Tendenze

Home Costume & Società Tendenze

Capelli, tutte le tendenze dell’estate (FOTO)

www.grazia.it

Come ogni estate è d’obbligo informarsi su quali siano le tendenze che ci accompagneranno fino al mese di settembre. Anche quest’anno non ha fatto eccezione: gli eventi mondani, infatti, hanno rivelato una serie must-have necessari se si desidera essere alla moda durante la stagione calda.
Trucco, parrucco e outfit sono decisamente diversi ogni anno che passa, e anche se non tutte hanno il portafogli di Donald Trump, a volte basta poco per adeguarsi.

A sorpresa questi mesi vedranno la frangia protagonista. Si, si tratta di un taglio bellissimo, ma poi come si gestisce quando si va al mare? Naturalmente se non avete i capelli lisci come spaghetti dovrete ricorrere alle stirature dal parrucchiere che, oltre ad essere abbastanza care, aggrediscono il capello. E anche se la frangetta in stile Sophie Marceau è di gran moda, io la boccio e la rimando a settembre.
Un altra tendenza, se così la si può chiamare dal momento che non rappresenta nulla di particolarmente innovativo, sono i capelli ondulati. Ogni estate ci piace portare i capelli in maniera più selvaggia, e anche questa volta non faremo eccezione.
Poi pare che sia molto gettonato il biondo. Ma per davvero? Volete dirmi che in estate vanno i capelli più chiari? Non lo avrei mai immaginato, credevo fossero più indicati quelli neri come la pece. Come direbbe Miranda Priestley: ‘Avanguardia pura‘.

Ma andiamo avanti, cos’altro c’è sul menu? Dalla regia mi dicono la riga centrale (ce l’ho) e la coda (ok, posso farcela).
Poi il taglio corto asciugato un po’ mosso, come la cantante Soko. Se li avete lunghi potrete fare un raccolto basso oppure usare una fascia (nera, colorata, come vi pare). Un altro accessorio di gran moda è il fermacapelli, roba da far impallidire Carrie Bradshow (ricordate la storia del fermacoda?).
Se non avete tempo e voglia di fare acconciature particolari potete optare per le trecce o per le code spettinate, insomma, lo stile ‘viaggio in treno’ è gettonatissimo.

E che mi dite delle boxer braid? Io le adoro. Se siete amanti dei colori shock sappiate che vanno molto il rosa e il blu (lo confermo, sono stata a Londra pochi giorni fa e per strada avevano tutti i capelli blu).
Se avete la testa in disordine sappiate che lo stile ‘messy’ è davvero cool, in particolare se realizzate una half bun.

Arredare in stile vintage (FOTO)

photo credits: donnaclick

Il vintage è uno stile molto apprezzato ed negli ultimi anni. Non è raro, infatti, trovare complementi d’arredo vintage tra le mura domestiche.
Sarà per il suo fascino senza tempo, sarà perché dona allegria e ci ricorda quegli anni in cui tutto era più autentico, questo stile non passa mai di moda e viene apprezzato da tutti. Ma quali sono i primi passi da compiere se si vuole arredare una casa o qualche stanza? Scopriamoli insieme.

Il colore


Questo tipo di arredamento richiede colori frizzanti, ogni stanza deve avere almeno un tocco di colore acceso e ricco di allegria. Piastrelle e pavimenti vintage mixati, tappezzeria imbottita, tende e plaid dal gusto retrò sono perfetti per dare un gusto vintage a casa vostra.

I mobili


I mobili giusti per arredare vanno scovati nei mercatini dell’antiquariato o nelle case di zie e nonne. Il sapore di una madia in legno usurata o di un vecchio tavolo in formica, infatti, non possono essere sostituiti da pezzi nuovi e privi di vissuto.

I dettagli


I dettagli contribuiscono a ricreare un ambiente perfettamente arredato. Sì a vecchi vinili e giradischi, stampe ingiallite e vecchie foto in bianco e nero incorniciate, tendine dal gusto antico e vecchi orologi da parete. Centrotavola all’uncinetto color ecru, piastrelle vintage in cucina e qualche plaid in salotto faranno il resto.

Vintage e contemporaneo


Il vintage si adatta bene con elettrodomestici di ultima generazione e complementi d’arredo contemporanei, basta saper ricreare un ambiente dove i due stili vengano utilizzati in ugual misura. In cucina, ad esempio, prediligete un frigorifero moderno e accostatelo a stoviglie e madie che utilizzavano anche le vostre nonne.

Interior design: specchi per allargare gli ambienti (FOTO)

Credit: giardinistore.ii

Stanchi della monotonia della casa? Volete dare un po’ di luce alla vostra camera ma non sapete come fare? La risposta alle vostre domande si può racchiudere in una sola parola: specchio.

In realtà, lo specchio è forse l’elemento che non può mancare nella casa. Ma non tutti sanno che, oltre alla classica e scontata funzione, questo oggetto ha anche una vera e propria potenzialità: dona luce alla stanza in cui si trova e ha la capacità di farcela sembrare più grande – ovviamente si parla di specchi abbastanza grandi. Vediamo, allora i vari tipi di specchi da utilizzare per ingrandire gli ambienti della nostra casa e, soprattutto, in che modo questo è possibile.

Specchio lungo su parete

Se una stanza vi sembra molto stretta, istallate uno specchio lungo su una delle pareti. Avrete un effetto di continuità della stanza.

Piastrelle specchio

Piccole ma eleganti, queste piastrelle danno l’effetto di ampliare le dimensioni degli oggetti intorno ai quali sono posizionate, come ad esempio un camino. Possono essere utilizzate anche come delle vere e proprie piastrelle.

Credit: vivereconstile.it
Credit: vivereconstile.it

Porte armadio a specchio

Applicate, appunto, sull’armadio queste porte specchiate ingrandiscono e illuminano la stanza da letto – inoltre è il sogno di chiunque potersi vedere dalla testa ai piedi in un enorme specchio.

Credit: scottoarredamenti.com
Credit: scottoarredamenti.com

Specchio nel corridoio

Molto spesso si sottovalutano i corridoi, considerati ambienti di passaggio e per questo motivo ‘snobbati’. Ma se volete dare luce e rendere meno angusto il vostro corridoio, l’essenziale p applicare uno specchio dal soffitto fino al pavimento su una o entrambe le pareti.

Specchio sul soffitto

Potrebbe sembrare pericoloso ma, applicare lo specchio sopra le vostre teste è un modo fantastico per allargare la vostra piccola camera. La sensazione che verrà fuori sarà sicuramente quella di profondità e continuità con il ‘cielo’.

Credit: trame.com
Credit: trame.com

Specchio su due pareti

Applicando su due pareti degli specchi, non soltanto abbiamo la sensazione di ingrandire la stanza, ma avremo anche un bellissimo gioco di riflessi e lucentezza grazie ai raggi del sole che si specchiano o alle luci.

Nozze in: tutti i trend del 2016 (FOTO)

credits photo: .coef-eventi.it

State per sposarvi e volete rendere il vostro matrimonio indimenticabile e alla moda? Stupire gli ospiti ormai non è più cosa facile, e la gara alla cerimonia più bella è sempre aperta e spietata. Non vi resta altro da fare, quindi, che tenervi aggiornati su tutte le novità che rendono le nozze in e particolari. Nel 2016 ci sono sette trend da non sottovalutare se volete essere all’altezza della situazione.

Stile bohémien

credits photo: luieleiwedding.it
credits photo: luieleiwedding.it

Il 2016 è l’anno delle nozze in stile boho-chic. Insomma, nozze informali e non troppo pompose, celebrate rigorosamente all’aperto. Ciò non significa che dovrete rinunciare al romanticismo ed optare per un matrimonio sciatto, tutt’altro. I materiali riciclati, il fatto in casa, l’handmade renderanno tutto molto originale e irripetibile. Secondo l’Osservatorio di ProntoPro.it, portale che mette in contatto la domanda e l’offerta di lavoro artigiale, un wedding planner chiederebbe tra i 750 e gli 850 euro per organizzare delle nozze bohèmien.

Effetto tattoo

credits photo: blogdimoda.com
credits photo: blogdimoda.com

Vi ricordate lo stereotipo della sposa in bianco, in stile principessa? Scordatevelo. Le spose più alla moda indossano un abito di pizzo, ma di un pizzo talmente ben cucito da sembrare un tatuaggio sulla pelle. Si tratta di abiti da sposa seducenti, effetto nude, che sicuramente non passeranno inosservati.

Make-up appariscente

credits photo: herash.it
credits photo: herash.it


Addio anche al make-up effetto acqua e sapone
. La sposa del 2016 non ha paura di osare, e lo fa attraverso smokey eyes forti, sui toni del tortora, del marrone e dell’oro. Sulle labbra invece si passa dal nude al corallo.

Social e droni

credits photo: aereovisione.com
credits photo: aereovisione.com

Scatenatevi con Twitter, Facebook ed Instagram. Il matrimonio più in continua anche sui social, con hashtag creati appositamente per condividere foto e video. E se questo non vi basta, potete sempre comprare dei droni per delle fotografia e delle riprese spettacolari.

Anni ’70

Nozze in, i trend del 2016

Un altro punto su cui fare attenzione è l’acconciatura della sposa che, in linea con lo stile bohèmien, deve essere il più possibile naturale ma comunque ricercata. Insomma, ispirata agli anni ’70. Perfette sono le trecce in ogni loro declinazione, con inserti di fiori.

Giocolieri

credits photo: tiracchematte.com
credits photo: tiracchematte.com

Se gli ospiti musicali non stupiscono più, se amici e parenti sono di critiche facili e non si lasciano andare a facili complimenti, resta solo una cosa per lasciare tutti a bocca aperta: ricorrere a spettacoli circensi.

Dj

credits photo: djexpressteam.blogspot.com
credits photo: djexpressteam.blogspot.com

No dj? No party. Le persone vogliono divertirsi, questo è un dato di fatto. Per accontentare tutti basa assumere un professionista e ballare fino a notte fonda.