Mondo

Home Turismo Mondo
News e destinazioni del turismo nel mondo

Halloween, dolcetto o scherzetto in giro per il mondo

Halloween è alle porte e con l’arrivo della festa più paurosa dell’anno, sono iniziati anche i grandi preparativi. Con zucche, zombie, ragni e personaggi fantastici di favole e film, in America come in Europa ogni nazione si sta organizzando per rendere Halloween il più possibile indimenticabile e con il pretesto, attirare il maggior numero di turisti. Le proposte di viaggio sono numerose, in Italia come all’estero, a seconda delle preferenze. L’importante è lasciarsi sedurre dall’atmosfera di questa festa unica, a suon di dolcetto o scherzetto, o meglio: trick or treat?

Per gli amanti della tradizione di questa festa e per chi volesse assaporare il gusto di questa celebrazione, la tappa per eccellenza è sicuramente l’America, terra in cui la festività è sentita maggiormente. Halloween dominerà infatti la scena in tutti gli Stati. Mentre nel Massachussets è possibile visitare Salem, che dopo secoli, viene ancora ricordata come la città delle streghe, a New York, basterà percorrere le strade del Greenwich Village per poter ammirare costumi di ogni tipo, 53 bande che suoneranno qualunque genere di musica, pupazzi e artisti di strada.

Non solo: tutti i condomini, grandi e piccoli, si preparano ornando gli ingressi e stilando le liste degli inquilini disposti a partecipare. Genitori e bambini ricevono qundi le liste dell’entrata, per bussare alle porte di chi è pronto a offrire dolci e caramelle, con la tradizione del trick or treat. Halloween non è solo una festa per bambini, ma anche per adulti che potranno visitare le case stregate o abitate dai fantasmi. Ad esempio Nightmare New York al Clemente Soto Vélez Cultural Center di Suffolk Street, il Gravesend Inn Haunted Hotel al New York City College of Technology di Jay Street, il Blood Manor di Varick Street, oppure la Blackout Haunted House al Vortex Theater sulla Eleventh Avenue.

In Europa sono tantissimi i parchi divertimento che per l’occasione si mostreranno al pubblico nella versione più terrificante. Dal Parque Warner di Madrid al Legoland di Windsor in Inghilterra, dove sarà possibile costruire la propria personale zucca di Lego, dall’Europa-park di Rust in Germania (il più grande parco teutonico per il tempo libero) fino all’immancabile Disneyland Paris, al castello Bran in Transilvania per incontrare il Conte Dracula o nella cittadina scozzese di Stirling, il cui castello custodisce, secondo la leggenda, fantasmi e segreti. In Irlanda, Derry Londonderry, vicino Belfast, si trasformerà nella City od Bones, la capitale europea di macabri rituali. L’appuntamento più atteso dell’anno offrirà mercatini e spettacoli dal 27 ottobre al 2 novembre, quando ci sarà anche l’Halloween Carnival.

In Italia, invece, sarà possibile visitare i castelli, come quelli del Ducato di Parma e Piacenza, residenze nobiliari di Fontanellato, Gropparello, Bardi, Rivalta, Sala Baganza, Castel’Arquato e Salsomaggiore Terme, nel week end delle streghe saranno popolati di mummie, zucche e streghe, con animazione per i più piccoli e terrificanti spettacoli serali per i più grandi. Gardaland Macig Halloween, aperto già dal 4 ottobre, organizza per la serata una festa letteralmente da urlo, che animerà piazza Valle dei Re.

Le rivoluzioni del comfort in aereo (FOTO)

Credits photo: wtkr.com

Seat back, relax and enjoy your flight: siediti, rilassati e goditi il tuo volo. Quante volte avete desiderato che fosse davvero così e che a scomodi sedili e vicini indesiderati si sostituissero le parole comfort e privacy? Ebbene le compagnie aeree, ormai consapevoli dei comuni disagi in aereo, hanno già messo a punto una serie di gadget per migliorare la situazione e farvi sentire a vostro agio, anche ad alta quota. Forse però non si sono resi conto dei difetti delle loro invenzioni, tali da rendere il viaggio peggiore.

Scopriamo le novità nel campo del turismo aereo.

Sedili aerei frontali

Credits photo: skift.com
Credits photo: skift.com

E se i sedili fossero posizionati in maniera alternativa, due frontali, mentre quello centrale sta in direzione opposta? È questa l’idea proposta per i nuovi velivoli dagli studiosi della Zodiac Aerospace con sede a Parigi. Secondo Pierre-Antony Vastra, vice presidente esecutivo dello Zodiaco, questa invenzione potrebbe avere un certo successo. Permetterebbe infatti di muoversi più liberamente e di avere più spazio libero per le spalle.

Ma vediamone anche i difetti. La CNN sostiene che i nuovi sedili ridurrebbero il potenziale numero di posti disponibili. Inoltre il disagio maggiore sarebbe per i passeggeri che si trovano vicino al finestrino: quasi impossibili per loro gli spostamenti. Infine limiterebbe la privacy di ognuno dei tre viaggiatori. Perché essere costretti a vedere tutto ciò che fa il vicino?

Cuscino a struzzo

Credits photo: gearhungry.com
Credits photo: gearhungry.com

Sulla scrivania, nella poltrona delle sale d’attesa, in aereo. A tutti è capitato di appisolarsi in questi luoghi almeno una volta e perciò sapete bene quanto sia scomodo e sopratutto quanto i rumori possano disturbare la quiete del vostro pisolino. Per questo Key Portilla-Kawamura e Ali Ganjavian dello Studio KG hanno studiato un cuscino a struzzo, con un’apertura davanti che permetta di respirare e osservare ciò che succede attorno e due ai lati, all’altezza delle tempie, per inserire le mani. Sembra utilissimo quando ci si addormenta a lavoro.

Ma fatta l’invenzione, trovato l’inganno. Partendo dal presupposto che per girare con l’aspetto di un elefante, ci vuole grande coraggio, pare che questo cuscino abbia anche un effetto sonnifero, decisamente non gradito se non si vuole perdere il proprio volo.

B-tourist

Credits photo: wordlesstech.com
Credits photo: wordlesstech.com

Si chiama B tourist, ma forse avrebbero dovuto chiamarlo “stai alla larga”. Si tratta di un elastico legato intorno al sedile che, studiato per regalare un po’ di privacy ai passeggeri, è un vero e proprio inconveniente per chi sta seduto al nostro fianco.

Non permetterebbe di vedere, infatti, ciò che sta oltre e non rende certamente popolari agli occhi del vicino.

Disegnato da Idan Noyberg and Gal Bulka, questa sorta di tendina può essere posizionata in diversi modi e abbassata per comunicare con hostess e compagni di viaggio. Il problema fondamentale è la sicurezza. In caso di emergenza, impedirebbe l’uscita immediata.

Bidet portatile

Credits photo: wordlesstech.com
Credits photo: wordlesstech.com

Il Giraf Portable Bidet agevolerebbe davvero i viaggiatori? Per rispondere a questa domanda aspettiamo di provarlo. Nel frattempo visualizziamo quali sono le caratteristiche: ha una sorta di bolla per l’acqua e un collo regolabile, adatto a chi ha difficoltà per centrare il punto giusto. Il lato positivo è che dovrebbe assicurare una migliore igiene, quello negativo che le situazioni imbarazzanti hanno elevate probabilità.

Immaginate di stare nel bagno di un aereo mentre arriva una turbolenza, potreste davvero ritrovarvi completamente bagnati e senza vie di fuga da una figuraccia.

Il difensore di ginocchia

Credits photo: post-gazette.com
Credits photo: post-gazette.com

Il nome è un po’ strano certo ma il difensore di ginocchia potrebbe davvero salvare le gambe di molti. Questo piccolo gadget, infatti, viene inserito proprio dietro il sedile, per far in modo che il passeggero che siede posteriormente non venga disturbato dalle gambe e dalle ginocchia del vicino e allo stesso tempo non invada lo spazio altrui.

Insieme a questo oggetto sono state studiate una serie di avvertenze e scuse, del tipo “ho le gambe troppo lunghe”.

Dormire in posizione verticale

Credits photo: wordlesstech.com
Credits photo: wordlesstech.com

Se si vuole dormire mentre si sta seduti, bisogna far attenzione a non piegarsi troppo lateralmente in modo da non invadere la privacy altrui, poiché nessun tentativo di approccio fisico sarà mai gradito dal nostro vicino, anche se compiuto inconsciamente. Ma è necessario anche stare attenti a non andare ad urtare contro il sedile di fronte mentre la testa fa continuamente su e giù stile sub. E allora per rimediare a tutti i problemi del caso, Hannibal Lecter ha approvato il gadget che aiuta a sostenere la testa in posizione verticale.

Studiato dal new Mexico’s Worldwide Comfort Solutions, questo oggetto funziona come una sorta di “tieni collo”, che permette di dormire comodamente anche senza sdraiarsi.

Posti in piedi in aereo

Credits photo: ryanair.it
Credits photo: ryanair.it

Per questioni di spazio in diversi mezzi di trasporto e non solo è consentito stare in piedi. Parliamo di autobus, treni, ma anche di arene per i concerti. Nel caso di questi ultimi è forse la migliore soluzione se ci si vuole scatenare. Ma quando si viaggia è così confortevole?

La compagnia aerea cinese Spring Airlines con sede a Shangai ha pensato di introdurre il sedile verticale per recuperare spazio sugli aerei, promettendo un biglietto più economico per queste postazioni. Stessa possibilità era stata proposta nel 2009 dalla Ryanair, ma per il momento l’idea non ha avuto successo.

La valigia scooter

Credits photo: nydailynews.com
Credits photo: nydailynews.com

Quando si viaggia anche solo per periodi brevi, la valigia è un accessorio fondamentale. Inutile dire che spesso e volentieri eccediamo nel peso o presi dalla fretta e dallo stress la lasciamo incustodita nel punto sbagliato al momento meno opportuno. Per evitare dunque questi disagi Liangcai, dalla provincia di Hunan in Cina ha realizzato la valigia scooter.

Questo nuovo modello di scooter possiede un gps all’interno e può raggiungere moderate velocità. Unico inconveniente è la sicurezza di questo veicolo: difficile da vedere è pericoloso sia per il guidatore sia per chi normalmente viaggia su strada.

Sella della bicicletta e sedile cowboy

Credits photo: wtkr.com
Credits photo: wtkr.com

Una firma italiana Aviointerior nel 2010 ha svelato il suo disegno per i nuovi sedili aerei, i quali sono ispirati alle selle da cowboy e si assomigliano a quelli delle biciclette.
Questi permetterebbero di aumentare il numero di passeggeri in grado di salire sullo stesso volo, ma allo stesso tempo ridurrebbero la distanza e l’agilità di movimento tra questi. Un’idea che non sembra di certo confortevole.

Nasce il parco divertimenti dedicato al Piccolo Principe (FOTO)

Il Piccolo Principe e la magia della sua storia: nasce in Francia un parco divertimenti a lui dedicato. Ci troviamo a Mulhouse, vicino al confine con la Germania. L’inaugurazione è stata lo scorso 1 luglio 2014.

Il parco a tema si espande per 24 ettari ed è diviso in 31 aree di gioco e attrazioni che ricreano la fiabesca atmosfera del più famoso fra i Principi. Idea originale per ridar vita alla storia senza tempo de Il Piccolo Principe, il parco divertimenti è il primo “parco aereo” esistente: il nome deriva dalle sue due attrazioni principali, due mongolfiere che permettono ai visitatori di vedere il paesaggio montuoso dei Vosgi e dell’Alsazia a 150 metri d’altezza; anche il bar del parco è sospeso a 35 metri dal suolo. L’omaggio è all’autore dell’opera Saint-Exupéry: egli era infatti, oltre che scrittore, un aviatore.

Come possono mancare le celebri volpi? Tanti esemplari e successo assicurato nel parco più originale della Francia. Tra le altre attrazioni: un cinema 3D, un planetarium, un roseto, la serra delle farfalle, un labirinto, delle giostre e tanto altro.

Il parco divertimenti del Piccolo Principe sorge al posto del Bioscope, un parco a tema ambiente e salute chiuso nel 2012. Dalle ceneri dei debiti nasce una nuova magia. L’essenziale è invisibile agli occhi.

[Fonte: huffingtonpost.it]

Le isole più belle del mondo (FOTO)

www.vivereallecanarie.com

Le isole sono – da sempre – simbolo di evasione e di allontanamento dalla vita di tutti i giorni. E, anche il fatto di trovarsi in mezzo al mare, simboleggia questo distacco dalla realtà.

Ma quali sono le isole più belle del mondo? Quelle dove l’acqua è cristallina e non si riesce a distinguere il mare dal cielo? I lettori di “Condé Nast” hanno stilato una classifica: eccola.

Maldive

Le Maldive, viste come uno dei luoghi più romantici in cui trascorrere le vacanze, affascinano per moltissimi motivi: il mare cristallino, le magnifiche spiagge bianche e il cielo sempre limpido e blu. Servono altri motivi per aggiudicarsi il primo posto?

Isole greche

Il secondo posto nella classifica dei lettori di “Condé Nast” è occupato dalle Isole greche, che sono tra le più frequentate dai turisti di tutto il mondo. Ad attirare i viaggiatori sono soprattutto il clima meraviglioso, l’ospitalità della gente del posto e la breve distanza tra il porto e i piccoli villaggi delle isole.

Sicilia

Ogni singola spiaggia della Sicilia – l’isola più grande del Mediterraneo – lascia a bocca aperta. Le sue spettacolari spiagge – con sabbia bianca e fine – e le sue acque cristalline portano l’isola al terzo posto nella classifica.

Caraibi

Nella classifica non potevano mancare i Caraibi, da sempre e per sempre tra i posti più desiderati da milioni di viaggiatori. La foto si commenta da sola.

Baleari

Le Baleari, oltre ad essere conosciute come le isole del divertimento – Ibiza in primis -, sono famose per le bellissime spiagge e i piccoli paesini situati vicino ad esse. Isole perfette sia per il divertimento che per il relax. Quinto posto tutto per loro.

Seychelles

Se l’obiettivo della vacanza è quello di immergersi completamente nella natura, dimenticandosi di tutto e tutti, questo è il posto giusto. Grazie al suo paesaggio e al suo mare, le Seychelles si aggiudicano il sesto posto.

Capri

Seconda isola italiana nella classifica del “Condé Nast”. Oltre al mare spettacolare e al paesaggio mozzafiato, quest’isola è entrata nella top ten anche per la sua lunga ed importante storia.

Barbados

Tra le isole – tropicali – più belle del mondo. Per l’abbondanza del verde, per i panorama spettacolari e il mare celeste ha raggiunto il penultimo posto in questa classifica.

Mauritius

Il posto perfetto per tutti: per le famiglie numerose, per un gruppo di amici o per una coppia innamorata. Le spiagge sembrano paradisi terrestri, grazie alla sabbia bianca come neve e al mare completamente blu.

Malta

Quest’isola è una delle più affollate: sono milioni i turisti che, ogni anno, decidono di trascorrere le loro vacanza in questo affascinante luogo. Decimo posto per il paesaggio mozzafiato e i monumenti architettonici.