Eventi

Home Moda Eventi Pagina 12
Gli eventi del mondo della moda, sfilate e fashion week

Milano Vintage Week: primo giorno (FOTO)

È iniziata oggi la Milano Vintage Week, ed entrando nello show-room – in via G. B. Piranesi – si respira già un aria diversa.

Colpisce subito alla vista il tripudio di colori che allestisce il locale: vestiti, magliette e pantaloni, cappelli, cravatte e occhiali da sole; in tutti i vari stand dominano i colori, prevalentemente brillanti e allegri. E gli oggetti esposti sono di tutti i tipi, per tutti i gusti.
Bottoni dalle forme più strane e particolari, abiti più o meno appariscenti, borse vintage che non hanno nulla da invidiare alle it-bag del momento, e gioielli colorati che, nonostante il tempo, non hanno perso la loro brillantezza.
Poi ancora, mobili e oggetti d’arredo, cartoline vintage che raccontano storie segrete, e libri che vogliono essere sfogliati.

Nell’odierno pomeriggio si potevano scoprire i cosmetici freschi fatti a mano come una volta, e Lush offriva a tutti la lettura del colore con “Emotional Brilliance”, una degustazione olfattiva e un trattamento di bellezza per le mani. C’era, inoltre, una truccatrice a disposizione di tutte le interessate. Erano incontri assolutamente da non perdere.

Due tocchi di classe poi nello show-room all’insegna del vintage: meravigliosi abiti da sposa degli anni ’30, ’50, ’60, ’70, e una mostra, dal titolo “un foulard per sempre”. Si tratta di un’esposizione di fantasie e immagini, di cavalieri, fiori, animali, e di “Cosmos”, un Carrè Hermès in seta illustrato da Phillippe Ledoux. Altro che foulard, sembrano veri e propri quadri, opere d’arte.

La Milano Vintage Week è una mostra-mercato del vintage di qualità realizzata in collaborazione con A.N.G.E.LO, alla quale è stato dedicato uno spazio apposito nel locale. Vestiti, top, scarpe di tutti i tipi, jeans che non passano mai di moda e cappelli da fare invidia a quelli della Regina Elisabetta.

Colpisce l’elevata percentuale di giovani che si addentravano negli spazi dell’esposizione. Affascinati, curiosavano e osservavano con interesse visibile ogni singolo dettagli di questo nuovo-vecchio mondo.
Molti gli eventi irrinunciabili dei prossimi giorni, restate aggiornati seguendo BlogdiLifestyle.

[Credit photos: Miriam Tagini]

Fuorisalone di Milano: le mille sfaccettature della moda e del design (EVENTO)

A Milano non ci si ferma neanche un secondo. In correlazione al Salone Internazionale del Mobile (8-13 aprile), arriva nel capoluogo lombardo il tema delle contaminazioni di genere. L’edizione 2014 del Fuorisalone di Milano si apre così, con un argomento nuovo e poco conosciuto. Al Design e alla moda, di cui Milano ne rappresenta una delle capitali, si unisce la buona cucina, la solidarietà e l’attenzione per i più piccoli.

Tra i top-brands svetta certamente Gusella, storico marchio milanese per le calzature da bambino. Sabato 12 aprile, dalle 15 alle 18.30, nel nuovo boutique store di Corso Garibaldi 50, ci saranno animatrici specializzate che coinvolgeranno i piccoli bimbi ospiti del negozio, proponendo loro giochi di società, attività di gruppo e tanto divertimento.

Fuorisalone di Milano: le mille sfaccettature della moda e design (EVENTO)

A.testoni dà il benvenuto a tutti i clienti nel suo shop di via Montenapoleone Costanza e mostra al pubblico una delle lampade più famose al mondo prodotte da Luceplan. Ma non finisce qui: anche Zanotta e Maserati saranno insieme per uno degli eventi top nel cuore della città.

Come dimenticare Red Bull e le sue tre installazioni dinamiche in Zona Tortona per combinare insieme architettura, stile e attenzione all’ambiente: “Yes, We CAN” è il progetto vincitore del concorso organizzato dalla stessa multinazionale; un modo alternativo di raccolta delle lattine Red Bull.

Bew Balance porta nel cuore di Milano un po’ di Central Park. La presenza è garantita al “Vintage 55” di via Ponte Vetero con un allestimento ispirato a Central Park: il visitatore si ritroverà immerso nel verde, naturalmente tutto in versione indoor.
L’Africa è protagonista: arriva nel capoluogo della Lombardia anche un pezzo del continente nero. Allo SpazioFmg, infatti, sarà presente durante il Fuorisalone di Milano con architetti contemporanei per la prima volta in Italia. La mostra si chiama “Together. Le nuove comunità in Africa – Noero Architects, Wolff Architects, ASA studio e NLÉ”, a cura di Luca Molinari.

Prada saluta il 2013 con un utile di 628 milioni di euro. “Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto in questi ultimi anni e dei risultati raggiunti in termini di crescita e di margini che ci incoraggiano a proseguire nel nostro percorso di sviluppo. Nonostante il contesto macroeconomico resti complesso e il permanere di un euro forte non favorisca le esportazioni, abbiamo fiducia che il settore del lusso non cesserà di crescere e che, di fronte al rapido evolversi dei gusti dei consumatori, noi sapremo far leva sulla nostra creatività e capacità innovativa che ci consente di interpretare e spesso anticipare i trend di mercato”, ha commentato l’ad Patrizio Bertelli.

Loriblu ha inaugurato a Riccione una nuova boutique; si tratta della ventitreesima vetrina monomarca nel mondo. È sviluppata su due livelli e si trova all’angolo tra viale Ceccarini e viale Dante. L’interno è decorato con arredi minimal contrastati da dettagli preziosi. Dopo aver conquistato mezzo mondo, puntano a ancora più in alto: “Crediamo molto nel nostro brand – spiega Annarita Pilottie continuiamo ad investire nella distribuzione in tutto il mondo, partendo sempre e comunque dall’Italia”.

Al Fuorisalone di Milano arriva anche un Ecovillaggio “responsabile” costruito sempre all’insegna della sostenibilità ambientale. Il Green Village, ideato dall’agenzia di comunicazione e design “Io abito bio”, sarà allestito in via Forcella 13, con la partecipazione di alcune aziende che presenteranno ed esporranno in esclusiva i loro prodotti.

Venerdì 11 aprile, a partire dalle 19, presso lo spazio Illulian di via Manzoni a Milano, avrà luogo l’evento Forme promosso da Pomaseiuno e animato dal Dj set di Saturnino. Il tutto è stato organizzato a favore di Bambini Cardiopatici nel Mondo, in associazione con la onlus milanese. Per il periodo del Fuorisalone il 10% del ricavato delle vendite delle opere di Lodola – fondatore agli inizi degli anni ottanta del Movimento del Nuovo Futurismo – sarà destinato a Bambini Cardiopatici nel Mondo.

Il tema “Il design italiano oltre le crisi. Autarchia, austerità, autoproduzione”, sarà al centro dell’intera manifestazione milanese. BNL collabora attraverso l’esposizione di circa 600 opere di importanti autori del design nazionale. La mostra raccoglie i lavori di 23 artisti emergenti, provenienti dai Paesi del Mediterraneo, sviluppandosi lungo 46.000 km di costa.

Accordo tra Adidas Originals e Italia Independent per una nuova collezione: “Sono fiero – commenta Lapo Elkann, presidente di Italia Independent – di questa collaborazione tra due aziende europee e di respiro globale. Italia Independent ha portato la sua energia, creatività e innovazione all’heritage e know-how di adidas Originals. Il risultato è una collezione accattivante con forte identità e colore capace di giocare su un terreno di distribuzione mondiale”.
Via Montenapoleone omaggia la qualità e lo stile del grande design nel segno della solidarietà.

Il progetto non è altro che un omaggio alle icone del mondo del design e all’automotive presentate in una installazione splendida a favore di Oxfam per sostenere il microcredito e le persone in difficoltà. “Un appuntamento che coniuga la ricerca tecnologica con il design e l’attenzione verso i più deboli nel luogo, via Montenapoleone, che meglio rappresenta il gusto italiano e milanese riconosciuto e apprezzato nel mondo”, spiega l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Moda e Design Cristina Tajani, “Uno spazio nel cuore di Milano che, in occasione del Salone del Mobile, diventa il miglior biglietto da visita della città, poiché design e ricerca, in qualsiasi ambito siano sviluppati, producono sempre cultura, lavoro e attenzione verso gli altri contribuendo a dare nuova linfa al Made in Italy”.
“Quest’anno la collaborazione con Oxfam Italia rende l’iniziativa un’occasione di incontro legata a fini nobili di respiro internazionale – afferma Guglielmo Miani, Presidente dell’Associazione di via Montenapoleone.

Miu Miu continua a sviluppare la sua rete distributiva in Canada, inaugurando il suo secondo punto vendita nella città di Toronto. Le nuove e bellissime collezioni di borse ed accessori saranno esposte in uno dei quartieri più belli della città. Lo shop canadese è caratterizzato da innovativi espositori in acciaio lucido e alveolare specchiato, inseriti nell’iconica tela damascata. Il pavimento, realizzato in prezioso marmo nero opaco, conferisce ulteriore importanza all’ambiente progettato dall’architetto Roberto Baciocchi, mentre l’arredo è completato da banchi in cristallo con sottili telai in acciaio lucido.

Un evento dietro l’altro, zero tempo di riposo. Il Fuorisalone di Milano va vissuto tutto d’un fiato.

Milano Vintage Week: la mostra-mercato del vintage di qualità (EVENTO)

Credit photo fashion.leonardo.it

Tutti sanno che il vintage ormai è di tendenza. Ma solo pochi sanno che di questa tendenza Milano ne ha fatto un evento. Chiariamo: si terrà ad aprile la prima edizione della Milano Vintage Week, la mostra-mercato del vintage di alta qualità.

Fedele al motto “il moderno invecchia, il vecchio torna di moda”, l’evento si terrà nello showroom Riccardo Grassi – in via Giovanni Battista Piranesi 4 – realizzato in collaborazione con A.N.G.E.L.O, lo storico marchio di Angelo Caroli da sempre punto di riferimento del settore e sinonimo di esclusività.
Appassionati, collezionisti e curiosi, tutti riuniti per lo shopping e per l’occasione unica di una full immersion nelle tappe più significative della storia del costume e dell’arredo degli ultimi 60 anni.

Milano Vintage Week: la mostra-mercato del vintage di qualità (EVENTO)Nello showroom, di due piani, si alterneranno esposizioni di abbigliamento, accessori e bijoux, oggettistica e arredo, a incontri e due mostre, sempre nel segno del vintage. Questa è un occasione per tutti i simpatizzanti del tema di riscoprire i valori senza tempo che legano passato, presente e futuro nel significato più vero e profondo del termine vintage.

Il calendario degli appuntamenti, che iniziano mercoledì 9 e durano fino domenica 13 aprile (2014), è fitto fitto di eventi e mostre. In continuo aggiornamento, ci sono però due mostre davvero imperdibili: quella di Lisa Corva, giornalista e scrittrice, che parlerà del guardaroba sentimentale svelando i segreti per essere glam senza finire sul lastrico; e quella di Aura Nobolo, esperta di comunicazione e autrice di manuali sul savoir-faire, che racconterà storie di ospitalità e darà consigli e piccoli trucchi per ricevere con stile.
Gli interessati non possono perdersi neanche la mostra, al piano terra del Vintage Palace, intitolata “Un foulard per sempre”, incentrata sulla storia del costume con istantanee di seta in formato 90×90.

Gli organizzatori hanno collaborato anche con Uber, l’innovativo servizio nato per rendere più comodi e easy gli spostamenti in città. E sarà forse grazie a questa collaborazione che la Milano Vintage Week ha deciso di garantire servizio navetta gratuito da via Tortona e zona Lambrate per tutta la durata della manifestazione: sul sito troverete orari e indicazioni sul punto di partenza.


Stile, make-up, cucina, bon-ton e arredo rigorosamente in stile vintage. La Milano Vintage Week è questo, e cercherà di ricreare perfettamente lo spirito dell’epoca e lo stile, definendone l’atmosfera e creando inaspettate sinergie tra la produzione del secolo scorso e il gusto contemporaneo.
Seguite l’evento su Blogdilifestyle che parteciperà e vi racconterà per filo e per segno la prima edizione della mostra mercato del vintage di qualità.