Finding freedom è il memoir degli ex duchi del Sussex. Ne avevamo già accennato qui, ma ancora non erano stati resi noti tutti i dettagli.

Meghan Markle a Los Angeles ha reso nota la pubblicazione del libro ed anche che in questo sono raccontate tutte le verità ed i segreti che hanno portato alla Megxit.

“Cercando la libertà” uscirà l’11 agosto in versione on line e il 20 in edizione cartacea. 320 pagine scritte dai giornalisti Catherine Durand e Omid Scobie che hanno intervistato gli ex reali.

Harry e Meghan Markle pubblicano Finding freedom

Meghan voleva sposare l’uomo che amava, avere una famiglia con lui ma soprattutto avere una vita tutta sua.

Quando è nato Archie ha capito infine cosa doveva fare: sganciarsi dalla corte reale che le avrebbe impedito di vivere come voleva.

Tutti ricordiamo l’immagine di Harry a dodici anni che segue il corteo funebre della madre. Meghan l’ha sempre trovata una cosa oscena e crudele. La decisione fu presa: avrebbero mollato tutto per andare a vivere in America, per andare a vivere come volevano loro. Niente più regole di corte ed etichetta.

E’ nata così la Megxit, il divorzio con la casa reale, e se ne sono dette di tutti i colori.

Ora gli ex duchi sono pronti a dire la verità su tutto.

Come l’avrà presa Queen Elisabeth II?

Finding freedom è stato bloccato dalla regina?

Meghan Markle contro la regina? Non è mai stato dichiarato, ma è stato palese fin da subito che la nuora non avrebbe accettato tutte le regole imposte dalla suocera.

Alcuni lettori ci segnalano che non è possibile prenotare il libro: l’ordine viene annullato.

Cos’è successo?

Sono in molti ad ipotizzare che la regina Elisabetta II abbia deciso di bloccarlo.

Il libro racconterebbe anche di Meghan Markle contro Kate Middleton ed è probabile che ci sia lo zampino della cognata nell’ostacolare la pubblicazione del libro: la casa reale non può permettersi di veder danneggiata l’immagine della futura regina ancor prima che questa lo diventi.

Che idea vi siete fatti? Se il libro uscirà lo comprerete?

1 commento

Comments are closed.