Mettiamo nove paesi europei, aggiungiamo il lavoro di un equipe di ricercatori dell’Università di Basilea e del Max Planck Institute for Human Development e un pizzico di GfK: il risultato non sarà una ciambella bigusto, ma il fatto che se ne mangiano di più dopo il matrimonio. Infatti, cosa hanno scoperto? Che le coppie sposate, in media, mangiano qualitativamente meglio dei single, ma hanno anche un peso significativamente più consistente. Come è possibile? Vi è un’unica risposta: fanno meno sport.

I risultati, che sono stati pubblicati sulla rivista Social Science & Medicine, fanno il solletico a quei numerosi studi che hanno dimostrato che il matrimonio fa bene alla salute. I ricercatori hanno difatti confrontato il rapporto tra stato civile e indice di massa corporea, che può essere un fattore di rischio per malattie croniche come il diabete o disturbi cardiovascolari, attingendo da un campione di dati trasversali di 10.226 intervistati tra Austria, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Russia, Spagna, e Regno Unito, per la prima volta in questi nove paesi. E l’attenzione dei ricercatori non si è focalizzata non solo sulle coppie sposate, ma anche sulle coppie conviventi.

Le differenze nel paragone possono sembrare piccole, ma sono significative. In una donna media, alta 165 cm o un uomo medio, alto 180 cm, vi è una differenza di peso di circa 2 kg, prendendo in considerazione status socio-economico, l’età e la nazionalità. L’unico scopo dello studio è dunque quello di dimostrare come fattori sociali possono influire sulla salute, danneggiandola.

L’unica soluzione, scherzosamente, sarebbe quella di non unirsi in matrimonio. Oppure preferire una seduta di crossfit di coppia a una spaghettata serale.

58 COMMENTI

  1. Slant Including men, gender by means of the in any case in the nick of time b soon as Buy cialis online no preparation resort to reduced laboratories and purchasing cialis online identical side blocking agents. casino real money casino games online

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here