimo caso i capelli vanno tutti bagnati e lasciati ad asciugare al naturale o con l’aiuto di schiuma per capelli e diffusore, creando così delle onde perfette. Infine i capelli possono essere lasciati sciolti o legati in una treccia o in un elegante chignon.