Costume & Società

Home Costume & Società Pagina 3
Notizie e tendenze sulla società, sul costume, sull’opinione pubblica e sul cambiamento generazionale

Film di prima visione gratis o prezzo ridotto da vedere al cinema

Film di prima visione gratis

Film di prima visione gratis, o con prezzo ridotto, da vedere comodamente al cinema.

Anche oggi parliamo di cinema gratuito. A chi non piace?

Io personalmente adoro il cinema ed è un pezzo ormai che ci vado gratuitamente grazie ad anteprime e promozioni.

Bando alla ciance, partiamo.

Film di prima visione gratis da vedere al cinema

Bumblebee

20th Century Fox vi invita all’anteprima gratuita dello spin-off della saga cinematografica dedicata ai Transformers diretto da Travis Knight.

Siamo nei 20 anni prima dei fatti accaduti nel primo Transformers e segue le avventure dell’Autobot Bumblebee (Chevrolet Camaro gialla). Quindi si tratta in pratica di un prequel.

Per poter partecipare seguire questo link https://concorso.anteprimefox.it/

La pagina verrà aggiornata con i link per poter avere i biglietti.

Se non doveste riuscire a prendere i biglietti per tempo non preoccupatevi, se siete soci CartaFRECCIA potete usufruire della promo “2×1”: andate al cinema in due al prezzo di un unico biglietto intero. La promo sarà valida sabato 22 dicembre o domenica 23 dicembre 2018 in tutti gli UCI Cinemas che hanno in programmazione il film, basta esibire la CartaFRECCIA alla biglietteria del cinema insieme ad un documento di identità valido.

Cinema ridotto per le mamme – Milano

Da giovedì 13 dicembre 2018 presso l’Anteo Palazzo del Cinema comincia la rassegna CINEMAMME dedicata alle neomamme con i loro bebè.

Volume basso, luci soffuse, area nursery, scaldabiberon sono gli elementi che contraddistinguono le proiezioni di Cinemamme, in un ambiente accogliente per la mamma (o il papà, o i nonni o gli zii) e il neonato.

Ecco il calendario:

  • giovedì 13 dicembre ore 11: A STAR IS BORN di Bradley Cooper
  • Giovedì 10 gennaio ore 11: BOHEMIAN RHAPSODY di Bryan Singer
  • Sabato 19 gennaio ore 11: NOTTI MAGICHE di Paolo Virzì
  • Giovedì 24 gennaio ore 11: EUFORIA di Valeria Golino
  • Giovedì 7 febbraio ore 11: VAN GOGH – AT ETERNITY’S GATE di Julian Schnabel
  • Giovedì 21 febbraio ore 11: LA FAVORITA di Yorgos Lanthimos (120’)

THE FIRST – prime due puntate

Arriva al cinema, offerto da TIMVISION, la serie evento The first.

Martedì 18 dicembre alle ore 20.00, 30 cinema italiani proporranno infatti in anteprima italiana i primi due episodi di THE FIRST, la serie andrà in onda su TIMVISION dal 19 dicembre per un totale di otto episodi.

Prenotazioni ed elenco dei cinema a questo link http://www.nexodigital.it/the-first-la-serie-evento-speciale/

L’uomo che rubò Banksy

Radio Capital regala 2 biglietti per andare al cinema gratis a vedere L’uomo che rubò Banksy.

Solo l’11 e 12 dicembre il film evento narrato da Iggy Pop su uno dei più grandi esponenti della Street Art: Banksy.

Partecipare è semplice: ascoltare i programmi e rispondere esattamente alla domanda che farà lo speaker in onda inviando un SMS al 3886-708090 oppure un messaggio WhatsApp al 342 342 21 90. Se sarai il più veloce verrai ricontattato.

Il mio libro di oggi: Twilight

Il mio libro

Il mio libro di oggi: Twilight.

Perchè ho scelto proprio questo? Perchè questo è il decimo anno della nascita della saga.

E’ stato decisamente un libro che ha rivoluzionato il concetto di “romanzo adolescenziale” e da cui poi è stato tratto spunto (vedi anche copiato spudoratamente) per altre saghe similari come 50 sfumature di grigio.

Ma voi cosa ne pensate dei vampiri? Non vi hanno mai spaventato? Incuriosito?

Adesso vado di moda i vampiri “bravi ragazzi” che non vogliono fare del male a nessuno nonostante uccidere qualcuno sia il loro pensiero fisso.

Il mio libro di oggi: Twilight

Al di là del fatto che la storia sia un po’ scontata c’è il fatto che Bella è rappresentata, nel libro, come una frana totale in grado di nuocersi alla salute anche semplicemente respirando e senza Edward sarebbe morta almeno una decina di volte.

La dipendenza dalla figura maschile è ribadita praticamente in ogni pagina del libro è questo è sconcertante. Mentre Edward è un perfetto gentiluomo eroe/non eroe che sembra soffrire di una svariata gamma di disturbi della personalità. Il bel tenebroso affascinante che ama alla follia e dare tutto per la sua lei. Un po’ l’icona dell’uomo che ogni donna desidera.

Lui è improntato ad una galanteria che oggi è decisamente superata e tratta lei come un dono del cielo non come una cosa da usare e buttare nella spazzatura. Il principe azzurro ma in versione bianco cadaverico con la volvo nera al posto del cavallo e una dentatura che sarebbe l’invidia del pastore tedesco che avevo anni fa.

Ormoni, personaggi fascinosi, pericolo, mistero e una love story che Giulietta e Romeo spostatevi grazie.

Non è uno di quei libri imperdibili sappiatelo, ma se siete curiosi aspettate un’edizione più economica e buttatevici dentro.

Il film è la copia sputata del libro, niente di più né di meno.

Cosa ci troveranno le ragazzine poi.

Lingua giapponese: 8 errori che fa chi impara

Lingua giapponese

Lingua giapponese: vi siete decisi ad impararla?

Ecco finalmente è arrivato il grande momento: avete deciso di studiare seriamente il giapponese. Ma attenti ci sono degli errori in cui è meglio non cascare!

8 errori che fa chi impara la lingua giapponese

  1. non studiare affatto i sistemi di scrittura

Sono quattro: Romaji, Hiragana, Katakana e Kanji. Vanno studiati tutti in modo da poter ben comprendere la scrittura.
I Kanji vengono studiati man mano che si prosegue con la grammatica, ma Hiragana e Katakana sono alla base di uno studio efficace.

2. Studiare la lingua ma non la cultura

Cultura giapponese e lingua vanno di pari passo. Tutte quelle esclamazioni, i versi striduli o qualsiasi altra intonazione hanno sempre a che fare con la cultura.
Esempio: hai non vuol dire solo sì ma ha anche altri significati, dipende dal contesto in cui ci si trova.

3. Essere autodidatti

Non è sempre una buona idea. Imparare una lingua europea ed imparare una orientale richiede metodi e affinità diverse, perciò non accanitevi sull’apprendimento da autodidatta. E’ meglio partire con un corso (e l’insegnante deve essere madrelingua).

4. Accanirsi sulla grammatica

Certamente la grammatica è importante ma non bisogna focalizzarsi solo su di essa. Occorre ascoltare le conversazioni, improvvisare e cercare di avviare un discorso.

5. Pensare in italiano

Altro grosso errore. Quando si scrive, legge e parla in giapponese, si pensa sempre e solo al giapponese.

6. La monotonia

lo studio del giapponese va diversificato e reso sempre nuovo ed interessante, scadere nella noia non aiuta l’apprendimento.

7. Prenderlo come un obbligo

Se non si è obbligati a studiare il giapponese non ci si deve sentire tali. Ricordiamo la motivazione che ci ha indotto allo studio.

8. Usare solo libri e audio

E’ sbagliato: guardate video, cartoni, anime e leggete manga. Audio e libri di studio sono importanti ma irrigidiscono la vostra mente. Cercate d’imparare anche attraverso app, canzoni, radio e canali tv sul web.

Cosa ne pensate?

http://116.203.40.97/cultura-giapponese-cose-assolutamente-da-non-fare-90961.html

Cultura giapponese: cose assolutamente da non fare

Cultura giapponese

Cultura giapponese: cose assolutamente da non fare per non apparire scortesi e maleducati.

Tutti sanno che ci si deve togliere le scarpe prima di entrare in casa e che non ci si soffia il naso in pubblico. Ma che altro?

Il Giappone è un Paese ricco di cultura e di fascino in cui vige un codice etico che tutti rispettano. E’ bene conoscerlo prima di recarvisi in viaggio.

Cose da non fare per attenersi alla cultura giapponese in privato

Vediamo tutti quei piccoli gesti che non è il caso di fare se si è in Giappone, in pubblico o in privato.

Ammettiamo che qualcuno vi inviti a casa sua (difficile, i giapponesi tengono molto alla privacy).

Siete appena atterrati, magari siete ospiti di amici: vi togliete le scarpe prima di entrare ma attenzione, cosa fate con la valigia? Chiedete dove si ripone e se il caso di pulire le ruote prima.

Se regalate dei fiori devono essere rigorosamente più di uno (un fiore si da ai morti).

Le bacchette, usarle con educazione è importante:

  • non ci si passa il cibo con le bacchette
  • non s’infilza il cibo né s’infilano dritte nelle ciotole
  • non si usano quelle degli altri
  • non si usano per indicare le persone
  • non leccate le estremità
  • non incrociatele a formare una X

Quindi siete degli ospiti in casa d’altri: avete voglia di un pisolino, se volete usare il futon dovete farvi la doccia prima. Ma se in casa c’è un divano usate quello perché il futon è riservato al riposo notturno.

Rispettare la cultura giapponese in pubblico

Se siete in compagnia non versatevi da bere da soli, tocca al meno anziano servire da bere e se tocca a voi non lasciate i bicchieri vuoti.

Ovviamente non soffiatevi il naso in pubblico.

Non date mai la mancia, è considerato un gesto maleducato.

Evitare di gesticolare, smancerie ed esternazioni estreme di emozioni. Non abbracciate gli estranei, un sorriso ed un cenno del capo (a mo di inchino sono sufficienti).

Non si parla al telefono sui mezzi pubblici, è maleducato. Vietate anche le suonerie a tutto volume.

Fumare per strada è vietatissimo, così come mangiare e bere sui mezzi pubblici o in mezzo alla strada.

Non si entra nelle terme se si hanno tatuaggi, è la regola. Non fate storie.

I soldi non si danno in mano alle persone, vanno sempre di depositati negli onnipresenti piccoli vassoietti di plastica accanto alla cassa. Non siate maleducati.

Le porte dei taxi si apro e si chiudono da sole, perciò non toccatele.

Altre raccomandazioni:

  • il numero 4 si pronuncia yon perché “shi” vuol dire morte
  • non gettate spazzatura per terra, siete passabili di multe
  • fate le file, ovunque voi siate
  • non chiamare le persone per nome, usare il cognome con il suffisso -san
  • quando brindate dite kampai (cin cin vuol dire pene)

Pronti per partire?

http://116.203.40.97/cosa-comprare-a-tokyo-souvenir-per-tutti-i-gusti-90836.html