http://www.bigodino.it

Gli amori estivi finiscono per i motivi più disparati, ma di solito hanno tutti un elemento in comune: sono stelle cadenti, un attimo di splendore luminoso nel cielo, un lampo fugace di eternità che in un istante svanisce.“. Così scriveva Nicholas Sparks, uno degli scrittori più romantici dei nostri tempi, nel suo libro “Le pagine della nostra vita“, da cui poi è stato tratto un celebre film.
Leggendo queste parole non si può che sorridere e ricordare, con gli occhi lucidi di nostalgia, quell’amore lontano e impossibile che ognuna di noi ha vissuto almeno una volta nella vita, durante una vacanza estiva. Ma è davvero tutto così romantico?

L’estate è la stagione dell’amore e su questo non ci piove. Complici i tramonti, il chiaro di luna e le feste in spiaggia fino al mattino, è impossibile non perdere la testa per quel ragazzo che, fino a pochi minuti fa, era solamente un estraneo. In estate infatti è molto facile conoscere nuove persone con più spontaneità e meno imbarazzo.

Il rischio però è quello di vivere una storia che dovrebbe essere fresca e libera, con eccessivo trasporto e sentimento e soprattutto con la speranza che le cose possano continuare. Non sempre (o quasi mai) questo succede e la felicità della vacanza può trasformarsi in qualcosa di profondamente doloroso. Ecco quindi alcuni buoni motivi per non innamorarsi durante una vacanza estiva:

1. La lontananza

Non prendiamoci in giro, la maggior parte delle persone che conosciamo in estate vive a chilometri e chilometri da voi. Come potete pretendere che, una persona che quasi nemmeno vi conosce, possa accettare di cominciare una storia a distanza? Quasi impossibile. E poi diciamocelo, gli uomini scelgono sempre la soluzione più comoda.

2. Il ritorno è ancora più insopportabile

Già il ritorno dalle vacanze costituisce un dramma, ma se questo comporta anche dover dire addio al vostro amore estivo diventa una vera e propria tragedia. Con quale spirito potrete tornare sui libri o sul posto di lavoro? Con la mente, anche se non con il corpo, siete ancora lì.

3. La delusione dopo l’idillio

Anche se la storia dovesse continuare non sarebbe comunque la stessa cosa. In estate si vive tutto con più leggerezza, i problemi che vi trascinate dietro durante l’inverno non esistono più e l’unica cosa che conta è divertirsi. Appena tornati in città però, ecco che tornano tutte le preoccupazioni e il nervosismo della vita quotidiana e l’idillio estivo è solo un lontano ricordo. Inoltre, potreste rendervi conto che quella persona non è ciò che vi aspettavate e dei suoi difetti non ce ne eravate proprio rese conto.

4. Quel posto vi ricorderà sempre lui

Non importa quanto tempo passerà, ma il posto in cui l’avete conosciuto vi ricorderà per sempre lui e non potrete più metterci piede senza ripensare a tutti i momenti trascorsi insieme.

5. Le canzoni

Una volta tornate a casa, sarà difficile riascoltare i tormentoni estivi che hanno accompagnato la vostra vacanza. Ogni canzone vi ricorderà un momento preciso, come quella con cui avete ballato per la prima volta con lui o quella che ha fatto da colonna sonora al vostro primo bacio. Distese sul letto, chiuderete gli occhi, cercando di rivivere tutte le sensazioni che avete provato e qualche lacrima sicuramente scenderà.

6. Il rischio di rovinarsi le vacanze

Se qualcosa dovesse andare storto o se lui dovesse comportarsi male, rischierete solamente di rovinarvi le vacanze che avete aspettato per tutto l’anno. Molto meglio godersi il relax e il divertimento in compagnia delle vostre amiche o con la famiglia. Se poi vi capita di flirtare con qualcuno non c’è nulla di male, ma guai ad innamorarsi.

7. Nulla a confronto vi sembrerà abbastanza romantico

Dopo le lunghe passeggiate sotto cieli stellati, i baci romantici al tramonto e i bagni in mare aperto insieme ad un ragazzo appena conosciuto, cosa potrebbe esserci di ugualmente romantico nella piatta e noiosa quotidianità? Il rischio infatti è quello di idealizzare talmente tanto la storia vissuta in estate da confrontarla con tutte quelle che vivrete in seguito. Per non parlare di lui, nessuno vi sembrerà alla sua altezza.

Siamo sicure che nessuna di voi seguirà questi consigli, ma almeno ci abbiamo provato. Buone vacanze a tutte e mi raccomando, occhi ben aperti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here