mercoledì, 12 Agosto 2020

La Food Blogger

Home La Food Blogger Pagina 3
La cucina è passione, amore e fantasia. La Food Blogger nasce per condividere con voi tutte le ricette sperimentate da me e riprodotte da voi. "Diffidate sempre dalle persone a cui non piace mangiare."

Muffin con gocce di cioccolato (LA FOOD BLOGGER)

Amo questa ricetta. Super collaudata, ma soprattutto velocissima e facilissima. Soffici e buonissimi e perfetti per la colazione, questi muffin si prestano ad essere piuttosto versatili e in realtà la ricetta si può usare anche come base per una torta da farcire. Vi assicuro che, dopo averla provata non tornerete più indietro.

Ecco la ricetta de La Food Blogger: muffin al cioccolato con gocce di cioccolato.

Muffin-cioccolato_600x398

Ingredienti

Per circa 20 muffin

Farina 00, 500 gr
Lievito per dolci 1 bustina
Cacao in polvere 8 cucchiai
Zucchero 250 gr
Gocce di cioccolato fondente 200 gr
Latte 500 gr
Olio di semi di girasole 160 ml
Uova 2
Vaniglia 1 cucchiaino
Sale 1 pizzico

Procedimento

Il procedimento di questi muffin è facile e veloce. Basta semplicemente separate gli ingredienti secchi da quelli liquidi. Mettere tutti gli ingredienti secchi in una ciotola, ricordando di setacciare farina e cacao insieme. In un altro recipiente mettete il latte, l’olio, e l’uovo sbattuto.
A questo punto unite i liquidi agli ingredienti secchi e mescolate rapidamente, si deve amalgamare il tutto ma non serve impastare a lungo.

Procuratevi dei pirottini di carta per rivestire gli stampini usa e getta. Io utilizzo quelli in alluminio come in foto. Ma se avete la teglia per muffin, tanto meglio.

Versate il composto fino a riempire gli stampini per 3/4. Non superate tale quantità, perché in forno i muffin lieviteranno e saranno gonfi e perfetti così. Prima di infornare potete decorare la superficie con altre gocce di cioccolato o con quel che più vi piace, per esempio un amaretto inzuppato nel rhum se i muffin non sono per bambini.

Mettete in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 20 minuti. Controllate sempre i muffin in forno, perché i tempi sono chiaramente orientativi. Se li lasciate troppo in forno potrebbero seccarsi e perdere la sua naturale morbidezza.

Una piccola accortezza quando sfornate i vostri muffin. Lasciateli raffreddare senza coprirli, una volta freddi conservate in un contenitore di latta con chiusura ermetica. In questo modo saranno buonissimi come appena sfornati per vari giorni.

Questa ricetta è facilmente modificabile, se volete per esempio farli bianchi con gocce di cioccolato, vi basterà non aggiungere il cacao e al suo posto mettere 30 gr in più di farina. I vostri cari ne andranno pazzi.

Buon appetito!

Granita al limone (LA FOOD BLOGGER)

Fa caldo, ma tanto caldo. È arrivata l’ora di fare una bella granita al limone. Fresca, dissetante e facile da fare.

L’origine della granita è sconosciuta, ma è sicuro che già in antichità si conservasse la neve, compattandola e coprendola, da utilizzare nei mesi caldi insieme a succhi di frutta. Quando si scoprì che aggiungendo sale al ghiaccio si riusciva a diminuire la temperatura dell’acqua sotto lo zero, la neve conservata veniva utilizzata come elemento refrigerante, miscelata al sale, per raffreddare direttamente uno sciroppo di frutta: era nata la granita come la conosciamo oggi, e poi nel tempo si differenziarono due prodotti: la granita vera e propria e il sorbetto.

Questi due si differenziano per la consistenza, il sorbetto infatti è molto simile a un gelato, dove i cristalli di ghiaccio non si devono avvertire, mentre la caratteristica peculiare della granita è proprio la presenza dei cristalli di ghiaccio.

Ma non perdiamoci in chiacchiere e iniziamo a preparare la nostra granita al limone.

Ingredienti

Acqua 500 ml
Limoni succo filtrato 500 ml
Zucchero semolato 250 gr

Procedimento

Per preparare la granita al limone senza gelatiera, versate l’acqua in un pentolino portatela a bollore e aggiungete lo zucchero. Quando lo zucchero si sarà sciolto completamente e il liquido sarà diventato trasparente, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare lo sciroppo ottenuto.

Tagliate i limoni a metà, spremeteli con uno spremiagrumi e filtrate molto bene il succo, con l’aiuto di un colino: dovrete ottenere 500 ml di succo filtrato. Incorporatelo allo sciroppo ormai freddo.

e mescolate bene il composto aiutandovi con una frusta. A questo punto, mettete la granita al limone senza gelatiera in freezer dentro ad un contenitore (coperto) di plastica o di metallo. Trascorsa mezz’ora, estraete il composto dal freezer e rimescolatelo energicamente per rompere i cristalli di ghiaccio che si saranno formati. Ripetete la stessa operazione ogni mezz’ora (o ogni quarto d’ora se vedete che il composto tende a compattarsi più velocemente) per altre due-tre volte, fino ad ottenere la granita al limone senza gelatiera della consistenza desiderata.

Gelato al cioccolato (LA FOOD BLOGGER)

L’estate si può dire iniziata, anche se siamo in anticipo di qualche giorno, le temperature parlano chiaro. Il sole è alto nel cielo e chi può, beati loro, ha aperto la stagione balneare. Con questo caldo quindi, la voglia di gelato è sempre in agguato.

Ecco perché ho deciso di venirvi in aiuto, perché so che vi piace mettere le mani in pasta – in questo caso un po’ meno – e preparare meravigliose delizie per i vostri ospiti. Ormai la stagione dei dessert freddi è iniziata, via quindi al gelato della domenica, fresco, buono e sbrigativo. E chiaramente solo fatto in casa, da noi, con ingredienti sani e genuini. Non spaventatevi perchè non ci servirà alcuna gelatiera, e neanche le uova.

Ingredienti

300 ml di panna per dolci
360 ml di latte intero o scremato
80 g di cioccolato fondente
30 g di cacao amaro
100 g di zucchero semolato

Procedimento

Per prima cosa sistemare in freezer una ciotola di acciaio.
In una pentola aggiungere il cioccolato fondente, il cacao, lo zucchero e versare a filo il latte mescolando in continuazione per evitare i grumi.

Portare la pentola sul fuoco a fiamma bassa e, continuando a mescolare, far scaldare il tutto. Spegnere immediatamente un po’ prima del bollore.
Con un colino a maglie strette filtrare il composto e far intiepidire.

Quando il composto sarà tiepido riporlo in frigo.
Montare la panna a neve, versare un po’ per volta il composto ormai freddo e incorporarlo delicatamente con movimento dall’alto verso il basso.
Trasferire il tutto nella ciotola tenuta in freezer, coprire con pellicola e riporre nuovamente in freezer.

Trascorsi 30/40 minuti circa mescolare energicamente il gelato al cioccolato senza gelatiera e senza uova con una spatola e riporlo in freezer. Questa operazione va ripetuta per 6 volte e ci consente di far congelare il gelato lentamente ed ottenere una consistenza soffice e cremosa.

Appena il gelato raggiunge la consistenza gradita può essere gustato possibilmente in compagnia, tutto è più buono se mangiato con le persone care.

Tiramicake, il dolce dell’estate (LA FOOD BLOGGER)

Non vorrete rimanere indietro con le nuove tendenze in materia di food e dolci in voga quest’estate? Immagino di no. Allora dovrete necessariamente conoscere e provare il nuovo Tiramicake. Un incontro meraviglioso tra un tiramisù e una cheesecake. Prepararlo è semplicissimo, ma il sapore sarà indimenticabile.

Non perdiamoci in chiacchiere, prendiamo tutto ciò che ci serve e mettiamoci all’opera per dar vita a questa magia golosa.

Ingredienti

40 grammi di burro
5 biscotti secchi
100 grammi di panna da montare
un cucchiaio colmo zucchero
100g di ricotta cremosa
2 cucchiaini di cacao amaro
1 cucchiaio colmo di panna allo zafferano

Procedimento

Con un mattarello o un tritatutto polverizzate i biscotti.
Sciogliete il burro e lasciatelo raffreddare leggermente, quindi unitelo ai biscotti, mescolate bene per amalgamare il tutto e disponete il composto nei 2 bicchieri.
Mettete i bicchieri in frigorifero mentre preparate le due creme.
Montate la panna fredda con un cucchiaio colmo di zucchero fino a quando sarà ben solida.

Dividete la panna montata in due ciotole. In una aggiungete 50g di ricotta, il cacao amaro (potete metterne anche meno di 2 cucchiaini, dipende dai gusti) e mescolate cercando di smontare il meno possibile il composto. Nell’altra ciotola aggiungete 50g di ricotta e un cucchiaio colmo di panna allo zafferano e, anche questa volta, mescolate cercando di non smontare tutto. Mettete ogni crema in una sac a poche. Togliete i bicchieri dal frigo e componete il dolce. Aggiungete uno strato di crema al cioccolato sopra allo strato di biscotti, quindi battete con il palmo sul fondo del bicchiere per livellare il tutto, quindi aggiungete lo strato allo zafferano e fate la stessa cosa.
Completate con il cacao amaro o dolce.

Che aspettate? Correte a prepararlo, bisogna essere pronti per l’estate, almeno per i trend. La prova costume può aspettare ancora un po’.