Stili & Tendenze

Home Moda Stili & Tendenze
News e consigli su stili e tendenze glam del mondo della moda

I costumi da bagno più strani del mondo (FOTO)

Squalo

Sono i costumi da bagno più strani del mondo: c’è voluta tanta fantasia, un pizzico di ironia e molta originalità, eppure stanno facendo già il giro del web. Fanno ridere, lasciano senza parole, e c’è chi, addirittura, ne vorrebbe avere uno da indossare subito. Forme stranissime, oggetti presi per caso e decorazioni improbabili: la caccia al costume da bagno più strano della rete è appena iniziata.

Manca quasi un mese alla “fine” dell’estate, ma c’è ancora chi vuole stupire tutti sul bagnasciuga. Tra bikini, trikin e topless, una nuova moda sta facendo impazzire i turisti su tutte le spiagge del mondo. Il “costume pazzo” che attira, sicuramente, tutti gli occhi su di sè. Hanno le forme più strane, i motivi più divertenti e lasciano davvero senza parole. Chi vincerà la sfida dei costumi da bagno più belli e originali del mondo? A voi i commenti.

Tra questi spicca il TaTa Top. Sta facendo impazzire il web e le spiagge di tutto il mondo. È il nuovo bikini dell’estate. Colore nude e capezzoli disegnati, perfetto per la campagna #FreeTheNipple.

I costumi da bagno più strani del mondo (FOTO)

Ecco gli altri costumi da bagno più pazzi e strani del mondo. Ne avete mai visto uno simile? Cosa ne pensate?

Se il bikini non fa per voi provate lo skirtini (FOTO)

Non vi sentite pronte per la prova costume? Avete paura di mostrare cosce e cosciotte, smagliature e qualche chilo di troppo?
La soluzione c’è, e si chiama skirtini. Non è una gonna né un costume, è entrambe le cose.

È una vera alternativa al classico bikini, e con gusto, originalità ed eleganza permette di passeggiare tranquillamente in spiaggia senza dover eccessivamente preoccuparsi delle rotondità o delle imperfezioni del proprio corpo.
http://www.youtube.com/watch?v=YN6YTIGTAAU

I modelli sono vari, sensuali e femminili, dai colori sempre allegri e divertenti.
Design eleganti e anche un po’ navy, esaltano le curve grazie al volant che è perfettamente posizionato in modo tale da dare alla silhouette la forma migliore, semi-coprendo il lato B, ma senza nascondere troppo la gamba.

Lo skirtini non è adatto solo ed esclusivamente per stare sotto l’ombrellone, ma anche per sorseggiare qualcosa al bar o andare in barca.
Qualsiasi sia l’occasione lo skirtini è un’alternativa molto glam, invidiata da chi ancora non la conosce e sicuramente alla moda. E se volete “nascondere” qualche imperfezione del vostro corpo, questa è sicuramente la soluzione giusta.

[Credit: dailymail.uk]

Biancheria intima: alle donne piace il boxer

Non basta che le donne decidano come il proprio partner debba vestirsi, che scarpe indossare, che cravatta scegliere. No, non basta più. Da Oltremanica, infatti, arriva la notizia che, la metà di chi acquista slip e boxer maschile, è femmina. Molte lo comprano per fidanzati, mariti, figli e amanti. E molte lo scelgono per sé, per sentirsi comode e a proprio agio. In effetti, se ci pensiamo bene, che cosa c’è di più pratico? Oltretutto è anche gratuito: basta aprire un armadio e il gioco è fatto.

La notizia arriva direttamente da Marks & Spencer, l’impero dell’intimo in Inghilterra: la metà di chi acquista intimo maschile è in realtà donna. E se è questa la realtà, immaginiamoci un remake del ‘Diario di Bridget Jones’ girato oggi: nella scena famosissima in cui Renée Zellweger e Hugh Grant arrivano vicinissimi al dunque, lei sfodererebbe, al posto di quei mutandoni da nonna, un bel paio di boxer. Tredici anni dopo quel film Bridget non indosserebbe né i mutandoni vintage, nè le taglie aggressive di Victoria’s Secret: bensì della biancheria intima da uomo. Almeno in Inghilterra, dove il Guardian segnala un singolare boom di vendite.

E gli italiani? Beh, a noi non resta che sperare una cosa. Pare che l’uomo smetta di essere mammone quando inizia a comprarsi l’intimo da solo, o quando una donna, che non è la mamma inizia a comprargliela.

Quindi che dire? Le donne, oltre a portare i pantaloni portano anche i boxer. E non ci resta che pensare che la parità tra i sessi valga anche sulla biancheria intima.

Milano Sposi 2014, sfilano gli abiti più belli (FOTO)

Milano Sposi 2014, dal 25 al 28 Settembre al Mediolanum Forum sfilano gli abiti più belli dell’alta moda italiana: tra pizzi e ricami, location, trucco e parrucco, il “giorno più bello di tutta la vita” è perfettamente organizzato grazie ai preziosi consigli degli stilisti. La 42ª edizione della Fiera degli Sposi targata 2014 non delude le più grandi aspettative. Un tripudio di Made in Italy ed eleganza nostrana, a Milano ecco gli abiti più emozionanti di sempre.

In passerella ecco la meravigliosa collezione abiti di Nicole Spose. Un sogno, una passione, l’impegno di ogni giorno affinché un’ambizione diventasse realtà. Collezioni che parlano di una moda fresca e giovane, che sa dettare le tendenze, non tralasciando qualità e impronta sartoriale.

Nicole è un atelier che nasce nel 1996: la tradizione familiare portata in alto dal marchio tutto italiano. Alessandra Rinaudo, fondatrice del marchio insieme al marito Carlo Cavallo, ha respirato fin da bambina le atmosfere dell’antica sartoria d’alta moda. Fin da piccola e grazie alla passione per il fashion ha cominciato ad apprezzare il pregio di un pizzo francese, a riconoscere la qualità delle migliori sete italiane, a cogliere il valore del ricamo per esaltare la bellezza e l’originalità di un vestito. Nicole è espressione dell’artigianalità che si riconosce nei valori di classe, eleganza e raffinatezza.
Sette i punti vendita: a Milano, Torino, Manta, Centallo e Alba, Bassano del Grappa e Savona.

Linee morbidamente scivolate, seducenti schiene scollate si impreziosiscono di sontuosi ricami. Dettagli contemporanei e luminosi gioielli su prestigiose sete la eleggono icona di stile. Un sentito ringraziamento a tutte le coppie che hanno scelto Nicole e che, con il loro affetto e la loro gioia, rappresentano per noi la linfa per guardare al futuro.

Grandissimo successo per gli abiti di RS Couture Roma di Renato Savi: Nell’atelier della capitale rivive la tradizione della sartoria su misura. Lo stilista offre un sicuro punto di riferimento alle giovani spose che desiderano creazioni esclusive realizzate su misura in tessuti pregiati e curate in ogni particolare dallo stesso stilista. Le collezioni RS Couture sono distribuite in Italia e nel mondo.
Il Made in Italy si combina allo stile dei pizzi e dell’haute couture francese grazie ad un mix di tendenza e sartoria. RS espone le sue collezioni anche nella bellissima boutique Kleinfeld. “Particolarità di RS è il legame con il Giappone”, ci dice Rosario, assistente manager di Renato Savi Couture Roma. “Moltissimi, infatti, gli abiti realizzati in rosa, proprio perché nel paese nipponico il bianco è associato al lutto e le donne molto spesso usano altri colori per il loro giorno di festa”. Originale l’uso di altre cromature particolari, come il celeste o il viola.

Sara Radice è stilista e sarta professionista. La Sartoria Sara Radice è una boutique di moda specializzata in abiti da sposa e da cerimonia realizzati su misura.
Inaugurata nel 2010 con un piccolo e vivace atelier, negli anni la sartoria si è ampliata fino a spostarsi nell’attuale sede di Garbagnate Milanese, dove le clienti e le creazioni di Sara possono trovare il giusto spazio per essere valorizzate al massimo. È possibile trovare e provare numerosi abiti di linee e stili diversi. Sarà la stilista stessa ad accogliere e consigliare i clienti per creare insieme a loro l’abito dei propri sogni.

È all’interno dell’atelier che le idee si realizzano e gli abiti vengono confezionati dalla stilista con i migliori tessuti. Tutte le creazioni, infatti, sono realizzate in seta proveniente da laboratori italiani e ogni capo, dettaglio e accessorio viene realizzato artigianalmente e rigorosamente a mano.

Eleganti ed unici, gli abiti di Sara Radice vengono realizzati seguendo passo dopo passo le richieste di ogni cliente che, così, avrà la possibilità di indossare una creazione unica che non vedrà mai indossata da altre.

Centro Sposi Paradiso è il paese dei balocchi perfetto per i futuri sposi: lo store nasce più di 35 anni fa ed è diventato un punto di riferimento per le coppie di Milano e provincia. L’assortimento di oltre 1000 Abiti da Sposa, Sposo, Cerimonia; le molteplici griffes, la presenza in show-room di tutti gli altri servizi ed accessori: bomboniere, partecipazioni, accessori per gli sposi, agenzia viaggi; la realizzazione di una linea propria, “Creazioni Rossana“, dalle linee semplici e scivolate e con prezzi molto vantaggiosi, la presenza in show-room della stilista Elisa e della confezionatrice Marina sono alcune delle caratteristiche fondamentali di Centro Sposi.

È presente, inoltre, durante tutto l’anno, un reparto Outlet (sia Sposa, che Uomo, che di abiti Cerimonia Donna) con sconti sino all’80% insieme al reparto “taglie comode“, con campioni in taglie sino alla 64 da provare subito.

Qui i sogni diventano realtà.

Tra le grandi griffes, menzione speciale per il marchio Petrelli Uomo: con la nuova collezione 2014 le linee degli abiti diventano più pulite, ma sempre particolari negli accessori, utilizzando manifattura e materiali italiani e garantendo un prodotto di alta qualità. Alex Belli è il bellissimo testimonial di Petrelli Uomo.