Siamo vicini alla fine di questo anno e all’inizio di uno nuovo di zecca e, come ad ogni vigilia dell’attesissimo “Happy New Year”, ecco arrivare le foto da uno dei social più creativi del momento: Dronestagram.

Con più 30 mila utenti e due concorsi di altissima fama a fare da curriculum (National Geographic Drone Photo Contest e il concorso sui cambiamenti climatici “Piccoli droni, grandi cambiamenti”) ecco che Dronestagram riesce a mostrarci il mondo da una prospettiva non sempre raggiungibili da occhi umani.

Ed è qui che entrano in gioco i droni, che da centinaia di metri d’altezza, riescono a portare anche noi alla scoperta di posti meravigliosi visti con gli occhi di un volatile, un privilegio che purtroppo non potremo mai avere (almeno per il momento, la tecnologia avanza a perdita d’occhio).

Così il foro nel lago ghiacciato Turgoyak (in Russia), utilizzato per pescare, sembra essere un occhio che ci guarda.
Dronestagram e il mondo visto dall'alto

Le cime della città a Paranà, in Brasile, si stagliano nella nebbia per un effetto indescrivibile. Questa foto ha vinto il primo premio al concorso National Geographic Drone Photography.
Dronestagram e il mondo visto dall'alto

Il Cristo Redentore a Rio De Janeiro, Brasile, spalanca le sue braccia sulla città.
Dronestagram e il mondo visto dall'alto

Qui siamo a Cliff diver of Mazatlan, Messico. Un tuffatore del luogo, da bravo artista di scogliera, si fa pagare pochi pesos per tuffi acrobatici da urlo.
Dronestagram e il mondo visto dall'alto

Questa foto invece è il simbolo del matrimonio ad Aburi, in Ghana, Africa.
Dronestagram e il mondo visto dall'alto

L’isola perduta a Tahaa, nella Polinesia francese, sembra il set del famosissimo film di pirati.
Dronestagram e il mondo visto dall'alto

La “marea del secolo” fa sembrare Mont Saint Michel una piccola isola (Normandia, Francia).
Dronestagram e il mondo visto dall'alto

Ci siamo anche noi italiani, che con orgoglio possiamo vedere rappresentato al suo meglio il Golfo di Amalfi, splendente nei suoi colori.
Dronestagram e il mondo visto dall'alto

Questa è “Xiwei Reservoir” località Zoucheng, Shandong, in Cina.
Dronestagram e il mondo visto dall'alto

“Al Marmoun Race Track” e le ombre straordinarie dei suoi dromedari. Si trovano a Dubai, Emirati Arabi Uniti.
Dronestagram e il mondo visto dall'alto

Questa foto è stata scattata in Messico, al “Jaguares Football Club”.
Dronestagram e il mondo visto dall'alto

Infine, ecco una chiesa a Paracatu, in Brasile, dove il fango ha ricoperto l’intero villaggio a causa del crollo di due dighe prossime a una miniera di ferro. Il terribile incidente risulta essere, a oggi, il disastro ambientale più grave del paese.
Dronestagram e il mondo visto dall'alto

62 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here