photo credits: cosmopolitan

Ah, l’estate: il mare, il sole, l’abbronzatura. Quante volte vi siete imbattuti in conversazioni e post di Facebook che inneggiavano alla stagione calda e la descrivevano come la più paradisiaca dell’anno? Per la maggior parte delle persone l’estate è meravigliosa, per una parte molto esigua, invece, l’estate è un calvario. Una stagione interminabile, da passare vicino al calendario contando i giorni che ci separano dall’autunno.
In realtà, l’estate nasconde magistralmente tanti difetti. Vediamo insieme quali sono le cose che la rendono così insopportabile agli occhi di quelle poche persone che davvero la detestano.

1. Gli insetti

In estate, ogni volta che si va a mangiare fuori sono automaticamente invitati tutti gli insetti del mondo. Cene a base di citronella e notti passate a lottare con le zanzare, senza tralasciare l’estrema unzione di spray e creme insetto-repellente da ripetere ogni sera. Arrivederci a settembre, pelli profumate delle migliori essenze.

2. Il sudore

In estate l’effetto fresco dopo la doccia dura dai tre ai cinque minuti, poi si ricomincia a sudare come maiali. Spostarsi con i mezzi pubblici è una sofferenza per il nostro naso: perché se si incontra gente sudata in metro a gennaio, figuratevi a luglio.

3. Il make-up

Dimenticate il contouring alla Kim Kardashian, ogni tentativo di apparire decenti e fissare il trucco sarà inutile. In estate bisogna arrendersi allo scioglimento di ogni prodotto di make-up che applichiamo sul viso, non c’è primer che tenga. E non venite a dirmi che con l’abbronzatura la pelle non ha bisogno di fondotinta e correttore, le occhiaie non vanno mica in vacanza.

4. Il tormentone estivo

Ben vengano canzoni spagnoleggianti dal ritmo accattivante, ma negli ultimi due o tre anni il tormentone estivo è diventato una tortura cinese. Ogni negozio, pub, bar o lido lo trasmette ininterrottamente, tutti i tuoi amici lo fischiettano, anche tu-che durante i primi giorni di giugno dicevi di odiarlo- lo canticchi durante la decima doccia della giornata.

5. L’aria condizionata

Uno dei rimedi contro il caldo asfissiante è l’aria condizionata, che dona gioie e dolori. I dolori ovviamente sono molteplici e svariati, come: il torcicollo, il raffreddore, mal di testa e mal di gola. Cosa c’è di meglio che una bella febbre in estate?

6. La spiaggia

Davvero, esiste ancora chi ama stare in spiaggia tra bambini urlanti e genitori isterici? Una giornata al mare dovrebbe essere un piacere e non una lotta contro vicini d’ombrellone odiosi e sabbia che si attacca dappertutto.

7. Il sonno

Avete mai pensato a quanto poco si dorme in estate? Tra le serate con gli amici, il caldo soffocante che non ci fa dormire e le zanzare sempre in agguato è già molto riuscire a dormire quattro o cinque ore a notte. Chi adora dormire odia l’estate, è matematico.

28 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here