Mondo

Home Turismo Mondo Pagina 3
News e destinazioni del turismo nel mondo

New York: ecco il nuovo grattacielo di Brooklyn (FOTO)

La Grande Mela è pronta a fare spazio ad un nuovo grattacielo che, grazie ai suoi 324 metri di altezza, sarà il grattacielo più alto di tutta la città, senza contare però il quartiere di Manhattan. La nuova struttura, infatti, non verrà costruita a Manhattan, bensì a Brooklyn, dall’altra parte dell’East River.

Ad approvare la costruzione ci ha pensato la New York City Landmarks Commission, mentre la realizzazione sarà effettuata dalla JDS Development Groupsu, come progetto dello studio di architettura SHoP Architects.
Il nome scelto per questo nuovo grattacielo di New York è “9 DeKalb Avenue” e le dimensioni sono eccezionali: 324 metri di altezza che conterranno 73 piani con 500 appartamenti e negozi.

C’è, però, un aspetto del quale si sta molto discutendo e che sta suscitando diverse polemiche, soprattutto da parte dei cittadini: le forme e i materiali scelti per la costruzione del nuovo grattacielo. Il “9 DeKalb Avenue”, infatti, sarà creato con bronzo e vetro e sarà inevitabilmente in contrasto con l’edificio in stile neoclassico che resterà ai suoi piedi, ossia la “The Dime Savings Bank of Brooklyn”. Quest’ultimo è un edificio storico, dichiarato tale nel 1994, circa 94 anni dopo la sua costruzione.

Mentre i cittadini sembrano molto scettici sul nuovo grattacielo di New York e, in particolare, sugli aspetti detti sopra, i progettisti sono di tutt’altra idea. Secondo loro, infatti, il bronzo e il vetro sono ottimi materiali, in quanto “riprendono le caratteristiche del sito storico in una espressione cinematica del ricco passato e futuro di Brooklyn“.

[Credits: repubblica.it]

Gran Bretagna e Caffè: un duo inscindibile (FOTO)

Credit: themes.com

Se pensiamo immediatamente a una delle bevande preferite dagli inglesi, sicuramente ci viene in mente una sola risposta: tè, versato in tazze di porcellana. Eppure, nel corso di questo ultimo decennio, qualcosa è cambiato: quotidianamente vengono consumate, nel Regno Unito, circa 70 milioni di tazze di caffè. Si può dire che la dipendenza dalla caffeina abbia travolto sorprendentemente anche gli inglesi.

Negli ultimi 15 anni, il caffè ha avuto un successo a dir poco straordinario e, per l’appunto, oggi, qualsiasi bar inglese prepara la bevanda nera. In particolare due catene di negozi molto famose in Gran Bretagna, il Costa e il Caffè Nero, hanno moltiplicato le loro boutique nella città, facendo assaporare i vari chicchi di caffè provenienti da tutto il mondo. Inoltre, i ‘Caffè’, intesi come luoghi di ritrovo, offrono la possibilità non solo di lavorare – grazie all’installazione di WiFi – ma anche di passare qualche ora in compagnia, accompagnandosi con una bella tazza di caffè. Piccole indiscrezioni ci dicono anche che bere il caffè è un modo per copiare la vita cosmopolita di New York.

C’è una grande consapevolezza tra i consumatori del caffè, visto ormai come una vera e propria specialità culinaria – analoga alla crescita della birra o del cibo artigianale.” Dice Tom Hyde, co-proprietario di Brew Lab, il più grande negozio specializzato di caffè in Scozia. E non è tutto: ad aumentare non solo solamente i numeri che riguardano le tazze di caffè al giorno, ma i dati ci dicono che le persone – circa un terzo della popolazione inglese – sono spinte a comprare le macchine del caffè espresso, in modo da avere questa bevanda anche a casa.

Gli esperti, infine, ci aggiornano dicendoci che ad oggi la Gran Bretagna ha una delle più vivaci culture di caffè al mondo, e questo sicuramente dimostra la sua apertura nei confronti delle tradizioni straniere.

I parchi di 12 città visti dall’alto (FOTO)

Sapreste riconoscere una città osservandola dall’alto? Facendo lo zoom sui luoghi più famosi e sugli edifici maggiormente conosciuti non dovrebbe essere poi così difficile, sempre se viaggiare è una delle cose che preferite fare e avete un buon senso dell’orientamento.

Meno facile dev’essere, però, riconoscere una città dall’alto solo dal suo parco, seppur conosciuto a livello internazionale. Central Park a New York, Park Güell a Barcellona, Golden Gate Park a San Francisco e Chapultepec a Città del Messico sono tra i parchi più famosi al mondo, proprio perché appartenenti ad alcune delle città più grandi esistenti.

The Guardian ha posto un indovinello a tutti i suoi lettori, con le foto dei parchi di 12 delle città più grandi e famose del mondo e con tre possibilità per dare la risposta esatta. Le foto dei parchi di New York, Vancouver, Parigi, Barcellona, Londra, Melbourne, Mosca, San Francisco, Birkenhead, San Paolo, Città del Messico e Tokyo sono stati fotografati dall’alto dai dei satelliti, producendo foto bellissime.

E voi? Sapreste distinguerli solamente guardando le foto?

Central Park, New York

I parchi di 12 città visti dall'alto

Stanley Park, Vancouver

I parchi di 12 città visti dall'alto

Luxembourg Garden, Parigi

I parchi di 12 città visti dall'alto

Park Güell, Barcellona

I parchi di 12 città visti dall'alto

Regent’s Park, Londra

I parchi di 12 città visti dall'alto

Fitzroy Gardens, Melbourne

I parchi di 12 città visti dall'alto

Gorky Park, Mosca

I parchi di 12 città visti dall'alto

Golden Gate Park, San Francisco

I parchi di 12 città visti dall'alto

Birkenhead Park, Birkenhead

I parchi di 12 città visti dall'alto

Ibirapuera Park, San Paolo

I parchi di 12 città visti dall'alto

Chapultepec, Città del Messico

I parchi di 12 città visti dall'alto

Yoyogi Park, Tokyo

I parchi di 12 città visti dall'alto

[Credits photo: boredpanda.com]

Dubai fa il bis per il grattacielo più alto del Mondo

credits: burjkhalifa.ae

Il primo grattacielo più alto del Mondo sarà a Dubai, il secondo anche. Con 828 metri, il Burj Khalifa, precedentemente conosciuto con il nome di Burj Dubai, in una delle sette capitali emirate, ha detenuto dal 2010 fino ad oggi il primato di grattacielo più alto del Mondo. Il Burj Khalifa, da 1,5 miliardi di dollari, detiene ad oggi numerosi record tra cui quello di edificio con gli ascensori più veloci del Mondo e quello di prima struttura più alta del Mondo ad includere appartamenti abitabili. Il costo per gli uffici all’interno dell’edificio si aggira intorno ai 43 mila dollari per ogni metro quadrato, quello per le Armani Residences è di circa 38 mila dollari per metro quadrato. Ma la medaglia d’oro per l’altezza resterà appesa ai balconi degli appartamenti del grattacielo ancora per poco.

Entro il 2020, data in cui si terrà l’Expo a Dubai con tema “Collegare le menti, creare il futuro” , nella città si vedrà lo skyline da sogno essere sovrastato da un nuovo grattacielo più alto del Mondo. Il presidente della Emaar Properties, Mohamed Alabbar, ha annunciato l’inizio del progetto. L’altezza della nuova torre non ci è data saperla, verrà svelata solo una volta che il colosso – che, stando alle rivelazioni, costerebbe circa 1 miliardo di dollari – sarà terminato. E perché a qualche ora di aereo a sud da noi non si fanno mancare niente, il nuovo grattacielo avrà dei balconi roteanti con uno stile che riprenderà quello di una delle sette meraviglie del Mondo antico, i giardini pensili di Babilonia. Per i curiosi viaggiatori, il nuovo grattacielo progettato dall’architetto spagnolo Santiago Calatrava Valls, ospiterà al suo interno anche un hotel boutique e numerosi ristoranti.

Alcune indiscrezioni fanno, però, pensare che il secondo primato di seguito resterà per poco in città. A quanto pare, sono già in cantiere alcuni progetti circa la costruzione di un altro edificio che dovrebbe battere quelli di Dubai. Questo nuovo grattacielo sorgerebbe in Arabia Saudita e dovrebbe raggiungere 1 chilometro di altezza.