Claudia Galanti e il suo ex compagno Arnaud Mimran hanno spiegato le cause che hanno portato alla morte prematura della figlia di nove mesi, Indila Carolina. I due hanno deciso di fare chiarezza sulla vicenda attraverso un comunicato ufficiale, mettendo così fine alle diverse voci che si sono diffuse in seguito alla tragica scomparsa. Ricordiamo che la tragedia è avvenuta a Parigi nella notte tra il 2 e il 3 dicembre scorso. La piccola, terzogenita della coppia, aveva solo nove mesi.

“La nostra bambina è deceduta a causa di un batterio sanguigno” hanno detto. “In quanto genitori, è importante per noi spiegare le cause mediche che hanno portato alla scomparsa della nostra piccola baby. Dopo essere venuti a conoscenza di innumerevoli voci, riteniamo sia giusto chiarire che, in seguito di accurati esami clinici, la certezza dei medici è che si sia trattato di un’infezione batteriologica.”

Non si è quindi trattato di una morte in culla, come avrebbero detto alcuni. “Non c’è stato alcun rigurgito neonatale, ma l’induzione al vomito è stata causata nell’intento di soccorrerla.”

I due hanno inoltre ringraziato chi è stato loro vicino. “Vogliamo ringraziare tutti voi che con i vostri messaggi di sostegno ci scaldate il cuore in questo tragico momento” hanno detto. I funerali della piccola si sono svolti con rito ebraico come vuole la religione del papà Arnaud.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here