giovedì, 24 Settembre 2020

Costume & Società

Home Costume & Società Pagina 3
Notizie e tendenze sulla società, sul costume, sull’opinione pubblica e sul cambiamento generazionale

Libri fantasy moderni: Red di Kerstin Gier


Libri fantasy moderni: oggi parliamo di Red di Kerstin Gier.

Avete già sentito questo nome? Se siete amanti della lettura fantasy probabilmente sì.

Ecco la trama.

Libri fantasy moderni: Red di Kerstin Gier

Gwendolyn, la protagonista, sembra un’adolescente come tante altre ma ha un dono speciale: vede e parla con i morti. Ha subito un forte shock per la morte di suo padre e si è trasferita con la mamma e i fratelli in un palazzo a Londra: antico, pieno di misteri e segreti.

Chiunque lo troverebbe affascinante, come il far parte di una “speciale” famiglia con doti molto particolari, difatti posseggono un gene che consente loro di far viaggi temporali…

Ma Gwen lo trova normale.

Come se non bastasse entra in scena la nonna despota Lady Arisa con il suo inquietante maggiordomo Mr Bernhard. E poi c’è la zia Glenda che pensa che Gwen sia una ragazzina banale ed ordinaria, non all’altezza del nome dei Montrose. E c’è lei, la prescelta, la cugina Charlotte bella e brava che sa di esserlo e non perde occasione per pavoneggiarsi. La invidiano tutti tranne Gwen che sa per quale missione è stata scelta Charlotte e sa da chi sarà accompagnata…

Gwen scoprirà di essere la dodicesima viaggiatrice e l’ultima goccia di sangue mancante è la sua…ma a cosa servirà?

Libri fantasy moderni: Red di Kerstin Gier

E’ solo il primo libro di una “Trilogia delle Gemme” (Rubino – Red- zaffiro e smeraldo) che punta decisamente molto in alto.

Sarà all’altezza delle aspettative?

Lo scopriremo solo leggendo!

In Germania ha fatto faville, questo è sicuro.

Lo stile narrativo dell’autrice pare sia molto fresco, coinvolgente, semplice e ironico.

Non cercate d’inquadrare la trama perché pur essendo di base un urban fantasy è un po’ un miscuglio con altri generi: romantico, fantascientifico, d’avventura etc…

Tutto sommato sembra essere un libro gradevole, divertente, misterioso, decisamente accattivante.

Pare che alcuni dei personaggi inseriti, siano realmente esistiti…

Libri da leggere in estate : La Contessa nera di Rebecca Johns


Libri da leggere in estate : La Contessa nera di Rebecca Johns

Oggi parliamo di un libro molto molto dark. Mi è venuto in mente durante l’ultimo temporale estivo: serata molto gotica. In tv davano Crimson Peak, i lampi illuminavano il cielo ed era in corso una vera e propria tempesta. E’ stata quella sera a farmi venire in mente questo volume.

La protagonista è Erzsebet Bathory il cui soprannome non è Erzy o Betty ma la contessa sanguinaria.

E’ questo è già un bel brivido. Il fascino della donna bellissima, potente e crudele non tramonta mai.

E dunque questa signora ha molti altri epiteti che però non sembrano calzarle bene: amante, madre, strega…

Libri da leggere in estate: La Contessa nera di Rebecca Johns

Prima di parlare della trama vera e propria vediamo che personaggio è Erzsébet Báthory, una bambina molto bella e ribelle, innamorata solo dei libri e delle folli corse con il suo cavallo.

Poi a dieci anni nella sua residenza in Transilvania assiste a qualcosa che la segnerà per sempre. Appena ragazza viene obbligata a sposare l’algido e violento Ferenc Nádasdy, un uomo che si interessa più alla guerra che alla moglie che rimane sola nella fortezza con tutta la responsabilità sulle spalle. E’ qui cominciano a spargersi strane voci sul suo conto, sulla sua anima nera…

Ora si trova in Ungheria, è il 1611, nel castello di Csejthe ed è precisamente chiusa in una torre molto alta. E’ stata murata viva per volere del conte palatino.

E’ tutta una cospirazione per levarle il potere o lei è realmente così crudele?

Libri da leggere in estate: La Contessa nera di Rebecca Johns

Ha suscitato un bel po’ di curiosità in buona parte perché è un personaggio realmente esistito, la Contessa Bàthory, e perché questa è un po’ la ricostruzione della vita di una delle prime serial killer della storia.

Quello che per tanti secoli non si è saputo è che lei era davvero completamente suonata, leggendo il libro capirete perché e cos’ha fatto.

Libri da leggere in estate: chi è Rebecca Johns?

Attualmente insegna al dipartimento di inglese della DePaul University, a Chicago, e scrive su giornali e riviste tra cui Harvard Review, Chicago Tribune, Cosmopolitan, Mademoiselle, Ladies’ Home Journal.

Il suo primo romanzo, Icebergs, è stato finalista dell’Hemingway Foundation/PEN Award per romanzi d’esordio e ha ricevuto il Michener-Copernicus Award.

Il secondo, The Countess è stato pubblicato nel 2010 da Crown Books. In Italia, tradotto con il titolo La contessa nera, è pubblicato da Garzanti nel 2011.

Libri da regalare a donne forti: Sotto il burqa

Libri da regalare a donne forti: Sotto il burqa di Deborah Ellis.

Chi fra noi vede una donna con il burqa e pensa che sia una donna sottomessa? Forse è così, o forse no.

Questa è la storia di Parvana, ragazzina undicenne, che abita a Kabul con la madre, il padre, le due sorelle Nooria e Maryam e il suo fratellino di due anni, Alì.

La tranquillità della normale vita viene sconvolta dall’arrivo dei talebani che impongono una nuova legge ferrea, basata sul corano dicono loro, e che colpisce soprattutto le donne. Dunque Parvana è costretta a lasciare la scuola, gli amici ed è costretta a spostarsi di casa molto spesso.


Libri da regalare a donne forti: Sotto il burqa


Una notte senza preavviso, senza motivazione il padre finisce in carcere. Da questo momento la moglie, Parvana e gli altri famigliari sprofondano in una difficile e disperata situazione. La moglie e le sorelle provano ad avvicinarsi al carcere ma vengono duramente cacciate senza poter vedere l’uomo, senza sue notizie.

La signora Weera, amica di famiglia però ha un’idea: travestire Parvana da maschio per poterle permettere di lavorare e mantenere la famiglia, dato che alle donne è vietato lavorare.

Un giorno la madre decide di portare Nooria, la figlia più grande, a Mazar, dove si sarebbe sposata e dove avrebbe studiato e non essere costretta ad indossare il burqa.

Una sera però, Parvana incontra una ragazza senza nulla sul volto, è di Mazar ed è appena fuggita da lì per l’arrivo dei talebani, Parvana a quel punto si dispera non vedendo vie d’uscita.

Il giorno seguente il padre viene scarcerato e decide di scappare con la famiglia da quella città alla ricerca di un luogo sicuro.

Parvana quindi deve lasciare tutti, la signora Weera, la sua nuova amica e Shauzia, la sua compagna di scuola che aveva incontrato un giorno al negozio del tè, anche lei travestita da maschio, che sogna di lasciare Kabul e la sua famiglia litigiosa, e con cui ha condiviso tante belle esperienze.

Libri da regalare a donne forti: Sotto il burqa

E’ un libro molto bello e toccante, Parvana è una ragazzina normalissima che si vede tolto qualsiasi diritto solo perché è una ragazza. Privata di tutto costretta ad essere un uomo dalle circostanze deve vivere una vita da adulto, provvedere alla sua famiglia, angustiarsi per il padre e per chi le è caro.

Una storia di riflessione e di coraggio.

Bellissimo.

Chi è Deborah Ellis?

è una scrittrice canadese, lavora in varie parti del mondo (Africa, Europa orientale, ecc.) a numerosi progetti di sostegno alle popolazioni colpite da guerre o catastrofi umanitarie.

Il suo primo libro è stato Looking for X. In seguito all’esperienza maturata in un campo per rifugiati afghani in Pakistan scrisse il libro Sotto il burqa (The Breadwinner) dove racconta di una bambina costretta a travestirsi da maschio per poter lavorare e guadagnare qualcosa per la sua famiglia, privata del capofamiglia arrestato dai talebani.

Insieme ai successivi Il viaggio di Parvana (Parvana’s Journey) e Città di fango (Mud City) costituisce la “Trilogia del burqa”. In Verso il paradiso (The Heaven Shop) ha affrontato il tema dell’AIDS vissuto dai ragazzi in Africa.

Libri cosa scegliere in estate: I Diari della Falena

Libri cosa scegliere in estate: I Diari della Falena di Rachel Klein

Vi hanno mai affascinato i college?

Se ci pensate bene sono i protagonisti di famosi romanzi quali ad esempio Jane Eyre, istituzioni più o meno ricche o povere nelle quali le ragazze venivano condotte per apprendere un mestiere o avere un’educazione o entrambe le cose.

Libri cosa scegliere in estate: I Diari della Falena

Ci troviamo precisamente nel New England, negli anni sessanta, insieme alla protagonista (il nome non si sa) che viene mandata al Brangwyn Hall, un esclusivo collegio femminile. Le vicende che vi accadono le conosciamo perché la protagonista tiene un diario.

Dunque veniamo a conoscenza delle emozioni di questa ragazza ovviamente spaesata che fa amicizia con la compagna di stanza, Lucy e in seguito con Ermessa, molto pallida e molto strana.

Cosa potrà mai essere secondo voi?

Esatto.

Cominciano a susseguirsi una serie di strani eventi prima Lucy rimarrà totalmente affascinata da Ermessa tanto da lasciar perdere la nostra protagonista, poi misteriosi incidenti (ragazze che si suicidano e insegnanti assassinate), malattie etc…

Libri cosa scegliere in estate: I Diari della Falena

Sembra proprio che vi siano delle strane creature in questo collegio o forse sono un frutto della mente instabile (come apprendiamo dalla lettura) della protagonista?

Se siete interessati a questa ambientazione posso suggerirvi anche romanzi come I beati anni del castigo o Il college delle brave ragazze che vedremo prossimamente!

Fra l’altro, cosa che lo ammetto non sapevo, esiste un film tratto da questo romanzo: The Moth Diaries diretto dalla regista di American Psycho ovvero Mary Harron. Il tutto è molto simile comunque a “The Roommate” che ha per protagonista la Blair di Gossip Girl.

Libri cosa scegliere in estate: chi è Rachel Klein?

E’ una scrittrice americana, traduttrice e saggista. Originaria di Philadelphia, attualmente lavora e risiede a Brooklyn con la sua famiglia.