photo credits: skonecosmetic

Esistono delle certezze nella vita a cui tutti si aggrappano nella quotidianità e nei momenti difficili. Tra queste ancore di salvezza, appena dopo la Nutella e subito prima delle sedute di shopping terapeutico, c’è lui: il rossetto rosso.
Amato, odiato e ancora osannato, il rossetto per eccellenza di tutte le donne nel mondo: non importa se anziana o giovane, bionda o mora, con le labbra sottili o carnose. Ci sarà sempre una tonalità di rosso adatta ad ognuno di noi e che ci permette di indossare con disinvoltura questo principe del regno del make-up. Vediamo insieme le situazioni in cui risulta un alleato prezioso per la nostra bellezza.

Perfetto quando non abbiamo tempo e voglia

Truccarsi nel 2016 è diventato davvero un dramma. Non basta più applicare il mascara o la terra: bisogna partire dal primer, continuare con il correttore ed opacizzare con la cipria.
Insomma, ci vogliono dai 20 ai 50 minuti per realizzare un trucco completo e privo di errori. In questi casi il rossetto rosso è una soluzione pratica e veloce: si applica e subito si prendono sembianze umane.
Gli occhiali da sole copriranno il resto.

Dona a tutte

Il rossetto rosso illumina le more e dona audacia alle bionde, può essere considerato un vero jolly in fatto di make-up e non stona mai su nessuna donna. Che sia matt o iridescente, ciliegia, corallo o rubino, riesce a trasmettere il suo fascino su ogni volto. Ecco perché tutte lo amano.

Si fa notare

Qualunque donna decida di colorare le sue labbra con la tinta dell’amore verrà notata immediatamente.
Non esistono ciglia finte, eyeliner perfetti e blush perfettamente stesi che tengano: il rossetto rosso cattura l’attenzione di uomini e donne. Magari prima di uscire, però, evitiamo di spalmarlo sui denti, in questo modo riceveremo solo sguardi di invidia e approvazione.

Richiede una facile manutenzione

Nelle serate più movimentate o anche dopo un semplicissimo aperitivo, il rossetto sparisce tra bicchieri da cocktail e posate. La soluzione è semplice: basta uno specchio da borsetta ed il gioco è fatto. Molto più semplice da sistemare rispetto ad uno smokey-eye colato o ad una base trucco a macchia di leopardo.

Ha un fascino senza tempo

Le labbra della più bella del reame sono rosse, anche Marilyn Monroe non usciva di casa senza labbra color rubino e ad Hollywood è ancora il preferito delle dive. Altro che contouring alla Kim Kardashian, il rossetto rosso è ancora in testa nelle classifiche di make-up più affascinanti.

Il rossetto rosso è una vera garanzia, guai a non averne uno sempre a portata di mano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here