Credits photo: maldigrecia.blogspot.com

Sole, mare e tintarella: c’è una valida ragione se l’estate è una delle stagioni più attese dell’anno. Per chi sta spalmando la crema protettiva su una delle tante spiaggie in Italia o all’estero, ci vogliamo assicurare anche che abbia scelto i cibi migliori per non appesantire troppo lo stomaco e assumere il giusto quantitativo di proteine, vitamine e carboidrati anche sotto il sole d’agosto. Ecco quali sono i migliori cibi da spiaggia secondo Blog di lifestyle.

Sin dall’alba dei tempi, c’è uno stereotipo che divide nord e sud anche sul tema spiaggia: i primi sono i classici vacanzieri da panino al volo; i secondi rispondono bene al detto “l’occhio è più grande dello stomaco”. Per una famiglia di 4 persone, occorrono almeno due borse frigo e per i bambini oltre al cibo per il pranzo diverse opzioni di spuntino pomeridiano: merendine, crackers, panini, succhi di frutta, cocacola e chi più ne ha più ne metta.

Risultato? Nessuno dei due ha la giusta percezione dei bisogni nutrizionali che una giornata di sole comporta e lascia le decisioni al langorio sullo stomaco o all’entusiasmo pre-spiaggia. Ma si può sempre migliorare, seguendo alcuni consigli.

Acqua

Credits photo: ilfattoalimentare.it
Credits photo: ilfattoalimentare.it

È quasi scontato dirlo, ma quando ci si espone al sole, non può mancare l’acqua, preferibilmente naturale e tiepida, in modo da non rischiare una congestione quando ci si tuffa. I litri consigliati sono almeno 2 al giorno per consentire al proprio corpo di essere costantemente idratato, ma anche 3 sono ottimi per recuperare i liquidi persi a causa della sudorazione.

Frutta fresca

Credits photo: ausoniabeachlignano.com
Credits photo: ausoniabeachlignano.com

Ma passiamo al cibo per il pranzo. Sicuramente molti di voi preferiscono portare panini o pasta anche in spiaggia, molto importante è però non trascurare la frutta. Melone, anguria, pesche, albicocche, susine, pere, uva etc.: a seconda dei gusti, tenete con voi almeno due tipi differenti di frutta. Questo alimento è fondamentale per l’apporto di sali minerali, vitamine e acqua. L’anguria in particolare, è molto fresca e acquosa.

Insalata di riso o insalatone

Credits photo: dieta.pourfemme.it
Credits photo: dieta.pourfemme.it

Ad una piccola porzione di frutta, potete abbinare un piatto unico e sostanzioso. L’insalata di riso è una delle più gettonate ma qualsiasi insalata con ingredienti freschi e nutrienti è ideale se non si vuole rischiare di sentirsi fiacchi dopo pranzo. Potete metterci pomodorini freschi, rucola, olive, pezzetti di mortadella e tanto altro. Meno consigliate invece le uova, che seppur facili e veloci da preparare risultano pesanti per la spiaggia.

Prosciutto e melone

Credits photo: ioparloparmigiano.it
Credits photo: ioparloparmigiano.it

Un abbinamento tipico e gustoso anche solo da vedere è il prosciutto crudo insieme al melone. Il primo, salato, è facilmente consumabile anche in spiaggia se steso su una fetta di melone: ricco di vitamine, in particolare A, nella forma del betacarotene, il melone ha proprietà rinfrescanti, diuretiche e depurative.

Verdure

Credits photo: giornaleapollo.it
Credits photo: giornaleapollo.it

Partire per la spiaggia senza una buona dose di verdure è uno dei peggiori errori che si possano commettere nella scelta del pranzo per il mare. Ovviamente diciamo un grande no alle verdure fritte, ma non ad alimenti come le carote, ricche di betacarotene, che agevola anche la tintarella, i cetrioli, da mangiare anche senza condimento, la lattuga, i pomodori, che contengono licopene e vitamina C e gli asparagi.

Pesce

spiedini di pesce

Da non escludere nella vostra lista per il pranzo il pesce: possibilmente alla griglia, questo alimento garantisce il giusto apporto di omega 3. Ovviamente l’ideale sarebbe approfittare del caldo per una scappatina al ristorante più vicino. Se però non è possibile, gli spiedini di pesce sono i più comodi da portare e i più veloci da consumare.

Frutta secca e barrette di cereali

Credits photo: ilgiornaledelcibo.it
Credits photo: ilgiornaledelcibo.it

Come spuntino in spiaggia invece, puntate sulla frutta secca, ricca di grassi insaturi e vitamine. Noci e nocciole, ad esempio, apportano vitamine F. Se poi siete pratichi di cucina, potreste preparare delle ottime barrette di cereali come snack.

Mangiare sano in spiaggia per sentirsi in forma anche durante le vacanze è una prerogativa per ristorare al meglio le energie e ripartire carichi a settembre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here