photo credits: weheartit

Negli anni che precedevano il 2000 ed in quelli immediatamente successivi, le tendenze riguardo il make-up ed i capelli erano diverse anni luce dallo stile odierno.

Se, infatti, alcune di noi applicavano ombretti dai colori improbabili e andavano pazze per i rossetti dalla finitura perlata, altre erano ancora troppo piccole per ricorrere agli strumenti di make-up. Tuttavia ammiravano, con occhi innamorati, mamme e zie che si truccavano. Sognando di poter diventare anche loro, un giorno, le regine del glitter.

L’era del rosa, del lucidalabbra e dei profumi stucchevoli è rimasta nel cuore di tutti. Facciamo, quindi, un giro in pieno stile amarcord e riviviamo quei momenti tra le marche ed i prodotti più in voga di quell’epoca.

Profumi e creme


Negli anni ’90 una ragazza poteva ritenersi alla moda solo se profumava di due cose: crema Nivea e Bon bons Malizia. Un tripudio di profumi dolci che ci rendeva dei bastoncini di zucchero ambulanti.
Poco importava all’epoca, di siliconi e paraffina, l’importante era profumare a più non posso.
Negli anni ’00 è stato lanciato anche il Pink Sugar dell’Acquolina, un vero vanto possederlo.

Lucidalabbra, rossetti e make-up


Lo stesso discorso dei profumi vale per i lucidalabbra. Alla frutta e pieni di brillantini, meglio ancora se in formato roll-on. Guai ad uscire di casa senza. Chi di voi non li ha assaggiati?

Smalto per le unghie


Il gel per le unghie era uno sconosciuto all’epoca. La manicure si faceva con lo smalto e si era sempre alla ricerca di una tipologia che non andasse via subito e si asciugasse in fretta.

Capelli


La rivoluzione dei prodotti per capelli arriva negli anni ’90, con le linee di shampoo che si moltiplicano e soddisfano le esigenze di ogni tipo di chioma. Indimenticabile la linea Elvive, sopravvissuta sino a poco tempo fa e gli shampoo L’Oreal per bambini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here