amore a prima vista

Chi di noi non si è mai posto questa fatidica domanda, ma l’amore a prima vista esiste davvero? Questo genere di argomento però non fa parte solo delle chiacchiere tra amiche. Il colpo di fulmine interessa anche dal punto di vista scientifico, tant’è vero che diverse Università hanno condotto studi sulla questione.

Secondo lo studio condotto da Stephanie Ortiga della Syracuse University, sentimenti di amore si possono sviluppare nel nostro cervello addirittura 0,2 secondi dopo il primo sguardo con una persona ritenuta interessante. Questo sentimento d’amore si svilupperebbe in 12 aree del cervello che lavorano insieme rilasciando sostanze chimiche che inducono euforia.

Secondo lo studio di Helen E. Fisher pubblicato sul Journal of Physiology, l’amore a prima vista non solo esiste ma detiene la precisa funzione di assicurare la prosecuzione della specie. Tipico dei mammiferi, anche i nostri padri ereditarono l’amore a prima vista come comportamento per accelerare il processo di accoppiamento. Gli psicologi dell’Università di Ginevra, Mylene Bolmont, John T. Cacioppo e Stephanie Cacioppo, hanno condotto uno studio per verificare se lo sguardo che rivolgiamo ad uno sconosciuto è diverso nel caso proviamo per lui un interesse d’amore o sessuale. L’esito piuttosto scontato, ha rivelato che se i sentimenti suscitati riguardano l’amore, lo sguardo si soffermerà sul viso, in caso contrario sul corpo dello sconosciuto.

Secondo Stephanie Cacioppo l’amore non è solo chimica, ma è una combinazione di diversi elementi “un complesso stato mentale che coinvolge diverse dimensioni: chimica, conoscenza, preferenza e intenzione di stare con quella persona”.

Dalla Ben-Gurion University of Israele arriva però la cattiva notizia. L’amore a prima vista non è destinato a durare. Solo l’11% delle persone coinvolte in relazioni durature ha dichiarato di essersi innamorata grazie ad un colpo di fulmine. Ma noi continuiamo comunque a credere nella favola romantica dell’amore a prima vista. Secondo uno sondaggio di Singles in America condotto su oltre 5.000 single di tutte le età il 59% degli uomini e il 49% delle donne dichiara di credere nel colpo di fulmine. Il 41% degli uomini, contro solo il 29% delle donne, dichiara addirittura di averlo sperimentato. Questo dimostra, ancora una volta se ce ne fosse bisogno, che gli uomini sono molto più visivi nella ricerca del partner, al contrario delle donne che valutano invece molti altri aspetti non facilmente giudicabili al primo sguardo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here