credits photo: toxnetlab.com

Un altro anno è passato e anche in questo 2015 il web ha dato il meglio e, in certi casi, il peggio di sé. Ci sono stati avvenimenti, poi, che hanno coinvolto ogni utente di ogni social network. Ecco quali sono stati.

L’anno è iniziato con un evento triste: l’attentato terroristico alla sede giornale satirico francese ‘Charlie Hebdo’, avvenuto il 7 gennaio. Quasi tutto il web si è mobilitato postando la frase ‘Je suis Charlie‘ mentre una piccola parte criticava questa scelta.

Il web, si sà, viene smosso sia dagli argomenti seri che da quelli un po’ più leggeri e frivoli. Così, tra sostenitori ed haters del film ‘50 sfumature di grigio‘, e chi ancora discute se il vestito sia ‘blu e nero’ o ‘bianco e oro’, la longevità della Regina Elisabetta – e dei suoi cappellini colorati – a capo della Gran Bretagna hanno fatto chiacchierare molto gli utenti di tutti i social network.

Anche i fenomeni naturali sanno smuovere gli utenti. Nel 2015, precisamente il 20 marzo, abbiamo assistito ad una spettacolare eclissi solare che ha suscitato curiosità in tutto il web. Tutti con il naso all’insù e poi via ai commenti e alla pubblicazione di foto.

Se di eventi naturali si parla, non possiamo dimenticarci di citare il tragico terremoto in Nepal del 25 aprile 2015: una forte scossa di magnitudo 7.8 che ha tolto la vita a più di 10 mila persone. Quest’avvenimento è stato ricercato sul web 85 mila volte.

Dalla catastrofe a qualcosa di più piacevole: la nascita della secondogenita di William e Kate, Charlotte Elizabeth Diana, 2 maggio 2015. La gravidanza della Duchessa di Cambridge è stata seguita e paparazzata da tabloid di tutto il mondo, ma a rubare la scena alla neo-principessa ci ha pensato il fratellino più grande, George, con le sue facce buffe e i suoi (finti)pensieri.

Credit: facebook
Credit: facebook

Quando c’era bisogno di mostrare solidarietà non si è tirato indietro. Ma anche quando c’era da festeggiare il web è sempre stato presente. Vi ricordate le foto profilo arcobaleno di Facebook quando, il 26 giugno, in tutti gli Stati Uniti sono diventate legali le unioni civili? E quelle con la bandiera francese dopo i tristi fatti di novembre degli attentati a Parigi? Hanno invaso le bacheche di tutti e lo stesso Zuckerberg le ha postate sul suo profilo.

Non possiamo poi dimenticarci come l’uccisione del leone Cecil abbia mosso il web: più di 32 milioni di click a riguardo. Recatosi nello Zimbabwe, il dentista del Minnesota Walter Palmer ha attaccato Cecil, il leone di 13 anni, attirandolo con un piccolo trucchetto fuori dalla zona protetta del parco in cui stava, il parco nazionale Hwange, nell’ovest dello Zimbabwe. Il leone ha attraversato 40 ore di agonia prima di incontrare la morte. Una storia drammatica che rimarrà sempre nei nostri cuori.

Altre storie “drammatiche”, che ci fanno rimpiangere di far parte della specie umana, sono quelle di Alice Sabatini e Andrea Diprè.
Alice Sabatini, alias Miss Italia 2015, ha dichiarato in diretta durante la finalissima di voler tornare nel ’42 per vivere la guerra. Infinite le prese in giro sul web.
Ma anche quelle per Andrea Dipré, avvocato, critico d’arte, youtuber, fondatore del dipreismo, eclettico e versatile, che con i video insieme a Sara Tommasi hanno invaso le nostre bacheche Facebook.

Tanti altri gli eventi targati lifestyle che hanno fatto da padroni in questo anno che si sta per concludere: passando per le file di Expo e le richieste di ‘escile’ accolte da Lucia Javorcekova, concludendo con il gossip più clou dell’anno, quello della separazione tra Belen Rodriguez e Stefano de Martino.

Cultura: i 10 eventi clou del 2015
Musica: i 10 eventi clou del 2015 (VIDEO)
Moda: i 10 eventi clou del 2015 (FOTO)
Economia: i 10 eventi clou del 2015 (FOTO)
Motori: i 10 eventi clou del 2015
Tech: i 10 eventi clou del 2015
Calcio: i 10 eventi clou del 2015
Sport: i 10 avvenimenti clou del 2015 (FOTO e VIDEO)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here