Diete

Home Food Diete
Diete, consigli e trucchi per dimagrire

Dimagrire senza sforzi: il parere dell’esperto

Cosa non si farebbe pur di dimagrire. Trattamenti di ogni tipo, fanghi, posa del caffè, sedute in sauna, pilates e chi più ne ha più ne metta. Per non parlare delle diete, quella del minestrone, quella dell’acqua, quella della pizza addirittura. Le donne probabilmente si venderebbero l’anima al diavolo se in cambio avessero la possibilità di dimagrire mangiando patatine fritte e cioccolata. È facile, quindi, per i giornali o per gli pseudo dietologi accalappiare “seguaci” quando si promettono miracoli in pochi giorni e soprattutto senza sforzi.

L’ultima trovata? Un metodo alquanto particolare che effettivamente farebbe dubitare chiunque rispetto alla riuscita. Ma si sa, alle porte dell’estate, quando si fanno i conti con uno specchio dispettoso si è disposto a credere a tutto, anche ai miracoli, pur di perdere quei 5 kg che ci fanno sentire delle balene arenate.

Dicono che andare a dormire con i calzini bagnati permetta al nostro corpo di dimagrire. Prima di andare a dormire occorre immergere un paio di calzini di cotone in acqua fredda, strizzarli un po’ e metterli nel frigorifero. Poi mettere i piedi nell’acqua bollente per 15 minuti, asciugarli ed indossare i calzini freddi. Coprire con calze di lana e andare a letto.
Il mattino dopo i piedi saranno asciutti ma la circolazione sarà migliorata, dicono, saranno stati stimolati i vasi linfatici e di conseguenza il grasso sarà smaltito più facilmente.

Dimagrire senza sforzi: il parere dell'esperta

Noi, di Blog di Lifestyle che siamo diffidenti di natura, abbiamo chiesto alla Dott.ssa Fernanda Scala, nutrizionista presso il Centro Scala, se effettivamente questo metodo possa essere affidabile.

“Mai come in questo periodo siamo letteralmente sommersi da svariate tipologie di diete tutte accomunate dallo stesso obiettivo: perdere peso. In particolare questa dieta che promette di ridurre il grasso corporeo attraverso l’applicazione di uno shock termico a livello degli arti inferiori è veramente poco credibile. Sebbene le variazioni di temperatura possono attivare la micro circolazione, determinando una maggiore ossigenazione a livello locale e migliorando esteticamente la zona interessata, questo è ben lontano da favorire la riduzione del pannicolo adiposo. Ma se anche fosse possibile forse avrebbe maggiore valenza un’applicazione a livello delle zone critiche piuttosto che a livello degli arti inferiori, a meno che non si abbia un piede grasso! Solo la costanza e la determinazione associate ad un’alimentazione corretta ed equilibrata, rappresentano i rimedi giusti per riuscire a ritrovare la propria linea.”

Dunque basta trovare scuse e scorciatoie, per dimagrire serve solo una dieta sana, seguita da un professionista e gli esercizi della nostra Miss Fit.

Dimagrire senza sforzi: il parere dell'esperta

Nella dieta dei 7 giorni il colore a tavola è essenziale

Mangiare sano è la prima regola per una corretta alimentazione.
Ogni medico cerca di far capire ai propri pazienti che il cibo è la miglior terapia per sentirsi meglio, ritrovare il benessere ed ovviamente restare in forma.

Ma come si può fare?

Il dottor David Herbert, in Australia, ha ideato un regime alimentare molto particolare che va seguito per 7 giorni.
La “Dieta dei 7 giorni“, seguita anche da Cristina Aguilera, Eva Longoria e molte altre stars, incoraggia ad ingrandire gli orizzonti alimentari dividendo frutta e verdura in sette famiglie di colori, ognuno dei quali contiene diverse sostanze nutritive.
Il piano alimentare consiste nel mangiare almeno una porzione di frutta e verdura di ogni gruppo di colore ogni giorno, oltre a cereali integrali, proteine e grassi sani come l’olio esclusivamente d’oliva.

Di fatti frutta e verdura sono gli alimenti base della piramide alimentare, che oltre a fornire i nutrienti necessari per far funzionare al meglio il nostro organismo, ci aiutano a introdurre fibre, vitamine e sali minerali molto importanti per le nostre difese immunitarie e per la bellezza di viso e corpo.

Ma ecco una guida essenziale che vi farà capire il meccanismo di questo regime alimentare innovativo.

Colore Verde

Kiwi, zucchine, spinaci, broccoli, asparagi, piselli, carciofi e così via.
La frutta e gli ortaggi di questo colore sono ricchi di magnesio che risulta importante per rinforzare le ossa, soprattutto sono ricchi di clorofilla, sostanza dalla funzione depurativa e antiossidante, capace di proteggere i tessuti dall’invecchiamento.

Colore Giallo-Arancio

Pesca, melone, carote, albicocche, peperoncino, peperoni and CO.
Cibi importantissimi per una pelle da 10 e lode, soprattutto per un’abbronzatura perfetta.
Questo è dovuto grazie all’alto contenuto del beta carotene che aiuta a proteggere la pelle dai danni dei raggi ultravioletti.

Colore Rosso

Fragole, ciliegie, pomodori, anguria, etc.
La vitamina C contenuta in questi alimenti aiuta le difese del nostro organismo, inoltre la presenza di due sostanze antiossidanti, come il licopene e le antocianine, previene i tumori e svolge una funzione protettiva per la circolazione e la vista.

Colore Bianco

Mele, pere, finocchi, cipolle, aglio, cavolfiore e chi ne ha più ne metta.
Questi vegetali sono ottimi alleati per combattere la ritenzione idrica.
Questi alimenti sono ricchi di potassio e magnesio che sono molto importanti per il corretto funzionamento del nostro organismo.
Vanno a rinforzare le ossa ed a contrastare la cellulite.

Colore Viola-Blu

Frutti di bosco, uva, prugne, radicchio, melanzane etc.
Questi sono ricchi di sostanze antiossidanti che risultano essere molto importanti per l’elasticità delle pareti dei capillari. Producono un effetto benefico sulla circolazione del sangue grazie alla vitamina A.

Insalate detox, sfiziose e salutari

Perdere i kg accumulati durante le vacanze può essere davvero facile, se la verdura è una buona amica e la fantasia non manca. Esistono un sacco di ricette per preparare ottime e gustose insalate detox, così come esistono un sacco di ingredienti dalle proprietà drenanti e disintossicanti.

Ma partiamo dalla base: la verdura dalle foglie verdi è una delle più ricche fonti di vitamine. Lattughe, indivie e cicorie, spinaci, bietole e verze sono un piccolo esempio di quanto la famiglia sia numerosa.

Ma per colorare un po’ la nostra insalata e renderla appetitosa sia agli occhi che al palato, occorrono altri ingredienti.

Agrumi

Gli agrumi, come tutti sanno, sono ricchissimi di vitamina C, ma sono anche rinfrescanti e disintossicanti.
Un’idea sfiziosa potrebbe essere una composta a base di arance rosse, pompelmi, lattuga, succo di lime, pomodori e avocado e condita con succo di limone e un filo di olio d’oliva a crudo.

Ravanello

Poco utilizzato in cucina, ma utilissimo per stimolare i meccanismi renali, il ravanello è un ottimo ingrediente per gustose insalate. Combatte la cellulite, dona energia ed è assolutamente detox: una volta provato è insostituibile.
Perché non provare, dunque, un’insalata con mela verde, due cetrioli, un cuore di sedano, tanti ravanelli, lattuga e lime?

Barbabietole rosse

Fonte di ferro, magnesio, zinco e calcio, oltre che di vitamina B3, B6, C e beta-carotene: in un aggettivo, miracolose.
Per perdere gli ultimi kg con gusto, fantasiosa può essere una versione con insalata valeriana, pomodorini tipo Pachino, feta e una pioggia di noci.

Sedano e mele

Diuretici, depurativi e a quasi zero calorie: questi due ingredienti sono freschi e perfetti per tutte le soluzioni. Uniti a carote e pomodorini e conditi con aceto balsamico diventano poi, assolutamente sensazionali.

Altri ingredienti da prendere in considerazione sono i semi di sesamo, protettori del fegato, i broccoli e cavoli.

Buon appetito senza alcun senso di colpa.

Dimagrire senza dieta: ecco le 18 regole

Per essere in forma perfetta per la prova costume, a volte, neanche una dieta ferrea e un’attività fisica stremante possono fare la differenza. Ovvio che stare attenti a ciò che si mangia e una corsetta d’abitudine unita ad un po’ di palestra sono le basi per una linea da invidiare, ma molto spesso ci sono consigli e regole da seguire per vivere sani e belli aggiungendo qualche accortezza in più alla nostra quotidianità.
L’obiettivo, secondo moltissimi esperti, è quello di apportare giorno per giorno dei piccoli cambiamenti nel nostro stile di vita e nel nostro rapporto con il cibo. Importantissimo anche consumare ingredienti con proprietà anti-infiammatorie. con Senza rinunce estreme, cambi di abitudini, spese folli e ingredienti strani, ecco le 18 regole più sensate per dimagrire senza sottoporsi a una dieta ipocalorica.

Cronometrare i pasti

L’obiettivo è quello di impiegare minimo 20 minuti per terminare il pasto. Un piccolo trucco per aiutare la digestione: i pasti lenti, infatti, saziano di più, poiché danno il tempo al nostro cervello di recepire la sensazione di sazietà stimolata dagli ormoni messi in circolo dal cibo. Mangiare troppo velocemente non fa altro che apportare un numero maggiore di calorie, poiché nell’arco di tempo – 20 minuti circa – che serve al tuo cervello per provare sazietà, si mangerà un quantitativo di alimenti maggiore.

Non dormire troppo poco

Se non si dorme molto, l’organismo produrrà un quantitativo maggiore di cortisolo, l’ormone dello stress, maggiore appetito. Dormire per 7 ore di fila, la notte, può portare a perdere fino 6 chili in un anno.

Cucinare tre tipi diversi di verdure

Preparare tre tipi diversi di verdure a cena. Avere a disposizione più di tre alternative funziona come stimolo per mangiare di più. Avete presente i buffet delle feste in cui si fanno sempre più “viaggi” del previsto, per rubare tutto quello che si può? Bene, limitiamoci a 3 tipi di verdure: aiuteranno intestino, organismo, cervello.

Cominciare con una minestra

Cominciare i pasti con un brodo, una minestra o una zuppa di verdure farà mangiare più lentamente e calmerà l’appetito. Evitare le zuppe cremose che possono avere un alto contenuto di grassi e di calorie.

Utilizzare alimenti integrali

Cereali come il riso integrale, l’orzo, l’avena, il grano saraceno e la pasta integrale sono ottimi per perdere peso senza mettersi a dieta. Gli alimenti integrali sostano maggiormente nell’intestino e favoriscono il senso di sazietà.

Porsi piccoli obiettivi di volta in volta

Raggiungere una determinata taglia, indossare un vestito lasciato nell’armadio da troppo tempo, fare 5 km in più di corsa. Piccoli obiettivi e premi che possono invogliare ancor di più a perdere peso in maniera seria e continua.

Mangiare una pizza con le verdure

Come rinunciare alla pizza quando si vuole perder peso? Scegliendone una con le verdure! È saporita e saziante e si potranno risparmiare fino a 100 KCal rispetto ad un altro tipo di pizza. Niente condimenti troppo pesanti, sottile e “light”. Un piccolo “trucchetto” per non dire sempre “no” alla pizza.

Usare un bicchiere alto e stretto

Quando non si beve acqua, usare un bicchiere alto e sottile invece di uno basso e largo. Con la vista si ingannerà il cervello e si berrà circa il 25-30% in meno di succhi di frutta zuccherati, vino, birra, cocktail o altre bevande ipercaloriche.

Alternare un cocktail con dell’acqua

Quando si beve dell’alcol, meglio far seguire al primo drink un grande bicchiere di acqua minerale invece di passare direttamente al cocktail successivo.

Bere del tè verde

Diverse ricerche in campo medico provano che bere giornalmente una o due tazze di tè verde possa accelerare il metabolismo attraverso l’azione di una sostanza fitochimica come la catechizza. Inoltre il tè verde ha un effetto diuretico, di soppressero dell’appetito, antiossidante, combatte il colesterolo e previene alcune forme di tumore.

Yoga

Le donne che fanno yoga tendono statisticamente a pesare meno delle altre. Come mai? Coloro che fanno yoga regolarmente hanno un approccio “mentale” al cibo diverso e più equilibrato.

Mangiare a casa 5 volte a settimana

Mangiando a casa si può programmare perfettamente l’alimentazione in modo corretto, si stabiliranno le tempistiche, il ritmo e si useranno sempre cibi freschi e controllati.

Fare delle pause

La maggior parte delle persone che non hanno problemi di peso mangia in modo del tutto naturale, facendo delle pause e socializzando maggiormente con gli altri commensali. Questo non farà altro che rallentare le tempistiche e favorire le nuove conoscenze.

Usare piatti più piccoli

Scegliere un piatto inferiore di 5 cm di diametro. Si tratta sempre dello stesso effetto ottico che condiziona il nostro cervello sempre attivo e capace di ricevere ed elaborare ogni impulso – anche, e soprattutto, quello visivo.
Così, invece, si può ridurre di 100-200 KCal al giorno e perdere 5 chili all’anno.

Porzioni giuste

L’abitudine principale per dimagrire in modo sano e naturale e senza diete rigide è quella di mangiare porzioni corrette. Niente esagerazione o “Oggi mangio un po’ di più perché ho troppa fame”.

Provare ricette vegetariane

Mangiare più spesso vegetariano è una buona regola per chi vuole dimagrire. Si consigliano fagioli, zuppa di lenticchie e altri gustosi cibi a base di legumi: sono ricchi di fibre e sono molto nutrienti.
Oltre alle classiche verdure si consigliano anche il seitan, la soia, il tofu, il kamut e altro.

Bruciare 100kCal in più al giorno

Provare non costa nulla:
• Camminare per un paio di chilometri, circa 20 minuti.
• Fare giardinaggio per circa 20 minuti.
• Fare jogging per 10/20 minuti.

Regalarsi un po’ di tempo per sé

Dedicarsi un po’ di tempo, qualche minuto di relax in compagnia, una telefonata ad un’amica o un parente, giocare e usare di più il telefonino, farsi una passeggiata sul mare: piccoli momenti di spazio dedicati soltanto al sè.

[FONTE: benesserevillage.it]