Credit: gamberorosso.it

Come tutti gli anni, anche TripAdvisor, la piattaforma online sulla quale possiamo leggere le recensioni e i commenti lasciati dai viaggiatori su alberghi e ristoranti, ha stilato la sua classifica d’eccellenza sui 356 migliori ristoranti nella categoria Fine dining, alias cucina raffinata.

A riguardo, noi amanti del Bel Paese, non possiamo che ricordarci quanto la cucina italiana sia amata in tutto il mondo e quanto costituisce da sempre uno dei maggiori punti di forza del nostro Paese. Guardando la Top 25 possiamo notare però, con parecchio rammarico, che non compare nessun ristorante italiano.

Al primo posto, infatti, spicca Martin Berasategui, proprietario del ristorante di Lasarte, Barcellona. Subito dopo troviamo l’Europea di Montreal e la Maison Lameloise di Chagny, in Francia.

Se con il primo e il secondo posto ci è andata male, purtroppo anche tra le prime dieci posizioni non troviamo nomi italiani, perché il primato spetta a ristoranti europei, fatta eccezione per il Narisawa, Minato, in Giappone e la già citata Europea. A seguire la Nuova Zelanda, l’Indonesia e gli Emirati Arabi.
A sorpresa, il famoso El Cellar de Can Roca si deve accontentare dell’undicesima posizione, mentre il Noma, altra eccellenza nel panorama internazionale, è inchiodata al numero 20. Chiude al venticinquesimo posto il Borago, di Santiago del Cile.

Ecco la classifica Top25 Fine Dining, stilata secondo gli utenti di TripAdvisor

1 – Martin Berasategui, Lasarte, Spagna
2 – Europea, Montreal, Canada
3 – Maison Lameloise, Chagny, Francia
4 – Adam’s, Birmingham, Inghilterra
5 – Restaurant Sat Bains, Nottingham, Inghilterra
6 – Geranium, Copenhagen, Danimarca
7 – Pic, Valence, Francia
8 – Narisawa, Minato, Giappone
9 – Le Manoir Aux Quat’ Saisons, Great Milton, Inghilterra
10 – Epicure, Parigi, Francia
11 – El Cellar de Can Roca, Girona, Spagna
12 – TRB, Beijing, Cina
13 – Table 9, Dubai, Emirati Arabi
14 – HanTing Restaurant, The Hague, Olanda
15 – Bouley, New York
16 – Alinea, Chicago, Illinois
17 – Restaurant Locavore, Ubud, Indonesia
18 – El Club Allard, Madrid, Spagna
19 – The French Cafe, Aukland, Nuova Zelanda
20 – Noma, Copenhagen, Danimarca
21 – Funky Gourmet, Atene, Grecia
22 – The Test Kitchen, Woodstock, Sud Africa
23 – La Bourgogne, Buenos Aires, Argentina
24 – Vue de Monde, Melbourne, Australia
25 – Borago, Santiago, Cile

Ma per quanto riguarda l’Italia? Nessun ristorante nostrano compare nei primi 25 al mondo, ma noi non ci dimentichiamo delle nostre eccellenze.

La Top 10 Italiana

Considerando solo la Top 10 italiana salta all’occhio la prevalenza di ristoranti romani, anche se la medaglia d’oro spetta al Riviera di Venezia. A seguire il Pipero, La Terrazza dell’Eden e la Pergola. Non mancano ovviamente nomi celebri come Piazza Duomo, che si colloca alla quarta posizione e l’Enoteca Pinchiorri all’ottava. In fondo alla classifica il Don Alfonso e il Da Vittorio.

A prescindere dalla classifica e dalle valutazioni sull’obiettività della piattaforma, concentriamoci su ciò che sta succedendo a casa nostra. Pare, infatti, che ci sia una notevole crescita di interesse degli italiani nei confronti della cucina e soprattutto dei ristoranti di lusso.
Complice di questo interessamento la massiccia presenza di chef nei programmi televisivi? O la curiosità di provare cibi più eleganti e raffinati? In ogni caso il The Fork parla chiaro: sempre più italiani effettuano prenotazioni in questa categoria.

37 COMMENTI

  1. Bruits stimulation longing place with you which binds to abuse requiring on how long your Remedy drugs online is, how it does your regional bane, and any side effects that you may bear received. casino games jackpot party casino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here