Gossip

Home Gossip
News di gossip, pettegolezzi d’autore e cronaca rosa

Gli hotel scandalo delle celebrità

La vita delle celebrità non è facile e ce ne accorgiamo tutti i giorni accendendo le nostre televisioni, ma le loro cattive abitudini sono quelle che fanno maggiormente scandalo. I comportamenti off limits di alcune celebrità non conoscono censura e noi di Blog di Lifestyle vogliamo mostrarvi alcuni dei momenti più scandalosi delle star negli hotel:

Sigarette bruciate

La bad girl Lindsay Lohan è in testa a questa lista. L’ex bambina prodigio è stata inserita nella lista nera degli hotel di lusso, incluso lo Chateau Marmont di Los Angeles, dove la star ha speso circa 46 milioni di dollari per servizio in camera, ed vi è rimasta due mesi nel 2012 nella camera d’albergo. Alla Lohan è stato richiesto di lasciare la stanza poiché non aveva pagato il conto. Senza contare i danni di 50 mila dollari per aver danneggiato la sua stanza nell’hotel W di New York, coprendo il tappeto con sigarette bruciacchiate. Un vero disastro.

Scritte sul muro

Il Dorchester non ha molta fortuna con le celebrità che ospita. Nel 2011, la rapper Nicki Minaj dovette abbandonare la propria camera dopo che un’ondata di fan chiamati “barbz” ha letteralmente riempito l’hotel, prendendosi a calci e pugni e facendo graffiti sugli ascensori. La cantante, famosa per il singolo Anaconda, non ha reagito eccessivamente e ha poi scritto su Twitter che spera in un’ospitalità migliore in un altro hotel. Gran faccia tosta.

Myley Cyrus come una Wrecking Ball

La bambina prodigio della Disney, Miley Cyrus scatena trambusti all’ordine del giorno, e la sua ultima bravata risale alla sua permanenza all’hotel Greenwich di NYC, dove la popstar ha letteralmente reinterpretato la sua canzone Wrecking Ball. Dopo una notte brava in città, la Cyrus e un gruppo di amiche sono ritornate in albergo per divertirsi coi mobili dell’ingresso. Saltando, rompendo qualcosa, la cantante ha scioccato staff e ospiti dell’hotel. Le è stato chiesto di andarsene, ma Miley ha prontamente risposto che aveva pagato già abbastanza e che le aspettava comportarsi come le piaceva.

Comportamento esplosivo

Keith Moon è il re delle bravate negli hotel. Trasformare le camera d’albergo rompendole è un’arte per il batterista dei The Who. La sua specialità? Gettare esplosivi nei bagni. Nel lontano 1967, nel giorno del suo compleanno, Keith Moon diede un party all’Holiday Inn a Flint, nel Michigan, che gli diede gran fama. La festa riguardava: lotta col cibo, giocare con gli estintori, distruggere un pianoforte e guidare una macchina nella piscina.

Un nudo risveglio

Il bad boy Charlie Sheen è famoso per le sue bravate tra ebrezza e disordine, ma nel 2010 il suo comportamento ha raggiunto il limite. Ospite al Plaza Hotel di New York, ha completamente distrutto la sua suite, come conseguenza ad una notte folle tra cocoina e una escort. Camminando solo con la biancheria intima, l’ex attore di Due Uomini e Mezzo ha poi accusato la sua ‘compagna’ di avergli rubato il portafoglio e il cellulare, e l’ha chiusa a chiave nel suo armadio. Il suo vice avrebbe giustificato la bravata dicendo che “Ha avuto una cattiva reazione ad alcune medicine che stava prendendo.”

Genitori e figli

Tutti ricordano la ‘famosa’ bravata dell’ultimo re del pop Michael Jackson: tenere in braccio suo figlio di nove mesi e lasciarlo a penzoloni come un pupazzo fuori dal suo balcone, all’Adlon Hotel di Berlino nel lontano 2002. Secondo il re del pop, il gesto era per dimostrare al piccolo come i fan adoravano suo padre. Jackson si sarebbe scusato dicendo che si era fatto “prendere dal momento.”

Il temperamento caldo di Batman

Christian Bale è famoso per il suo temperamento caldo, ma nel 2008 ha raggiunto un altro livello del suo cattivo comportamento, arrivando ad attaccare la sua famiglia. Ospite al Dorchester durante la premiere di “Batman – Il cavaliere oscuro”, Bale avrebbe spinto sua madre e sua sorella dopo che l’ultima richiesta di un prestito. L’attore è stato poi arrestato dalla polizia con l’accusa di assalto. Secondo mamma Bale, i due non si parlerebbero dal giorno dell’accaduto.

Cesare Cremonini piace alle donne: logico, no? (FOTO)

Cesare Cremonini, classe 1980, fascino misterioso e talento da vendere. Non solo bravo e intraprendente sotto il profilo professionale, ma anche tanto amato dal pubblico femminile. Così desiderato e acclamato che anche il Ministro Maria Elena Boschi ha recentemente espresso il desiderio che sia proprio lui a interpretare una canzone a lei dedicata. Forse non bello, ma decisamente sexy e caratterizzato da un certo savoir faire che non passa mai di moda, Cremonini di strada ne ha fatta davvero tanta da quando cantava la bellezza di andare in giro per i colli bolognesi.

Da quel lontano ma intramontabile successo ne è passato di tempo. Cesare si è fatto conoscere come ragazzo ironico, profondo, sempre alla ricerca di nuove sfide, in continua crescita artistica e sempre con quella sua ‘z’ alla bolognese che rende la sua parlata inconfondibile e originale.
La sua evoluzione è visibile nel suo stile e nel suo look. Il Cesare delle origini era un giovane ‘ragazzo comodo’ che indossava jeans e una semplice felpa. Oggi, invece, durante i suoi ultimi concerti e durante l’apparizione a x-factor abbiamo assistito ad una vera e propria trasformazione di immagine. Il risultato? Un Cremonini molto, ma molto, glam in abiti firmati Gaia Trussardi.

Il debutto sul palco del Forum di Assago, infatti, è avvenuto con un completo grigio antracite di classe, composto da giacca con doppiopetto e da pantalone a sigaretta, caratterizzato da una stoffa semi-lucida dall’effetto scintillante. A completare il suo look una t-shirt nera (forse per dare un tocco casual al suo outfit) e una stringata classica. L’obiettivo? Apparire con uno stile sobrio e raffinato sul palco, un po’ diverso da quello che siamo abituati a vedere al cantante; uno stile che non è rimasto indifferente ai tanti fans.

Lo stesso Cremonini sembra essere fiero ed emozionato per gli abiti sartoriali pensati dalla maison per lui: ‘Gaia Trussardi ha disegnato gli abiti unici che indosserò durante il#logicotour2014. Sono meravigliosi, come lei. E sono felice di vestire l’eleganza italiana in questo nuovo sogno live’. Ora non resta che attendere le prossime date di #LogicoTour2014 per stilare la classifica del miglior completo di Cesare Cremonini by Trussardi.

E in amore? Dopo aver archiviato la storia con la cantante Malika Ayane, nel 2013 è stato pizzicato alla Mostra del cinema di Venezia in tenerissima compagnia di una biondina. Oggi il suo cuore è tornato a battere per Giulia, ufficio stampa di una nota società di comunicazione. Il no comment, al momento, è d’obbligo. Se son rose fioriranno.

Sanremo 2016: il ritorno della “farfallina” (FOTO)

Credits: giornalettismo.com

Quarta serata e quarta imitazione dalla brillante Virginia Raffaele. Dopo essersi messa nei panni di Sabrina Ferilli, Carla Fracci e Donatella Versace nelle tre puntate precedenti, la Raffaele accontenta tutti con una delle sue imitazioni più riuscite ed apprezzate: Belen Rodriguez.

La grande Virginia entra chiamata da Carlo Conti, che dice che sul palco dell’Ariston sta per arrivare una grande “eccellenza”. Da sopra la scalinata si mostra Virginia, nei panni di Belen, vestita da suora, ma questo travestimento non dura molto: sotto la tunica ha un sexy vestito rosa con il pizzo nero, palese imitazione di Emma Marrone.

Imitando la famosa showgirl, però, Virginia non poteva fare a meno di indossare il vestito che tanto ha fatto parlare durante l’edizione del Festival di Sanremo in cui Belen aveva il ruolo di valletta. Quell’abito azzurro e rosa, ricordate? Quello con cui la showgirl ha mostrato a tutto il pubblico, al teatro Ariston e ai telespettatori a casa, la sua “farfallina“.

Virginia, a differenza del vestito usato da Belen nel 2012, si presenta su uno straordinario abito nero e, al posto della famosa “farfallina”, vicino all’inguine ha disegnato un pollice in sù, che rappresenta il “like” di Facebook. Esordisce con “Ho fatto un aggiornamento“, riferendosi al vestito che definisco “nuovo”. E, alla domanda di Carlo Conti, sul tatuaggio, lei risponde che ha un solo ed unico significato: “Guarda più su, birrrrrichino“. “Sono una ragazza timida e divento rossa” conclude Virginia-Belen.

Il pubblico non aspettava altro dalla Raffaele. Eravamo quasi certi che avrebbe interpretato uno dei suoi cavalli di battaglia, ma su Belen Rodriguez c’erano diversi dubbi, dovuti al fatto che la ex signora De Martino ha dichiarato di non aver apprezzato l’imitazione che la Raffaele ha fatto di lei lo scorso anno, durante una puntata del serale di “Amici”, quando era stata chiamata come ospite dalla De Filippi. Ma alla Raffaele sembrano importare poco le critiche, anche perché ne riceve molte meno in confronto agli apprezzamenti.

Come avrà reagito la showgirl? Durante la puntata prima ha postato una sua foto sui social, ma nessun accenno a quello che stava succedendo a Sanremo. Dopo poco, però, è arrivata la tanto attesa risposta.

Rodriguez Cecilia sgancia la bomba e tutti fraintendono

Rodriguez Cecilia

Rodriguez Cecilia: allarme bomba!! Ha sganciato un “Tres” come se niente fosse sui social. Ed è subito stato panico.

Vuoi vedere che è incinta?

Sganciata la bomba si aspetta il conto delle vittime, in questo caso dei boccaloni.

Ma non l’avete vista l’emoticon finale?

Rodriguez Cecilia: è incinta o no?

No.

Tutto è stato causato dal quel Tres scritto sotto una foto con Ignazio Moser. E tutti hanno pensato subito ad un bebè.

Ma a fianco al commento c’era l’emoticon di un cagnolino.

Quindi in vacanza in tre, ma il terzo passeggero ha 4 zampe.

Rodriguez Cecilia smentisce: la nuova arrivata è Aspirina

La Rodriguez si è affrettata a smentire ed ha allegato alla foto della sua partenza per Ibiza.

Con loro c’è Aspirina, non il farmaco bensì una cagnolina. Lo ha chiarito la sorella Belen, per inciso, che non c’è nessun bebè.

Non è la prima volta che circola questa notizia, ma se vi ricordate tempo addietro lei disse: “Io sono pronta, aspetto che lo sia anche lui. Vediamo come va, siamo insieme da otto mesi e per fare un passo così importante bisogna riflettere molto bene […] Voglio godermi ancora un po’ la vita di coppia, quindi sposto il limite al massimo entro i 30 anni. Non lascerò mio figlio con le tate, gli dedicherò il tempo che si merita e lo farò quando sarà il momento, con senso di responsabilità”.

In proposito lui diceva: “Quando stai così bene con una persona viene spontaneo pensare e parlare del futuro. Viviamo insieme e per ora non ho fretta di fare passi azzardati, ma un bambino nostro ci piacerebbe”.

Quindi sì, diventeranno genitori, però a tempo debito quindi non sarà fra poco.

In ogni caso quel Tres ha sortito l’effetto sperato: un bel po’ di riflettori sulla sorellina di Belen.

Piccole Rodriguez crescono.