Food

Home Food
Proposte dal mondo del cibo: ristorazione, dieta, ricette e cucina

Nel 2015 Starbucks consegnerà anche a domicilio

Starbucks diventa a domicilio, la novità è in arrivo nel 2015. Parola dell’amministratore delegato Howard Schultz.

A partire dalla seconda metà del 2015 Starbucks porterà il suo cibo e le sue bevande direttamente ai clienti in mercati selezionati. Effettuerà anche consegne a domicilio: tantissimo l’entusiasmo degli addicted che potranno godersi la loro bevanda preferita direttamente davanti al pc tra scartoffie e contratti, senza affannose corse al bar sotto l’ufficio.

“Immaginate la possibilità di effettuare un ordine da Starbucks, consegnato caldo o freddo direttamente sulla vostra scrivania, ogni giorno”, ha detto Schultz in una conference call. “Questa è la nostra versione di e-commerce per il futuro”.

I più grandi fan di Starbucks che hanno bisogno di latte, tè caldo e frapuccino non dovranno più lasciare le loro case o uffici, in un futuro che sembra essere davvero troppo vicino.
Il servizio di consegna sarà disponibile tramite l’app mobile di Starbucks Corp., creata ad hoc dall’azienda per tutti i suoi clienti. Basterà solo disporre di un telefono e una connessione internet per veder realizzato un sogno sperato da tempo.

L’annuncio della grande novità in casa Starbuck è arrivato in concomitanza con la notizia per cui l’azienda di Seattle ha registrato un fatturato del quarto trimestre inferiore alle attese di Wall Street.

La grande svolta in casa Starbucks sta già facendo registrare l’entusiasmo sul web.

I Cartoon pancakes, un lavoro ad arte (VIDEO)

Pancakes di Bart Simpson
CREDIT: www.boredpanda.com

Si chiama Daniel Drake il giovane ragazzo di Saint Louis, in Missuri, diventato famoso in tutti i social per aver fatto del suo lavoro un’arte. Infatti con pochi ed essenziali strumenti quali la fantasia, la manualità e una buona padella antiaderente è riuscito a creare dei pncakes speciali e personalizzati, diventando famoso in tutta la nazione e sul web.

Il “dancakes” diventano un’alternativa golosa e divertente al classico pancakes della colazione all’americana, perchè preparati riproducendo i volti di personaggi famosi come i Beatles, Steve Jobs, Capitan America, Iron Man e dei cartoni animati, da Nemo agli Incredibili, Da Cars a Moster & Co. La Pancakes Art diventa quindi una moda che impazza sul web, per la gioia di molti bambini e per quanti amano esibire il proprio estro in cucina.

Oggi Dan è un’artista a tempo pieno e lavora anche come grafico e illustratore freelance. Il suo successo è diventato mondiale dopo un’apparizione tv alla NBC e dopo che le sue creazioni hanno cominciato a girare in rete: il suo profilo Instagram oggi conta tantissimi seguaci. Ha partecipato a numerosi concorsi televisivi e culinari, ma Daniel non è uno che ama crogiolarsi nel successo e nel suo tempo libero si offre come cuoco per catering, party privati, eventi di lavoro, matrimoni e compleanni.

Il segreto del suo successo è una tecnica che unisce due semplici ingredienti: creatività e pastella colorata. Le sue opere hanno attirato sempre più clienti, ma è su internet che Dancake ha ottenuto un successo a dir poco virale. Possiamo seguire i lavori di Dan nel suo canale youtube. Nel frattempo godiamoci la sua arte con un suo video.

Anche se l’arte creativa non è una cosa che appartiene a tutti, una cosa è certa: stiamo parlando di un dolce davvero semplice da realizzare e già che ci sono vi riassumo brevemente la ricetta:

150g di farina
1/2 cucchiaino di sale
1 bustina di lievito
1 cucchiaino di zucchero
225ml di latte
1 uovo
1 noce di burro sciolto
olio di semi o burro q.b.

Prendi una ciotola capiente e versa dentro la farina setacciata con il sale, il lievito e lo zucchero.
Crea una fontana e versa dentro il latte. Mescola bene il tutto e poi unisci l’uovo ed il burro sciolto.
Batti con una frusta finché il composto risulta liscio ed omogeneo.
Scalda una padella antiaderente a fuoco medio ed ungila con un po’ di olio di semi o burro.
Quando la padella è calda versa dentro qualche cucchiaiata di composto. Cuoci i pancake finché compaiono le bollicine sulla superficie e i bordi sono appena asciutti. Gira le frittelle con un abile gesto o con la paletta e cuoci fino a che non sono dorate da entrambe i lati.
Servi ben calde con lo sciroppo di acero oppure con frutta fresca e miele.

Da questa semplice base sono partiti in molti per realizzare i loro pancakes per la colazione quotidiana e per divertire i bambini e poi hanno scoperto un potenziale di possibilità creative grazie alla versatilità della pastella.

Troppe abbuffate e tante calorie: ecco come smaltire le uova di Pasqua

Uova di Pasqua da 800 calorie. Non serve rabbrividire al solo odore di cioccolato o pensare già alla prova costume tra qualche mese. Come “smaltirlo”? Bisogna escogitare. Per un uovo di quelle “dimensioni” caloriche serviranno sicuramente più di 4 ore di camminata (meglio se a passo svelto).
Per i più dinamici un’ora e venti di corsa o anche 61 minuti di burpees, esercizi a corpo libero che fanno lavorare i muscoli. Questa la “scheda” dinamica e fitness dell’esperto inglese Darren Casey, che, in occasione delle festività pasquali, regala soprattutto ai vecchi e saggi trasgressori della linea un vero e proprio insieme toccasana per rimediare allo “sgarro” delle feste.

Se il gusto è cioccolato al latte e ci lasciamo andare a mezzo uovo di Pasqua, pari a 180 calorie – spiega Casey – l’equivalente per smaltirlo è di circa 50 minuti di camminata o 20 minuti di corsa a velocità molto sostenuta – insomma, per chi è già avvantaggiato. Per chi ha la “tartaruga al contrario”, chi l’ha donata al WWF e chi quest’estate punterà sulla simpatia, si consiglia un viaggio di pellegrinaggio a Lourdes. In alternativa ci sono il training metabolico, costituito da esercizi molto duri da sostenere per 8 minuti circa, o i burpees, gli esercizi a corpo libero, per 13 minuti. Se invece avete scelto un uovo al cioccolato fondente e se ne mangia poco meno della metà – circa 250 calorie – serviranno un’ora e 15 minuti di camminata non-stop, 35 minuti di corsa a ritmo sostenuto oppure 17 minuti di training metabolico o 19 di burpees.

Insomma, che siano fondenti o al latte, colorate, fai da te, decorate, grandi o piccole, le uova di cioccolato sono da sempre le protagoniste della nostra Pasqua e delle nostre tavole. Basta non esagerare.

I cibi preziosi per una buona salute

Una buona salute è il risultato di una serie di fattori che incidono in maniera più o meno determinante. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, una alimentazione corretta ed equilibrata, accompagnata da livelli adeguati di attività fisica, è essenziale per il mantenimento di un buono stato di salute. Il nutrimento corrisponde infatti a uno di quei fattori che maggiormente incidono sullo sviluppo, sul rendimento e sulla produttività delle persone, sulla qualità della vita e sulle condizioni psico-fisiche con cui si affronta l’invecchiamento. Una dieta corretta è quindi uno dei fattori principali che dovrebbero essere rispettati e seguiti e alcuni alimenti, più degli altri, possono offrire le principali proprietà benefiche necessarie al proprio organismo.

Il Limone

Il suo sapore amaro gli conferisce la capacità di aumentare la peristalsi, liberando l’intestino dalle scorie, migliorandone così la regolarità intestinale. I limoni contengono inoltre 22 composti anti-cancro, tra cui il limonene, un olio naturale che rallenta o addirittura arresta la crescita dei tumori negli animali. Sono ricchi di vitaminca C, utile a neutralizzare i radicali liberi legati all’invecchiamento e non solo disintossicano il fegato, ma sono efficaci anche per malattie cerebrali come il morbo di Parkinson.

i cibi preziosi per una buona salute

Uova da allevamento libero

Le proteine delle uova sono preziose per i bambini durante la crescita e per gli anziani che devono mantenere il loro patrimonio muscolare e osseo. Contengono inoltre la colina, una sostanza molto importante per le cellule nervose e per gli impulsi che queste trasmettono, influenzando lo sviluppo del cervello e della memoria. Il tuorlo è particolarmente ricco di biotina, vitamina necessaria a tutte le cellule in via di sviluppo.

i cibi preziosi per una buona salute

Humus Light

Si tratta di una crema molto densa, ottenuta a partire dai ceci e dalla salsa di semi di sesamo, la tahina. I ceci sono un’ottima fonte di proteine e fibre dietetiche, che aiutano la formazione delle cellule sanguigne. i fitoestrogeni contenuti nei ceci svolgono un’azione importante nel contrastare tumori alla mammella, tumori uterini e intestinali.

i cibi preziosi per una buona salute

Feta

È un formaggio light, semi grasso, ricco di proteine, con molte meno calorie rispetto all’emmenthal o alla fontina. Apporta proteine di elevata qualità biologica, calcio altamente assimilabile e vitamine B1, B2, PP ed A. Contiene inoltre buone quantità di sodio, potassio e fosforo.

i cibi preziosi per una buona salute

Germogli

I germogli ottenuti dai semi delle piante alimentari, arricchiscono i piatti già pronti, che costituiscono l’alimentazione quotidiana della maggior parte della popolazione mondiale. Con l’aggiunta di questo alimento è possibile dotarla di sostanze preziose per la salute e azioni benefiche. Migliorano infatti l’assimilabilità di sali minerali, combattono l’anemia, stimolano l’appetito, disintossicano il fegato e abbassano il livello di colesterolo.

i cibi preziosi per una buona salute

Olio di semi

Gli oli estratti dai semi hanno il vantaggio di essere ricchi di acidi grassi essenziali, ossia quelle sostanze che l’organismo non è in grado di produrre, che sono indispensabili per la salute. L’olio di girasole è ottimo per la bellezza di pelle e capelli; quello di germe di grano è consigliato in caso di forte stress. Quello di semi di lino è ottimo contro le malattie cardiovascolari, mentre quello di arachide è ideale per friggere. L’olio di vinacciolo è utile per ridurre il colesterolo, mentre quello di mais è fondamentale per proteggere pelle e capelli.

i cibi preziosi per una buona salute

Fragole

Grazie all’alto contenuto di Vitamina C, le fragole facilitano la produzione di collagene, una proteina che previene le rughe e rafforza i capillari riducendo la ritenzione idrica e cellulite. Lo xilitolo aiuta inoltre a prevenire la formazione della placca dentale. Le foglie delle fragole possono essere anche esse utilizzate per la preparazione di infusi molto utili per favorire la diuresi.

i cibi preziosi per una buona salute

Peperoncino

Il peperoncino ha numerose proprietà mediche. Migliora la circolazione sanguigna e protegge il sistema cardiovascolare, combattendo il colesterolo. Rafforza i vasi sanguigni e mantiene l’elasticità dei capillari, migliorando l’ossigenazione del sangue. È indicato in caso di tosse e allevia i dolori reumatici. È ricco di Vitamina C, in grado di difendere dalle infezioni. Anche i capelli trarrebbero beneficio dall’uso del peperoncino, perché la migliore circolazione sanguigna si rifletterebbe in maniera positiva anche sui bulbi piliferi.

i cibi preziosi per una buona salute

Zenzero

È efficace contro la digestione lenta e la dispepsia, curando il mal d’auto e il mal di mare. Riduce infatti notevolmente la nausea e i disturbi di chi soffre nel viaggiare in mare o in auto. È consigliato in gravidanza perché aiuta a combattere la nausea e il vomito, ma non bisogna mai eccedere nell’uso. Previene inoltre la formazione di ulcere che tendono a formarsi quando si assumono farmaci antinfiammatori.

i cibi preziosi per una buona salute