Costume & Società

Home Costume & Società
Notizie e tendenze sulla società, sul costume, sull’opinione pubblica e sul cambiamento generazionale

Stop al patriarcato: i figli potranno avere anche il cognome della madre

Credits photo giornalettismo

E’ stata approvata la nuova legge sul cognome dei figli e da lunedì è all’esame dell’aula della Camera.

Sono cinque le grandi novità previste.

Addio patriarcato

Alla nascita il figlio i genitori potranno decidere se attribuire il cognome del padre o della madre o quello di entrambi. Se però non si riesce a trovare un accordo, il figlio avrà il cognome sia paterno sia materno, rigorosamente in ordine alfabetico.
Se si tratta di figli nati fuori dal matrimonio e riconosciuti dai due genitori, la regola è la stessa. In caso di riconoscimento tardivo da parte di un genitore, il cognome si aggiunge solo se c’è il consenso dell’altro genitore e dello stesso minore se quattordicenne.

Figli adottivi

Per i figli adottati il cognome (uno soltanto) da anteporre a quello originario è deciso concordemente dai coniugi, se però non c’è accordo il criterio è quello alfabetico.

Trasmissibilità del cognome

Chi ha il doppio cognome può trasmetterne al figlio soltanto uno, a sua scelta.

Cognome del maggiorenne

Il maggiorenne che ha il solo cognome paterno o materno, attraverso una dichiarazione all’ufficiale di stato civile, può aggiungere il cognome dell’altro genitore.

Entrata in vigore differita

Le norme non saranno immediatamente operative. L’applicazione è infatti subordinata all’entrata in vigore del regolamento che deve adeguare l’ordinamento dello stato civile. Un anno è il tempo che ha il Ministro dell’Interno poter poter provvedere.

Fonte Tm news

Sesso: 7 cibi afrodisiaci

www.chedonna.it

Ci sono persone che amano sbandierare ai quattro venti la propria eccitante vita sessuale, millantando performance che nemmeno Bruno Mars all’ultimo Super Bowl. Eppure c’è chi racconta di sessioni amorose talmente intense da fare impallidire il miglior Sting, o di donne capaci di fare acrobazie meglio di una circense dell’Est. Ma dico: ci dobbiamo credere? Perché qui mi pare che tutti siamo bravi a sparare i botti migliori nei primi giorni (o mesi) di relazione; ma come si dice a Napoli: ‘Il cavallo di talento si riconosce sul percorso più lungo‘. Con ciò intendo che bisogna aspettare un po’ di più prima di gongolare e di stabilire siete davvero capaci di accoppiarvi come vogliosi ricci. Tutti prima o poi vivono un momento refrattario fatto di tranquillità e tenerezze; per ogni coppia arriva il momento in cui si ha bisogno di un aiutino, che spesso può essere semplicemente un cibo specifico da consumare prima di correre la maratona.

Il cioccolato

Questa è un’ottima notizia: il cioccolato oltre ad essere pieno di calorie e maledettamente buono, è un potente afrodisiaco. A latte, fondente, con le nocciole, fuso, in cubetti. Il cioccolato fa bene all’amore e alla mente umana. Io lo consumo regolarmente ogni giorno, spesso abusandone. Male non fa, vero?

I fichi

Essi non solo sono da sempre considerati degli afrodisiaci ma anche un alimento in grado di curare l’infertilità. La scienza conferma che i fichi hanno la capacità di stimolare la produzione di feromone, rendendo assolutamente irresistibile chi li mangia.
Il mio ragazzo li mangia spesso ma vi assicuro di non avere rilevato cambiamenti.

Uova

Io le odio, come del resto detesto tutti i cibi che puzzano. Anche se mi trovassi nel braccio della morte eviterei la loro assunzione; la verità è che si tratta di un alimento ricco di proteine per cui in grado di amplificare i livelli di dopamina nel cervello e caricare il corpo per una serata indimenticabile.

Fragole

Si, questo lo sanno anche i bambini di seconda elementare, non a caso nelle scene di seduzione non mancano mai fragole e champagne.
Diciamo che la fragola è attraente anche nel suo aspetto: morderle può essere un ottimo preliminare amoroso.

Mandorle

Grazie al loro contenuto di vitamina E, agiscono direttamente sul desiderio sessuale: stimolano la fertilità e incrementano la passione, soprattutto nelle donne.

Banane

In questo caso ci troviamo davanti a un alimento ricco di potassio e di vitamina B6, elementi indispensabili per la formazione del testosterone. Oltre ad essere un afrodisiaco maschile molto potente, le banane rappresentano una cura naturale contro l’impotenza e l’infertilità.

Ostriche

Da sempre considerate la quintessenza degli afodisiaci naturali, le ostriche sono il cibo perfetto per propiziare una notte di sesso bollente. Certo, dovete considerare che si tratta di un alimento che non piace a tutti per via della sua consistenza viscida, ma non credete che valga la pena mangiarle?

Dormire nella Torre Eiffel, il sogno diventa realtà

photo credits: cienporciencurios

Se Parigi è la città dell’amore per eccellenza, che favola sarebbe alloggiare nella Torre Eiffel durante tutta la durata di una romantica vacanza?

Con l’occasione degli Europei di calcio del 2016, tentare di realizzare questo sogno in realtà non è più un’utopia. Per questa occasione sportiva, infatti, HomeAway ha pensato ad un’iniziativa incredibile.
HomeAway è un’azienda leader nel mercato online degli affitti di case per vacanze e soggiorni turistici, che offre ottimi servizi e sta per offrire ai viaggiatori di tutto il mondo la possibilità di pernottare all’interno della Torre Eiffel. Come? Tentando la fortuna e rispondendo ad una domanda sul sito dell’azienda in questione.

Digitando l’indirizzo homeaway.it/eiffel-tower e rispondendo alla domanda: “Cosa faresti se potessi alloggiare nella Torre Eiffel?”, si avrà la possibilità di essere tra i quattro fortunati vincitori di un fantastico viaggio nella capitale francese.

Oltre all’alloggio in un appartamento appositamente costruito al primo piano della Torre Eiffel, grande 200 mq e dotato di ogni tipo di comfort. I vincitori potranno, inoltre, usufruire di un pacchetto di tre notti supplementari a Parigi e del viaggio di andata e ritorno pagato dall’agenzia HomeAway. Senza considerare che ogni vincitore potrà portare con sé da un minimo di uno ad un massimo di cinque accompagnatori.

Coinvolto nel progetto di realizzazione dell’appartamento da sogno, anche l’ interior designer francese: Benoit Leleu, pronto a rendere armonioso ed indimenticabile questo appartamento completo persino di un salotto.
Il concorso è stato aperto il 20 maggio e già tantissimi partecipanti sognano di vincere l’ambitissimo premio, chi saranno i cinque fortunati?

I migliori cioccolatini da regalare a San Valentino

Ecco che, come ogni 14 febbraio, è boom di cioccolatini deliziosi in scatole rosse decorate perfettamente. Tutti alla ricerca del finissimo cioccolato preferito dal partner/dalla partner, incartato con sbriluscianti colori e frasi d’amore.

Ma per chi non sa scegliere, ecco qualche consiglio, diviso per categoria.

Couture. Unelefante è considerato il brand couture dei cioccolatini, per la loro bontà e anche per il loro elevato costo: sono infatti cioccolatini creati a mano con amore, corredati da un kit di agendina e scatola effetto do it yourself: l’amore s’intenda.
cioccolatini

Baciarsi. Ovviamente, Baci Perugina. Sicuramente è il modo giusto per conquistare una ragazza. Quando scarterà il cioccolatino e leggerà una delle frasi tratte dai testi di Tiziano Ferro, la fortunata si innamorerà di voi. E per i collezionisti di Baci, ecco – in occasione di San Valentino – la scatola con labbra rosse.
cioccolatini.jpg 1

Disneyani. Minnie e Topolino, alias la coppia più famosa del mondo, quest’anno sono disegnati sulla scatola di latta che contiene i cioccolatino Lindor di Lindt.
cioccolatini.jpg 2

Elegantissimi. Uno scrigno per stupire firmato Armani Dolci. Si tratta di una scatola a forma di cuore, ricoperta di tessuto rosso, contenete deliziose varianti di cioccolato adatte a tutti i gusti.
cioccolatini.jpg 3

Piccanti. Si tratta di cioccolato al latte e peperoncino, il cui nome è tutto un programma: Rimorso Istantaneo. Questo è il regalo giusto per un San Valentino “hot”.
cioccolatini.jpg 4

Montanari. Ebbene si, c’è anche il cioccolato giusto per chi a San Valentino farà una passeggiata romantica sui monti. Si chiamano Rose delle Dolomiti, e sono praline alla nocciola e granella su wafer in puro stile Loacker.
cioccolatini.jpg 5

Cuore matto. Pochi sbriluscichini ma molto (e delizioso) gusto. Parliamo del maxi cuoricione di Caffarel rosso fuoco.
cioccolatini.jpg 6

Made in Italy. Tutte le tavolette Sabadì sono dedicate ad uno specifico aspetto della vita, grazie al procedimento che vuole il trattamento a freddo del cioccolato per salvaguardare tutte le proprietà intrinseche.
cioccolatini.jpg 7

Vuoi, avete scelto con quale conquistare la vostra lei/il vostro lui?

[Credit: mareiclaire.it]