Turismo

Home Turismo Pagina 2
News sul turismo, viaggi, vacanze, luoghi da sogno, strutture. Turismo 2.0

Tre regioni italiane nei 52 posti del mondo da visitare nel 2018 secondo il New York Times

Recentemente sul New York Times, il quotidiano della grande mela, è stata pubblicata la lista dei 52 luoghi da visitare nel 2018, tra le sue mete spicca al terzo posto una regione italiana, la Basilicata, ma non è l’unica nella lista infatti troviamo anche l’Emilia Romagna e il Trentino Alto Adige rispettivamente al 40esimo e al 50esimo posto.

Nella classifica del noto quotidiano dei 52 luoghi da visitare nel 2018 al primo posto troviamo New Orleans, scrive il New York Times “Non c’è città al mondo come New Orleans”, al secondo posto la Colombia e al terzo posto una meta italiana, la Basilicata. Il New York Times la definisce in questo modo:”Questa è l’occasione per visitare la regione meridionale italiana prima che il mondo si riprenda… il segreto meglio custodito d’Italia, la Basilicata è amata per le bellissime spiagge, le antiche città e la mancanza di criminalità organizzata. Nel 2019, la città di Matera, sito dell’Unesco, ospiterà la capitale europea della cultura. È anche noto per le sue antiche grotte – un tempo utilizzate per il bestiame e oggi splendidamente restaurate vengono usate come residenze private, ristoranti e alberghi. Ma per ora almeno, il segreto è ancora al sicuro.”

La Basilicata non è l’unica meta consigliata, al 40esimo posto troviamo l’Emilia Romagna, il New York Times la definisce “patria del buon cibo e del cinema” facendo riferimento al parco agroalimentare FICO Eataly World e alla prossima inaugurazione, il 20 gennaio a Rimini in occasione del compleanno del regista Federico Fellini, del cinema “Fulgor”
Al 50esimo posto troviamo il Trentino Alto Adige definita “la capitale della regione autonoma italiana di lingua tedesca Südtirol e sede di gran parte delle Dolomiti… i Tirolesi hanno capitalizzato i cieli chiariti e assottigliato il set turistico diventando una destinazione per il benessere…La fine del 2017 ha visto anche il nuovo Vertice sull’Alto Adige, che ha messo in luce le varietà meno conosciute del vino locale”

San Vito un posto da sogno

Le feste natalizie si sono appena concluse ma non è mai troppo presto per iniziare a pensare dove trascorrete le vacanze estive e allora perché non scegliere uno dei posti più belli della Sicilia?

La Sicilia è una terra ricca di bellezze incredibile e inimmaginabili, la metà ideale per una vacanza da sogno, e senza dubbio uno dei posti più belli del territorio siciliano è San Vito Lo Capo. Questo incantevole posto situato sulla costa occidentale della Sicilia, è un piccolo paesino con un mare cristallino e una spiaggia dalla sabbia dorata lunga tre chilometri, considerata una delle spiagge più belle d’Italia.

San Vito è il posto perfetto per le famiglie che desiderano fare una vacanza tranquilla e rilassante, grazie alla sua spiaggia attrezzata con docce, bagni, ombrelloni e sdraio. Ma la spiaggia di San Vito è anche la meta ideali per tutti quei giovani che sono alla ricerca del divertimento, perché San Vito Lo Capo offre una movida frizzante e allegra, grazie ai suoi allettanti locali perfetti per gustare ottimi cocktail e scatenarsi tutta la notte ballando a piedi nudi sulla sabbia.

A San Vito vengono organizzate numerose manifestazione che non vorrete sicuramente perdere il più famoso di tutti è senz’altro il cous cous festival. Ogni anno milioni di turisti partecipano a questo particolarissimo evento dove il cous cous è il protagonista assoluto, per tutto il paese si possono trovare moltissimi stand dove potete assaggiare ogni tipo di cous cous e non solo, ci sono numerose postazioni dove potete degustare svariati prodotti tipici siciliani. Ma non si ferma qui la festa, ogni sera numerosi personaggi internazionali, comici di successo e cantanti animeranno le serate di San Vito, inoltre tutti gli spettacoli e i concerti serali sono gratuiti.

Se siete cosi fortunati da passare le vostre vacanze in Sicilia ricordatevi di passare qualche giorno a San Vito Lo Capo, la metà perfetta per una vacanza a sogno.

OFFERTE PER IL MADAGASCAR

Il Madagascar è un’isola nell’Oceano Indiano, affacciata sulla costa orientale dell’Africa ed è composta a sua volta da una serie di isole, di cui la principale occupa la superficie maggiore ed è anche la quarta più grande del mondo. Si tratta di una delle 47 nazioni al mondo completamente senza un territorio che sia sulla terraferma di un continente.

Il fascino del Madagascar è innegabile, per questo è una meta imperdibile per gli amanti dell’avventura e della scoperta di luoghi suggestivi. Basti sapere che il Madagascar è una nazione di grande valore naturalistico, in quanto vanta una biodiversità che racchiude il 5% delle specie conosciute tra vegetali e animali, di tutto il mondo.

La capitale del Madagascar, in forte espansione economica, è Antananarivo, nella quale vivono un milione di abitanti. Il motto del paese è Patria, Libertà, Progresso.

La natura del Madagascar cattura l’anima dei suoi visitatori, la purezza dell’ambiente crea un contatto unico, difficile da ritrovare in altre parti del mondo. Il territorio è in gran parte incontaminato e selvaggio ma le popolazioni native si mostrano estremamente accoglienti, verso coloro che desiderano conoscere quell’ habitat. La fierezza del popolo del Madagascar e il suo attaccamento alle tradizioni e alla cura della propria terra sono parte del fascino di un viaggio sull’isola.

Le modalità per visitare il Madagascar sono molteplici e possono esaudire le esigenze di vari tipi di viaggiatori, i percorsi creati dalle Offerte Alpitour permettono di avere diverse soluzioni, per esplorare questo incantevole paese.

Alpitour offre escursioni con una totale immersione nella natura, approdando a bordo di piroghe nella spiaggia di Ambatozavavy si raggiunge a piedi la spiaggia di lokobe per poi addentrarsi nella foresta, alla scoperta delle piantagioni di caffè, di pepe, di vaniglia, con la possibilità di incontrare lemuri e camaleonti. Oppure ci si può rilassare a Nosy Iranja, una lingua di sabbia bianchissima in cui le tartarughe vanno a deporre le uova, rientrando poi si può passare accanto al Pan du Sucre, con la probabilità stavolta di incontrare i delfini.

Un’altra escursione invece può racchiudere due tipi di percorsi ed essere completa, dal mare alla terra, scoprendo e accarezzando con lo sguardo la fauna e la flora del posto. Si può visitare la riserva marina di Tanikely per poi entrare nel parco naturale dell’isola di Nosy Komba. Il canale del Mozambico offrirà un bagno in un mare cristallino, per infine rilassarsi e degustare la cucina del posto nel ristorante Jardine Vanille, sull’isola di Komba.

Il tramonto e il paesaggio sono meravigliosi e unici dalla vetta del Mont Passot, il quale si raggiunge con un’escursione all’interno dell’isola maggiore. Durante il percorso, si visitano villaggi rurali, si costeggiano risaie, campi di canna da zucchero, bananeti, per entrare in contatto con la natura del Madagascar ma anche con la sua vita quotidiana. Sempre immersi in un mondo lontano ma in piena armonia con la bellezza della creazione naturalistica e con il resto del mondo.

Viaggi brevi, trascorrere 3 giorni a Parigi: ecco i posti più importanti dove andare

Paris, The Eiffel Tower

Una delle città più importanti al mondo è sicuramente Parigi, definita anche la città dell’amore motivo per il quale, in tanti, scelgono di visitarla in occasione del viaggio di nozze o semplicemente in cerca di una fuga romantica con il proprio partner. I luoghi di interesse della città di Parigi sono davvero molteplici e proprio per tale motivo, affinché quindi non vi perdiate nulla, è opportuno pianificare la vacanza nel dettaglio avendo quindi le idee chiare su cosa vedere e soprattutto quando, facendo anche i conti con i giorni a disposizione per farlo. Se ad esempio avrete a disposizione solo tre giorni per la vostra vacanza a Parigi basterà organizzare il tutto giorno per giorno e potrete sicuramente godere di ogni meraviglia del posto. Nel corso del primo giorno a Parigi non potrete sicuramente non recarvi presso la famosa Torre Eiffel, considerato anche il monumento più importante di Parigi e conosciuto in tutto il mondo in quanto appunto simbolo non solo della città nella quale si trova ma dell’intera Francia. Per chi non lo sapesse la costruzione della Torre Eiffel risale agli anni compresi tra il 1887 e il 1889 e proprio nel corso dell’ultimo anno, ovvero il 1889 ha avuto luogo l’inaugurazione. 

Visitare la Torre Eiffel è possibile qualsiasi giorno dell’anno in quanto aperta tutti i giorni senza mai chiudere se non per eventi atmosferici che si presentano piuttosto violenti oppure ancora potrebbe chiudere soltanto per causa di forze maggiori. Dopo aver visto la torre Eiffel potrete proseguire ammirando i meravigliosi giardini presenti in zona, tra questi ad esempio il giardino di Champ de Mars, situato precisamente sulla rive gauche. Sempre nel corso della prima giornata potrete poi recarvi in una zona molto famosa della città ovvero la Ilé de la Citè dove si trova la famosa Cattedrale di Notre Dame ovvero il principale luogo di culto di Parigi.

La seconda giornata di vacanza a Parigi merita di essere dedicata al famoso museo del Louvre, considerato il terzo museo al mondo per numero di visitatori, ed infatti solo nel 2016 sono stati 7.4 milioni le persone che vi si sono recate. Per arrivare al museo in questione potrete percorrere uno dei viali più famosi al mondo ovvero gli Champs-Élysées il cui nome fa riferimento ai campi Elisi della mitologia.  L’ultimo giorno a Parigi sarà sicuramente il più triste perché dovrete prepararvi ad abbandonare una delle città più belle al mondo ma potrete ancora godere delle meraviglie del posto, ad esempio potrete visitare quello che viene considerato uno dei teatri più importanti al mondo ovvero l’Opèra e tanto altro ancora.