Credit: marieclaire.it

Le richieste di chirurgia plastica per il 2016 si baseranno soprattutto sui trattamenti poco invasivi utilizzati per rendere l’effetto finale più naturale possibile.
È stato anche aggiunto che oltre all’eliminazione degli eccessi saranno previsti tempi di recupero molto brevi per chi decide di sottoporsi ad essi.

Ecco qui i 7 trend per l’anno appena cominciato.

1. Si registrerà un’ascesa della medicina estetica, non solo quest’anno ma anche il prossimo. A crescere saranno sia il botulino sia i filler.
La tossina botulinica permette di ridurre le rughe nella parte superiore del volto.
Tra le novità c’è lo smart botulino, una tecnica che permette di vedere i risultati subito dopo il trattamento, senza aspettare troppo a lungo, mentre per quanto riguarda i filler, utilizzati sempre sul volto per spianare le rughe o per dare volume alle labbra, arrivano quelli di lunga durata: si allungano i tempi di durata dell’effetto, che arriva fino a diciotto mesi, rendendo necessario circa una volta l’anno.

2. Probabilmente verso la fine dell’anno, arriverà sul mercato europeo una new entry approvata negli Stati Uniti, ossia il farmaco sciogli-grasso Kybella che permette, con una semplice iniezione, di eliminare il grasso in eccesso: è una novità che apporterà una grande rivoluzione nel settore.

3. È previsto anche un aumento dei trattamenti chirurgici con risultati a lungo termine o addirittura permanenti, dato che grazie alle nuove tecniche che riducono notevolmente la ripresa post operatoria, garantendo un recupero veloce ed indolore, primo tra tutti l’intervento di mastoplastica utilizzato per l’aumento del seno.

4. I fili di trazione super utilizzati già nell’anno appena trascorso per ringiovanire la pelle del viso continueranno ad avere successo anche nel 2016, anche se per pelli molto invecchiate l’unica soluzione per ottenere risultati apprezzabili per viso e collo è il lifting.

5. Questo trend riguarda gli uomini, che decidono sempre di più di affidarsi alle mani del chirurgo estetico continueranno a farlo poiché vogliono sentirsi meglio con se stessi ed essere sempre più competitivi nell’ambito lavorativo.

6. Questa volta parliamo del trattamento per il quale è previsto il maggior aumento di utilizzo: quello che crescerà di più nel 2016 sarà molto probabilmente il lipofilling, che è una tecnica grazie alla quale è consentito effettuare il trapianto del proprio grasso dalle zone dove è più abbondante (cosce, pancia ecc) al viso o altre parti del corpo. In questo modo si va a compensare la presenza della perdita di volume nelle zone in cui sarebbe gradito, eliminando nello stesso tempo il grasso in eccesso o meglio spostandolo nelle zone prescelte.

7. Infine sarà super richiestissimo l’aumento dei glutei, così come aumenteranno gli interventi di chirurgia intima per il cambio sesso, molto richiesto soprattutto nelle donne.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here