Si chiama Rain Dove, ha 26 anni ed è una modella androgina: sta sfidando tutti i canoni di bellezza del mondo, sta sfidando il mito degli angeli di Victoria’s Secret. Ha deciso di posare per un progetto contro la normale idea che si ha di una donna sexy, al giorno d’oggi. Aveva indosso solo della “semplice” lingerie di Victoria’s Secret, gli stessi bellissimi capi che vediamo nelle vetrine e sul sito internet, quel completino che tutte noi sogniamo di indossare. Quello che tutte le modelle “normali” del mondo sarebbero capaci di portare con una naturalezza incredibile.

Lei è diversa, solo nel volto, non nel fisico: il suo viso viene sovrapposto a quello degli angeli della griffe statunitense, e la differenza si nota, solo dal collo in su. Eppure il suo obiettivo era apparentemente semplice: dimostrare che, nonostante abbia tutte le carte in regola per sfilare in passerella, con corpo mozzafiato, non verrà mai scelta come angelo. Il motivo? Anch’esso altrettanto semplice: è troppo “mascolina”.

“Nessuna modella di Victoria’s Secret ha i capelli corti – ha spiega Dove al Daily MailPer loro sarebbe troppo. Ma voglio che le persone sappiano che ci sono più tipi di bellezza e che esistono vari modi di essere affascinanti”. Da quando è entrata a far parte del fashion system, quasi un anno fa, Dove è già apparsa sulle riviste più prestigiose, da ‘W’ a ‘Vogue’, passando per ‘Victoria’s Secret’, ‘Elle’ e ‘Marie Claire’. Eppure, il Victoria’s Secret Fashion Show le è ancora precluso.

Ma la sfida che sta lanciando al mondo intero ha del surreale: negli scatti realizzati dal fotografo Sandy Ramirez, Dove appare in pose seducenti indossando lingerie e biancheria elegante. Durante lo shooting, la modella ha utilizzato le immagini dei volti degli angeli di Victoria’s Secret come Candice Swanepoel e Sara Sampaio sovrapponendoli al suo, proprio per seguire il suo obiettivo: dimostrare che, se avesse avuto un altro volto, il ruolo di “angelo” sarebbe tranquillamente stato suo. Ma ad oggi, il marchio non le permettere di entrare in quel mondo.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here