domenica, 9 Agosto 2020

Cibo

Home Food Cibo Pagina 3
Notizie e informazioni sugli alimenti e sulla nutrizione

Pasqua: dolci tradizionali in giro per il mondo (FOTO)

Secondo la più antica tradizione cristiana anche quest’oggi è giorno di festa per la resurrezione di Cristo e, come tutti gli anni, le tavole di tutto il mondo stanno per imbandirsi con i dolci tradizionali preparati durante la settimana. In Italia, non può di certo mancare la colomba, mentre in paesi come la Grecia, la Finlandia si gustano prelibatezze diverse. Il blog dissapore ha raccolto alcune tra le più particolari in giro per il mondo, scopriamo le prime 10.

Tsoureki, Grecia

tsoureki-grecia

Lo Tsoureki sembra una pasta brioche, in realtà è un semplice pan dolce a forma di treccia aromatizzato con la mahlepi, una spezia tipicamente greca ricavata dai noccioli del ciliegio selvatico. Questo dolce nel periodo di Pasqua viene decorato con uova sode colorate di rosso, proprio per simboleggiare la rinascita di Gesù Cristo.

Pasha Cake, Finlandia

Pasha-cake-Finlandia-640x424

Anche la religione ortodossa riconosce questa domenica come giorno di festa e in vista di quest’occasione il tipico budino di formaggio di origini russe, il Pasha cake, viene ampiamente consumato in Finlandia. Questo dolce può essere preparato con un formaggio chiamato tvorog oppure con la ricotta. Prima di mangiarlo però, durante la vigilia di Pasqua, i finlandesi lo portano in Chiesa per la benedizione.

Pinca, Slovenia e Croazia

pinca

La Pinca è un pan dolce su cui viene inciso il segno della croce come simbolo per l’arrivo della Pasqua. Consumato in Slovenia e Croazia, insieme alla gubanka, viene preparato anche in Friuli: qui viene però chiamato pinza mentre la gubanka è conosciuta come gubana.

Pashka, Russia

pashka-russia

Il Pashka è generalmente preparato con del formaggio o della ricotta e si distingue per la sua forma a cono o piramide. Per la Pasqua in Russia vengono incisi dei particolari simboli, come XB da “Christos Voskres”, che significa “Cristo è risorto”.

Babovka, Repubblica Ceca

Babovka-Repubblica-Ceca-640x454

In Repubblica Ceca, non si aspetta l’ora di pranzo per gustare il dolce tradizionale, la Babovka è infatti pronta già per colazione. Si tratta di un impasto di uvetta, mandorle e liquore alla ciliegia o, in alternativa, frutta candita e noci.

Kulich, Bulgaria e Georgia

kulich-Bulgaria-Georgia-640x399

Il Kulich è una sorta di pane pasquale, decorato con glassa bianca e fiorellini colorati. Come il Pasha cake viene benedetto durante la vigilia di Pasqua, per essere servito in tavola l’indomani. Bulgaria e Georgia stanno per assaporare anche quest’anno il loro kulich.

Capirotada, Messico

Capirotada-Messico-640x424

La capirotada è un pane dolce speziato che si prepara in Messico per il giorno di Pasqua e proprio per questo, anche gli ingredienti sono scelti accuratamente per rappresentare la sofferenza di Cristo. Al suo interno vi sono infatti i chiodi di garofano e la cannella, che simboleggiano i chiodi e bastoni della croce di Cristo, mentre il pane, come nella più antica delle cerimonie religiose è il suo corpo.

Simnel Cake, Inghilterra

simnel-cake-grilled

Anche in Inghilterra, come nel resto d’Europa, si festeggia la Pasquae, per questo giorno viene servita la simnel cake. Come si capisce dal nome si tratta di una torta: aromatizzata con frutta secca e zenzero, questa viene decorata con 11 palline di pasta di mandorle, come simbolo di tutti gli apostoli, eccetto Giuda.

Mona de Pascua, Spagna

monadepascua

In Spagna, mamme e figlie durante la Settimana Santa impastano un dolce davvero semplice fatto di farina e lievito e chiamato Mona Pascua. Sopra si aggiunge un uovo come simbolo pasquale.

Hot Cross Buns, Gran Bretagna

hot cross buns

Nel Regno Unito, la Pasqua si festeggia con gli hot cross buns, panini al latte aromatizzati con cannella o chiodi di garofano. Questi dolci sono così popolari, che a seconda della zona vengono preparati con ingredienti aggiuntivi differenti: uvetta e pastella a base di zucchero, acqua e farina.

Se vi trovate in uno di questi stati, almeno uno di questi dolci non può mancare nel menù della giornata. Noi di Blog di Lifestyle cogliamo così l’occasione per fare a tutti voi, lettori e lettrici, auguri di Buona Pasqua.

[Credits: dissapore.com]

12 ore al sole e il gelato non si scioglie. Scatta il panico

Un gelato sotto al sole per 12 ore. Era andata su tutte le furie la mamma statunitense di una ragazzina che aveva lasciato il dolce lì, sotto al sole. Andata per raccoglierlo e fare un bel rimprovero alla figlia, ecco la scoperta: il gelato non si era sciolto. Cosa contiene? Perché? Subito l’azienda sotto accusa.

La Walmart ha prontamente risposto alla denuncia della donna, dopo che quest’ultima aveva provato l’esperimento del “gelato sotto il sole” anche con un altro alimento, scoprendo che, anche quello, non si scioglieva completamente sotto il caldo dei raggi solari: «Quando il gelato-biscotto non si scioglie completamente, è dovuto al contenuto ridotto di grassi nella crema della farcita. Oltre ad essere più salutare e a rispettare tutti i parametri previsti dalla sanità, è anche più economico».

Ecco, quindi, la spiegazione dell’azienda. Il gelato non si è sciolto a causa dei pochi grassi contenuti nella crema. Non una bomba chimica resistente al caldo, ma, al contrario, un vero e proprio tempio di salute e attenzione alla dieta.

[Fonte: ilmattino]

Quando l’amore finisce, anche sulle torte e sulle bomboniere

Zucchero, tanto zucchero, quando si è in coppia con la propria dolce metà. E oltre allo zucchero, tante idee e opinioni su un impellente quesito. Come festeggiare la nuova libertà dopo la rottura? Ovvio, esattamente come si è fatto al matrimonio, con le torte.

E la fantasia dei cake designers si è dilettata, stupendo tutti con divertenti soluzioni. Uno sposo decapitato, la sposa a penzoloni giù dal primo piano di pandispagna, rivoli di sangue che scorrono lungo le pareti del dolce: ce n’è letteralmente per tutti i gusti.

Perché l’amaro di una delusione amorosa va compensato con la panna. Ma, soprattutto, va compensato con l’ironia. E trasformare un momento di unione, gioia e convivialità, come quello del taglio della torta, in un momento per festeggiare una separazione, risulta essere oltremodo originale.

Negli ultimi anni la tendenza d’oltreoceano è stata sempre più apprezzata dagli europei, diventando quasi una consuetudine, nei casi in cui sdrammatizzare è d’obbligo. E dopo il taglio della torta? Tutto normale, bomboniere e gadget per i neo single, per ricordare agli ospiti di essere stati vicini in un momento in cui l’amore era lontano.

Se è difficile dimenticare il dolore del fallimento di una relazione, altrettanto difficile sarà dimenticare il simpatico soggetto sulla torta.

Star Wars: una ricetta per ogni personaggio (FOTO)

Credits photo: www.micibo.it

Da giorni non si fa che parlare di Star Wars, soprattutto in occasione dell’uscita dell’ultimo film “Star Wars – Il risveglio della forza” avvenuta proprio oggi. A tal proposito Darlin ha voluto riprendere questo tormentone in chiave food, immaginandosi una ricetta differente per quattro personaggi della sagadi Star Wars. Ve lo sareste mai immaginato? Yoda, Ian Solo, Darth Vader e Chewbecca, ora, hanno una ricetta personalissima. Scopriamole insieme.

Yoda

Per l’anziano maestro Jedi è stato scelto un piatto classico francese: spaghetti conditi con escargot flambate e un pizzico di sale al parmigiano.

darlin_masterwars-ricette-ita-800px3

Ian Solo

Tiagra, ovvero ostriche con zuppetta blu al cavolo cappuccio per Ian Solo. L’ingrediente utilizzato è perfetto per ridare vitalità ad un uomo, almeno secondo la rivista “Urology”.

darlin_masterwars-ricette-ita-800px2

Darth Vader

Una ricetta un po’ particolare, la Star egg, con aglio ed erba cipollina. Perfetto per far svenire tutti non appena si apre la bocca.

darlin_masterwars-ricette-ita-800px1

Chewbecca

Barba Burger per Chewbecca. Una bella fetta di carne rossa, di barbabietola e quinoa va di diritto al Wookiee co-pilota.

darlin_masterwars-ricette-ita-800px4